ci risiamo

lunedì 26 ottobre 2009

Pubblicato da Lydia


Per questo post mi toccherà chiedere i danni a qualcuno.
Mi sono vista costretta a rifare la caprese bianca al limone per fotografarla, e poi mi è toccato pure mangiarla.
Avete presente quante calorie possono avere 150 gr di burro e 200 gr di cioccolato bianco tutti insieme???
Tutta la fatica della mia settimana di disintossicazione buttata all’aria.
Questa è una mia vecchia ricetta, di quando bambina muovevo i primi passi sul vecchio forum di cucinait, stiamo parlando del 2000/2001.
All’epoca mi era venuto in mente di modificare un’altra mia ricetta, quella della caprese al cioccolato trasformandola nella versione bianca.
Per carità, nessuna grande invenzione, non sono un novello Escoffier, ma all’epoca ne andavo così fiera, l’avevo anche portata ad uno dei primi raduni di cucinait, quello di lodi vecchio del 2003 (ho anche il file del librino).
Poi un giorno di circa 3 anni fa ritrovai la caprese bianca al limone su un libro, uno di quelli tratti da una nota trasmissione televisiva: la mia ricetta, riproposta con le mie stesse parole, un semplicissimo copincolla o una involontaria trasmigrazione?
Assieme a questa ricetta ce ne erano altre da me riconosciute perché proposte da persone a me care, tra cui Elena D.G.
Naturalmente nella pubblicazione non venivano riportati gli autori delle ricette né, tanto meno, eravamo stati interpellati per la citazione.

Vi chiederete come mai dopo anni ritorno su questo avvenimento.
E’ perché, ahimè, c’è stata un’altra illustre vittima di un analogo comportamento che non esito a definire, deontologicamente molto poco corretto;
è perché sono anni che pubblichiamo ricette, e lo facciamo per passione, perchè ci piace sperimentare, cucinare, condividere il nostro patrimonio familiare, ma ciò non può autorizzare altri ad approfittarsene e a prendersi meriti non propri;
è perché ci si deve indignare per tutte le ingiustizie, quelle piccole e quelle grosse, altrimenti finiremo per abituarci ad abbassare la testa e a tollerare tutto;
è perché esiste un'etica, una morale, esiste persino la buona educazione e la gente troppo spesso se ne dimentica;
è perché detesto la scorrettezza, detesto la mancanza di rispetto, detesto chi si approfitta degli altri, ancor di più se lo fa per lucro;
è perchè chiedere non costa nulla, ringraziare neanche.

Tutta la mia solidarietà ad Adriano e alla SUA crostata mele e mandorle apparsa come d’incanto nella solita trasmissione televisiva, voi, invece, dopo questo pippone, sciroppatevi uno dei tormentoni dei bei tempi andati

TORTA CAPRESE CIOCCOLATO BIANCO E LIMONE

INGREDIENTI: (ruoto diam. 24cm)
170 gr zucchero
200 gr cioccolato bianco
200 gr mandorle con la pelle
150 gr burro
5 uova
buccia di 2 limoni grattugiati e il succo di 1 (se vi piace molto limonosa abbondate pure)

PROCEDIMENTO:
Tritare le mandorle con lo zucchero, sciogliere il cioccolato con il burro ( io uso tranquillamente il microonde a bassa potenza, aggiungendo il burro solo alla fine), sbatterele uova. Mescolare tutti gli ingredienti.
Infornare in forno già caldo per 10 min a 200 gradi e per 40 min a 170 gradi.

Se volete farle monoporzione come le mie, utilizzate uno stampo un pò più grande (26 cm di diam, altrimenti vengono troppo alte) e una volta raffreddata e sformata tagliate la torta con un coppapasta della misura desiderata

In un vecchio buffet realizzato con Giovanna e Mariella avevamo preparato un mega piattone di minicapresine bianche e nere di grande effetto

P.S.
Vi suggerisco di leggere anche il post di Adriano in tal proposito

P.S.2
Vorrei ringraziare tutti coloro i quali ci stanno dimostrando stima, amicizia e solidarietà, in particolare Artemisia Comina e la sua madame alticcia (altro furto celebre), Ornella, Genny , Virginia, Dada, Tinuccia, Gaia, Rosemarie, Ciboulette, Patrizia, Caterina, Gambetto.
Spero di non aver dimenticato nessuno di quelli che hanno preso a cuore questa vicenda

AGGIORNAMENTO DEL 3 NOVEMBRE
Non riesco a ringraziare tutti coloro i quali si sono mobilitati, hanno scritto post sull'argomento e ne hanno parlato su facebook.
Grazie davvero, è bello sapere che ci sono ancora tante persone in grado di indignarsi anche per le piccole ingiustizie di tutti i giorni

107 commenti:

Genny G. ha detto...

opporca miseria!e per la caprese e per quel che succede...

