filetto di maiale agrumi e lardo di Arnad per la raccolta "ci piace un sUcco"

mercoledì 11 marzo 2009

Pubblicato da Lydia



Oramai i miei occhi vedono solo agrumi, il mio naso sente solo l’odore degli agrumi ed ho persino le visioni gustative, sento ovunque sapore di arance, limoni, mandarini e mandaranci, ed è inutile dire che tra noi parliamo solo di ricette a base di agrumi!!!!
Il concorso che abbiamo indetto per il primo compleanno di Lost ci sta dando alla testa.
Proprio per questo motivo ormai io cucino solo con gli agrumi….
Questa ricetta naturalmente non può partecipare al concorso ma può partecipare alla raccolta

FILETTO DI MAIALE AGLI AGRUMI E LARDO DI ARNAD
Per 2 persone
1 filetto di maiale in un sol pezzo di 500 gr circa
3 arance
2 mandarini
un paio di fette di limone
3 o 4 fettine molto sottili di lardo di Arnad (non come le mie che sono fette di carne...)
Sale

Incidete il filetto in fette di un paio di cm, senza però tagliarle completamente.
Inserire nei tagli fettine di arance e limoni e lardo. Dare un giro di spago per tenere tutto insieme e mettere in infusione in una marinata di arancia e mandarino per qualche ora.
Fare ispessire la marinata in una padella, aggiustando di sale e tenere da parte.
Scaldare una padella con un filo d’olio e mettere a rosolare il filetto (non dal lato delle fette di agrume e lardo), irroratelo continuamente con la marinata quasi a glassarlo e portare a cottura.
Salare.
Eliminare lo spago,tagliare a fette e servire

20 commenti:

Cuoche dell'altro mondo ha detto...

Meravigliaaaaaaaaaaaaaaaaa. Il lardo poi .... cibo dei miei sogni proibiti!! La settimana prossima torno in Francia, dovrò segnarmi il lardo sulla lista della spesa.
Bellissima la presentazione di questo filetto.
Baci
Alex

Marta ha detto...

Che idea originale, mi piace!
Mi devo ingegnare anche io per questa raccolta, oggi vado dal fruttivendolo a prendere delle belle arance!

Virginia ha detto...

Ma sto bel lardo da dove viene??? Per fortuna che ieri ti ho portata a mangiare vegetariano...vedo che l'esperienza ti ha segnata!

Mirtilla ha detto...

decisamente molto particolare questo piatto,complimenti ;)

Juls ha detto...

mi piace parecchio l'abbinamento lardo - agrumi, o come dico io, mi sconfiffera parecchio!!
credo che la proporrò a mamma per uno dei prossimi pranzi domenicali!

Barbara ha detto...

Bello è bello!
Lo devo provare di sicuro: poi nella mia zona, patria del maiale (ci sono più maiali che "umani")...

Certo il lardo dalla foto non mi sembra "sottile"....8-))

Grazie!
B

p.s. Devo pensare anch'io qualcosa di "agrumoso" per partecipare!

maricler ha detto...

Uao, che bello, maiale, lardo e agrumi... Combinazione magnifica. Sai che non ci avevo proprio pensato al salato quando ho letto il bando? E' anche vero che sono in un periodo dolcissimo ;)
Ho appena fatto le foto al dolce, a breve posto la ricetta. Baciu!

Val Tidone ha detto...

Proposta originale e appetitosa, per ben cominciare la giornata con un carico di vitamine e calorie!!
:-)

Lydia ha detto...

@ Alex, io in Francia ci vado tra 2 settimane ed ho una lista kilometrica di cose da comprare!!!!!

@ Marta, ti aspettiamo con ansia

@ Virgì, te ne porto un pezzetto di quel lardo. In effetti dopo il pranzo da Leeman ci voleva un pò di sostanza

@ Grazie Mirtilla

@ Juls, fammi sapere

@ Barbara, il mio era tagliato un pò troppo spesso per i miei gusti, per questo preciso di tagliarlo sottile ;-))
Aspettiamo qualcosa di "agrumoso" allora

@ Maricler, invece, stranamente il mio è un periodo salato...
Baci

FrancescaV ha detto...

sto già pensando ad una ricetta succosa :-)

picetto ha detto...

E' la prima volta che vedo il tuo blog, ti faccio i miei complimenti, è molto bello.
Invitante questa ricetta, vorrei provarla, quindi ti chiedo: la cottura deve proseguire sempre senza girare la carne? Con o senza il coperchio? A fuoco lento o vivace? Un saluto a tutti
Maria Grazia

Lydia ha detto...

@ Francesca, la aspettiamo!!!

@ Maria Grazia, grazie per i complimenti, che giro a tutti i miei soci.
Tornando alla carne, io non l'ho mai rigirata e l'ho cotta a fuoco vivace senza coperchio versandoci sopra continuamente il sughino agli agrumi.
Un saluto a te e grazie per la visita

picetto ha detto...

Grazie per la risposta precedente.
Scusa se ti rompo ancora le scatole! Più o meno, quanto deve durare la cottura? Ciao
Maria Grazia

Anonimo ha detto...

Virginia, il lardo di Arnad lo producono in Val d'Aosta e,personalmente,lo preferisco a quello di Colonnata. Oltre a costare molto meno, particolare non trascurabile. Mariella
P.S. Portiolini sta gacendo miracoli ;-)

Lydia ha detto...

@ Maria Grazia, io il filetto, anche se di maiale, non lo cuocio molto a lungo, mi piace comunque con il cuore rosa.
Vado ad occhio, mi dispiace non poter essere più precisa

@ Mari, sono sicura che Virginia volesse dire "da dove spunta fuori questo lardo, quando e dove l'hai comprato, perchè non me ne dai un pezzetto??" ;-))

L'Antro dell'Alchimista ha detto...

Questa è proprio una ricettina sfiziosa ed invitante! Buona giornata laura

anna righeblu ha detto...

Complimenti Lydia, è molto invitante! Ha un aspetto "primaverile"!

Un abbraccio e a presto. Baci

Ciboulette ha detto...

buono, buono, buono!
Domanda 1)posso sostituire il lardo di Arnad con dell'umile lardo da supermercato (o di Colonnata?
2) posso usare il filetto di manzo al posto di quelo di maiale??
MA che rompi che sono, non voglio stravolgere la ricetta, eh, è che non riesco a convincere il mio macellaio a darmi il filetto di maiale!!

Lydia ha detto...

Grazie Anna e Laura!!!

@ Cibou, è vero a Napoli il filetto di maiale è merce rara!!!
Per me il lardo puoi sostituirlo tranquillamente, anche perchè io non sono così sofosticata da capirne le differenze!!!
Per quel che concerne il pezzo di carne, io proverei, e forse completerei la cottura in forno per non spatasciare il "ventaglio" superiore.
fammi sapere.
Un abbraccio

Artemisia Comina ha detto...

bello! (faccio il tifo)