Artemisia Comina ha detto...

prima ancora della scorrettezza, quale pericolosa diffusione di incultura, superficialità, ecc. ecc. perchè vorrei chiarire che la replica "tutto ciò che è su internet è di tutti", udita molteplici vole, è INCOLTA. gli oggetti hanno bisogno di una storia per non diventare informi e insulsi. a me piace, della cucina, tutto ciò che ha un luogo di nascita e una storia. mica pensiamo, per citare qualcosa che a furia di essere evocato mi sta pure quasi sullo stomaco che il territorio sono zolle di terra?

Anonimo ha detto...

Non posso non rispondere a questo post, anche perché riprende e raccoglie le amarezze di tanti di noi, che in buonissima fede e in spirito di amicizia hanno postato ricette per condividerne la gioia e se le sono ritrovate, senza saperlo, nei libri di una tal signora della TV che ci si arricchisce.
Non che si tratti di invidia materiale. A chi scrive su forum e blog non interessa di certo il denaro. O per lo meno è così per la maggior parte di noi.
Ciò che interessa è il riconoscimento, seppur minimo. O una parola, un contatto veloce, per dire "la tua ricetta mi piace, posso metterla nel mio libro"?
La tale signora non l'ha mai fatto. Lei che lavora nelle alte sfere, forse, pensa di non aver bisogno di chiedere e di poter saccheggiare ciò che vuole e quando vuole. Purtroppo, è talmente furba che trova il modo di non avere problemi legali. Però, accidenti, non è giusto.
Che almeno si senta un po' in difetto, riconosca che le sue sono scorrettezze facilmente evitabili.
Direi che è solo questione di rispetto, un rispetto che non c'è mai stato. Neppure, ultimamente, nei confronti del grande Adriano che da sempre condivide con gli amici i suoi esperimenti e le sue meraviglie.
Chissà, forse un giorno le voci delle persone "offese" prenderanno una forma comune e verranno ascoltate. Io ci spero sempre.
Elena Di Giovanni

Ly, la tua caprese è ottima. Se ne è avanzato un po' manda quaggiù ;-)

Giò ha detto...

basta, non se ne può più , tra blog clonati di sana pianta, ricette e foto rubate e pubblicate altrove, adesso pure le trasmissioni televisive..con tutti i soldi che hanno devono ricorrere a questi trucchi di bassa lega? non dovrei stupirmi troppo, dato che recentemente il mio capo mi ha clamorosamente rubato un'idea senza neanche lontanamente darmene merito,giusto x farsi bello con il duo cliente??
buone le capresi bianche però

Giovanna ha detto...

Questa faccenda, che ormai va avanti da troppi anni ma non accenna a terminare, è oscena. Per tante ragioni. Per la scorrettezza del comportamento in sè, per il lucrare sul lavoro degli altri, per l'indifferenza con cui il soggetto coinvolto ha sempre accolto le proteste, per il fatto che a distanza di anni il soggetto medesimo persista nei suoi scippi con una notevole faccia di bronzo. Ma è oscena anche perché ogni volta che la situazione si ripete arrivano i difensori d'ufficio. Le anime belle, come le ho chiamate già in passato, che parlano del tutto a sproposito di condivisione. La condivisione è mettere a disposizione di tutti le idee e le ricette perché altri le realizzino, ma nel concetto di condivisione non è incluso l'appropriarsi di cosa d'altri per farci quattrini, senza chiedere autorizzazioni, senza un grazie, senza una minuscola citazione. Questo semplicissimo dettaglio pare sfugga alle anime belle di cui sopra (che peraltro cambiano idea dall'oggi al domani a seconda di chi è la vittima).
Non che mi stupisca, eh? La correttezza nei rapporti tra le persone, reali o virtuali che siano, è proprio un'utopia. Alla fine il cattivone è sempre chi lamenta un furto; è il caso di dire cornuto e mazziato.
Forse perché è più utile e remunerativo lisciare la vip (????) di turno piuttosto che indignarsi come fanno le persone oneste. Chissà.

Camomilla ha detto...

Queste sono cose che lasciano sempre grande amarezza, come giustamente dice Giovanna c'è gente che in buon nome della condivisione si approfitta del lavoro altrui facendoselo proprio. Proprio stamttina sono stata informata dell'ennesimo caso di plagio di una mia foto, la solita questione che mi farà perdere un sacco di tempo, già lo so. La cosa che mi infastidisce più di tutte è proprio la maleducazione di queste persone, arroganti e scorrette, che agiscono come se tutto gli fosse dovuto.
Detto questo, è davvero da provare la tua caprese bianca Lydia, non ho dubbi sulla sua bontà, sono curiosa di confrontarla con quella che mi è stata inviata da una cara lettrice. Buona giornata :)

Anonimo ha detto...

Sempre la solita Anna Moroni. Mi sa che non imparerà mai.

fantasie ha detto...

La TUA ricetta mi sembra assolutamente ottima e goduriosa. Dispiace che in questo mondo fatato esistano pure gli squali!!! Ma come in tutte l e favole che si rispettano il cattivo c'è sempre ...ma fa una brutta fine!!!
Baci
Stefania

ELel ha detto...

Addirittura dalla tv, nemmeno più da un blog all'altro, ma scpiazzature televisive??? Veramente assurdo!
Ottima a caprese, col cioccolato bianco poi!

Babs ha detto...

ripeto quello che ho detto e scritto ad adriano. avvocato e denuncia, la gente ignorante va trattata così. sicuramente vincete la causa ad occhi chiusi.
:-)

Ciboulette ha detto...

resto allibita, davvero. Immagino quanti di questi casi rimangono nascosti e mai scoperti, e nel frattempo i libri si vendono :-0

Ho fatto qualche volta la caprese bianca ma devo provare la tua: io tolgo la pellicina alle mandorle per avere un colore piu' chiaro, secondo te ne soffre il sapore?
Un bacio :))

Ornella ha detto...

Lydia, penso tu sappia che condivido ogni parola, ogni virgola, ogni punto esclamativo!! Mi indigna questo tipo di prevaricazione e la superficialità "colpevole" di chi afferma:"che vuoi che sia, sono solo ricette"!
E' molto di più, è assenza totale di ETICA!!!! Se posso permettermi, lancio una proposta, quella di solidarizzare con Adriano con un post apposito. E poi bisogna fare tanto rumore linkando i post dovunque, anche su FB.
Queste cose mi fanno davvero incazzare!!!
Un abbraccio,
Ornella

Lydia ha detto...

Mi fa piacere vedere che qui siamo tutti d'accordo.
E' bello vedere che ci sono ancora in giro tante persone che si indignano per le ingiustizie, di qualunque entità esse siano.

@ Ornella, noi stiamo cercando di farlo il più possibile, Giovanna ci ha linkato su lost e Virginia sullo spilucchino, oltre ai link su facebook

pinar ha detto...

Lidya conoscevo la ricetta ma non sapevo chi fosse l'autrice originale e sono incredula che gente di fama si abbassi a compiere tali sottrazione (vabbè che mi meraviglio affare!) sono felice di conoscerti sotto questa veste e parteciperò alle iniziative che ne verranno!
1 bacio

Alem ha detto...

una bella denuncia????

la ricetta è fantastica (forse è per quello che l'hanno copiata?) e io la rifaccio subito.
Giuro che però ti cito :)

Gaia ha detto...

Cara Lydia,
vengo ora dal sito di Adriano, dove ho gia' espresso la mia indignazione, con cui vi sostengo.
un abbraccio

dede ha detto...

E' un comportamento decisamente stupido, la signora in questione farebbe una figura mille milioni di volte migliore senza perdere un centesimo di guadagno se solo decidesse di citare le sue fonti. E se proprio vuole copiare, almeno lo faccia con parole sue

Annies ha detto...

Ammetto di possedere il libro del signor pasticcere in questione, perché diversamente dai libri "televisivi" mi sembra ben fatto e con ricette precise ed attendibili ma... cosa scopro adesso? Che una ricetta ha compiuto questo volo miracoloso da te ad un cosiddetto "professionista" del settore, che inventiva dovrebbe ben averne di suo per creare ricette di dolci!! Sono d'accordo con voi, ormai il termine "condivisione" è sinonimo di "arraffaggio libero". E, non per essere qualunquista, mi sembra un'abitudine squisitamente (si fa per dire) italiana. :(

Aiuolik ha detto...

Ma perché non una bella denuncia? Del resto, come per la SIAE fa fede il timbro postale dell'invio di un proprio prodotto, credo che la data di pubblicazione possa far fede...E' vero che la data di pubblicazione si può modificare a piacimento, ma i commenti ai post hanno anche loro una data e quindi fanno fede loro. Oltre al fatto che chi ha lasciato un commento è egli stesso testimone del fatto. Visto che si parla di libri e di trasmissione televisive secondo me la denuncia è più che lecita.

Da par mio posso solo offrire la mia solidarietà, per quanto possa servire!

Ciao,
Aiuolik

Lydia ha detto...

@ Annies, non stiamo parlando di un uomo, ma di una donna il cui nome è stato fatto nei commenti

Milena ha detto...

Sono arrivata al tuo blog dal sito di Adriano e..che dire? Sono rimasta basita...
Alla bassezza umana non c'è mai limite! Credo che non ci sia nulla di male nel provare e magari riproporre ricette altrui ma, cavoli, segnalamo da dove proviene l'idea!
Tanto di più se si tratta di una squisitezza come la tua caprese! Tanto per la cronaca: mi sono appena appuntata la ricetta e la proverò presto!
Un abbraccio
Milena

JAJO ha detto...

Si ma perchè continuare a dire "la solita signora"? E facciamoli i nomi quando sono in torto: ANNA MORONI !!!! Aaaahahhhhh, me so' levato 'sta soddisfazione hahahaha
(visto che con le ricette degli altri ci fa anche i soldi e una bella pubblicità alla sua faccia (allo voce no, per fortuna) ed alal sua scuola di cucina (so che ne aveva una). Per non dire che poi, spesso, in tv fa anche cose ignobili dal punto di vista "tecnico" non solo morale: non costa niente dire "questa ricetta è di... l'ho presa su..."
Perchè non si va in trasmissione, magari per partecipare alla gara, e poi si butta lì "la bomba" del... "la signora ha copiato": non sarebbe male hahahahaha

Io comunque continuo a preferire le capresi ORIGINALI e mangio solo quelle della mia Lydiuzza (se me le porta hehehehe). A proposito: ma non dovevi capitare da queste parti ?
Un bacione !

Gambetto ha detto...

Meraviglia alcuna. Amarezza abbastanza. Nulla aggiungo per non contribuire a spargere altro sale su una ferita che diventa tale pensando con quanta passione si percorrano certe strade, condividendone con gli altri aspettative, modalità e perchè no, successi. Nel caso tuo e di Adriano, i cui blog hanno un visibilità di tutto rispetto, certi episodi sarebbero anche da preventivare salvo poi rimanerci lo stesso male all'occorrenza.
L'amarezza si estende anche al diffuso buonismo che permea alcuni commenti superficiali a margine di simili sfoghi, ma questa è una altra storia. Personalmente sarò contento se potrò leggere nelle vostre prossime ricette lo stesso spirito che le ha animate sino ad ora.
Qualora procediate per le vie legali la cosa sarà maggiormente apprezzata da chi come me si sente parte di una community senza fini di lucro a condividere una passione che nei suoi migliori rappresentanti è anche rispettata al di fuori ;-)
PS
Probabilmente aggiuntivamente a quanto detto da tutti io scriverei anche alla produzione della trasmissione per raccontare l'accaduto riservandosi poi la possibilità di procedere per vie legali. Il rispetto della privacy e del copyright sono un tema molto caro a chi investe in prodotti televisivi e poichè la legge italiana almeno in questo è molto garantista certamente suoneresti un campanello d'allarme in chi potrebbe vedersi attaccare una trasmissione di successo per motivi simili...
Buona giornata e grazie per una ricetta che aspettavo come un bambino aspetta una festa...

Lisa ha detto...

Che dire? Niente di nuovo sotto il sole, sono anni che va avanti così, sono anni che grazie al lavoro altrui, pubblica libri di ricette che vendono e le assicurano lauti guadagni. Tutto con il consenso e la stima delle "donnine" delle "anime pie" che la appoggiano e la sostengono in nome della condivisione, dell' amore universale, e di tutta una serie di c@zz...te assortite! L'unica cosa che tutti insieme possiamo fare è condividere questo post e quello di Adriano, su FB, Twitter o sul vostro blog, che almeno certi atteggiamenti ignobili possano essere noti ad un pubblico più vasto possibile.

Artemisia Comina ha detto...

pubblicato post di denuncia.

robertopotito ha detto...

come al solito: ci risiamo! pensavo, ingenuamente, che le varie rimostranze del passato potessero servire a qualcosa e invece...niente da fare!
Eppure, conosco bene Anna e vorrei continuare a pensare che "tale svista" (chiamiamola in questo modo) non dipenda direttamente da lei, ma da qualche suo collaboratore o dalla redazione.
Per questo motivo, ho richiesto delucidazioni direttamente ai suoi più stretti collaboratori.
In attesa di risposta!

salsadisapa ha detto...

bah, che tristezza. che fine hanno fatto i sani princìpi con cui (teoricamente) siamo cresciuti? perché la gente dev'essere così meschina e accattona? non ci sono parole. questa ricetta invece è grassissimamente favolosa, mi ha ricordato quando ho fatto la sacher al cioccolato bianco, e ti dirò: per una per una cosa del genere al diavolo le diete! vado a leggere il post di adriano :-) ciao!

dada ha detto...

Lydia carissima, mi ricordo la tua caprese, ha fatto il giro del mondo e non la scordero' mai, per me sei sempre tu l'autrice.
Per quanto riguarda il resto purtroppo aderisco ad ogni tua parola e a quelle degli altri. E' vero che non bisogna farsi illusioni e che proteggere il materiale su internet è difficilissimo, inoltre è pure mondiale quindi puoi immaginare.
Ma come ben dice non bisogna arrendersi e lontare contro questo fraintendimento in mala fede che si puo' attingere quanto si vuole e poi magari venderlo facendolo proprio. E' insopportabile, amareggiante... e cerco di non pensarci troppo per non rovinarmi le giornate
Giusto per farti sorridere un po', hanno preso tutto il contenuto del mio blog trasformandolo in un sito mezzo porno con tanto di pubblicità di ragazze nude ecc... Ovviamente impossibile contattare quichessia
Un bacio grande grande alla grande Lydia

dada ha detto...

Volevo dire lottare naturalmente :-)

Mariù ha detto...

Niente da aggiungere, hanno già detto tutto gli altri e mi trovo d'accordo con tutto.
Volevo solo dirti che mi dispiace tantissimo e condivido appieno la tua rabbia.
Denunciali, è un tuo diritto!

iana ha detto...

ma guarda te che ce tocca sentì!!! Complimenti per la tua caprese

Alex ha detto...

Solidarietà al 100% a te, ad Adriano ...a tutti!!!
La storia è sempre la stessa: come ci si può difendere? come si può far valere i propri diritti? Sono ahimè priva di qualsiasi conoscenza legale...ma intanto pubblico il link su FB e nel prox.post sul blog citerò ancora quest'ingiustizia...
un bacio Alex

Sarah ha detto...

Arrivo qui dal blog di Adriano e ti esprimo tutta la mia solidarietà, così come ho fatto con lui.
Per me quella trasmisione non ha alcun interesse, meno che mai la "signora" appropriatrice indebita di ricette altrui...
Mi chiedo davvero come si faccia a comportarsi così.

enza ha detto...

finalmente do una collocazione a Lydia, nella mia pur breve vita sul forum di CI, passata poi a qùcoquinaria la storia si ripete e da lì il lupo perde il pelo ma non il vizio (specie se il vizio ingrassa il portafogli).
Lydia, eri una delle persone che più preferivo per intelligenza cultura e godibilità degli interventi insieme a molti di quelli che sono intervenuti a commento di questo post e di quello di adriano. Ovviamente non ho da anni alcuna stima di Anna Moroni e concordo con Jajo quando parla dei suoi imperdonabili strafalcioni tecnici in trasmissione (confesso che seguo poco ma per quel poco se c'è lei cambio canale).
Non saprei cosa consigliare, a parte la doverosa diffusione nei post del blog e su fb.
non penso che ci siano modi utili per difendersi dai suoi continui plagi primo perchè l'ufficio legale della rai-eri non è composto da sprovveduti che lasciano le cose al caso e del suo vizio si sa ormai da tanti anni e secondo perchè pur sembrando una stolida vecchietta lei sa assolutamente il fatto suo, sono anni che imperversa ovunque millantando crediti e meriti che sicuramente non le appartengono e facendo man bassa di ricette non sue.
insomma non credo che non si sia già ampiamente cautelata dal punto di vista legale.
probabilmente intentare un'azione legale comune potrebbe avere unicamente funzioni deterrenti.
In ogni caso mi sentivo in dovere di darvi tutto il mio appoggio.

dada ha detto...

Carissimi Lydia e Adriano, ho messo il link suk mio ultimo post. Un abbraccio

Barbara ha detto...

Non mi stupisco più di nulla: evidentemente il forum della Cucina Italiana non le bastava più per copiare di sana pianta e trarre un illecito guadagno, servivano altre BELLE ricette, dal risultato SICURAMENTE BUONO e così la tizia si è messa a copiare dai bloggers. Sai che ho trovato, tra le ricette classificate come sue anche la ricette delle "NON MIE" (erano tradotte dal sito marmiton) madeleines salate (anche quella a suo tempo pubblicata sul forum CI)... scopiazzata pari pari... mah!
A te tutta la mia solidarietà! Un bacione!

Scribacchini ha detto...

Sono anni che ANNA MORONI copia ricette senza citarne la fonte. Prima faceva man bassa nei siti(ricordo diversi episodi ai tempi in cui frequentavo Cooker.net) ora nei blog. Tutti ci ispiriamo a qualcuno ma pubblicare pari pari un ricordo d'infanzia altrui in un libro di ricette è disgustoso. E dopo questo sfogo, che facciamo? Io provo a chiedere all'amica avvocato. Se conoscete qualcuno, magari informatevi anche voi. Sul fronte diritti d'autore, quando si parla di cucina, la battaglia non si presenta facile e non avrebbe neppure senso se non ci fossero in giro persone senza pudore. Però il danno morale mi sembra palese. Noi siamo qui per condividere, non per farci razziare. Kat

Elga ha detto...

Possibile che non ci sia un mezzo con il quale tutti noi possiamo farci sentire in Rai?

Gloria ha detto...

ciao Lydia,sono davvero sdegnata..è veramente uno schifo, che purtroppo rispecchia la parte peggiore della società in cui viviamo.
Ogni preparazione è il frutto di un'idea, una passione di cui nessuno può appropriarsi in modo tanto viscido...

Lady Cocca ha detto...

Ciao se ti puo' interessare è pronto e pubblicato il pdf della raccolta "Fior di carciofo!"
Ti aspettooooooo Lady Cocca

Piccipotta ha detto...

hai la mia piena solidarietà! la trovo una cosa veramente scandalosa!
ma è così difficile citare la fonte di una ricetta!!!
ma io non capisco! è tanto difficile dare rispetto a persone che se lo meritano?? ma cavolo!!
cmq se vuoi posso aiutarti io a finire la torta!!!
bacione grande
Giulia

Rosy ha detto...

Anche io sono disposta a mettere un post sull'argomento nel mio blog. Secondo me sbugiare la persona su più blog è il primo passo.

FrancescaV ha detto...

non capisco Lydia perchè non metti a chiare lettere nome della trasmissione e conduttrice di cui parli. Il messaggio deve essere chiaro ed inequivocabile. Ti invito a farlo. Io ti/vi linko su Facebook.

Rosy ha detto...

Fatto!
se voltete scuriosare:
http://rosemarieandthyme.blogspot.com/2009/10/perdonate-lo-sfogo-dal-blog-di-adriano.html

Lydia ha detto...

Sapete perchè non ho fatto esplicitamente nomi?
Mi è stato detto che non si può dare del ladro ad un ladro!!!!

Vi ringrazio davvero tutti per i links e per la solidarietà

Gunther ha detto...

se la prossima volta non sai cosa fare di una caprese al cioccolato bianco io vengo a milano a prenderla..... :-) mi spiace molto per quanto accaduti sia a te che ad adriano che stimo moltissimo, ma ad essere sincero mi è capitato un caso analogo di un progetto di lavoro copiato pari pari, ci sono voluti dieci anni per avere ragione, alla fine si è reso irreperibile con un domicilio fittizio non si è potuto consegnare i documenti del tribunale e non ha pagato nessuno ho avuto ragione ma senza niente! Morale ho capito a mie spese che chi fa queste cose sa come uscirne fuori senza macchia e nessuno mi restitutira quello perso. Fate attenzione anche a nominarli perchè hanno la denuncia per diffamazione molto facile che è un reato penale. Non so darvi delle soluzioni giuridiche ma dovete mettere in conto che pubblicare qualcosa pubblicamente può essere scopiazzato sempre e comunque che questo rischio c'è, amneo che blog e forum non diventano testta giornalistica allora forse la possibilità di una copiatura può divenire più difficile, ma almeno penso, scusami ho scitto troppo

dada ha detto...

Lydia hai fatto bene a non fare nomi (scusa è deformazione professionale).Gunther mi ha anticipata.
Tanto abbiamo capito tutti :-) Un altro abbraccio (oggi sono tre, non saranno un po' troppi? ;-)

Anonimo ha detto...

Sono contenta che ci sia solidarietà. Almeno, vista la beffa, che ci si raccolga in una voce comune.
Comunque, anch'io Roberto pensavo, in prima battuta (in occasione delle "prime battute di caccia" di Anna sui forum) che fosse in buona fede, che potesse essere una svista (anche se nel mio caso le ricette furono due o forse tre). Poi però, quando la chiamo per chiedere spiegazioni adduce come motivo per non avermi chiamato la salute del suo nipotino. Della serie "scusami sai, ero distratta, mio nipote non è stato bene". Ecco, in quel modo secondo me ha toccato il fondo.
Certo che, a ben pensarci, potremmo fare un bel libro con tutte le ricette usurpate!!!!
Dai facciamolo, mettendo per ognuna il nome dell'autore.
Secondo me, troveremmo facilmente chi lo voglia pubblicare...
Elena Di Giovanni
(credetemi, non so registrarmi nel blog. Patetica, lo so!)

Rosy ha detto...

Ed ora...
propongo di fare la torta di Adriano e pubblicarla tutti nello stesso giorno con lo stesso titolo. "La costata di mele e mandorle è di Adriano Continisio" chi è d'accordo può passare da me e lasciare un messaggio? QUI:
http://rosemarieandthyme.blogspot.com/2009/10/perdonate-lo-sfogo-dal-blog-di-adriano.html

sabrine d'aubergine ha detto...

Lydia ha ragione: bisogna fare molta attezione a fare i nomi. Ma credo anche che non ci si possa limitare alla solidarietà e agli sfoghi (che pure servono...).
Non si potrebbe preparare un testo breve, del tipo:
"Il giorno xx, nel corso della trasmissione xx, in onda su xx, alle ore xx, è stata presentata una ricetta di Lydia/Adriano senza che fosse citato l'autore. Complimenti agli autori, alla conduttrice e alla direzione di rete! E complimenti soprattutto a Lydia/Adriano, di cui noi tutti apprezziamo la creatività in cucina!"
Questi testi andrebbero numerati progressivamente, uno per ogni plagio, diffusi a più non posso in rete e magari messi tutti in un unico blog.
Facendo "massa critica", e accumulando denunce in maniera non attaccabile ma "codificata", penso che l'effetto sarebbe diverso: impatto maggiore (perché il messaggio è breve e sempre uguale, cambiano solo date e nomi), maggiore curiosità da parte di altri bloggers (pensate a un numero progressivo che si aggiorna, magari dentro un logo che molti sarebbero disposti a mettere in home page: chi non andrebbe a cliccare per vedere chi è il copione vip di turno?).
Insomma: solidarietà a Lydia, Adriano e tutti gli altri: ma non sarebbe anche ora di passare ai fatti? Senza bisogno di avvocati?
Sabrine

Rosy ha detto...

scusate "crostata"

cockerina ha detto...

per solidarietà con te e Adriano:

http://lericettedicockerina.blogspot.com/2009/10/la-crostata-di-mele-e-mandorle-e-di.html

ciao, Caterina

lenny ha detto...

Lydia solo questa sera sono riuscita a recuperare un po' di pace e vengo a conoscenza di questo scempio ....
Non ho parole!!!!
E' indecente quanto è successo e continua a succedere ....

Patrizia (melagranata) ha detto...

Ciò che è successo è purtroppo una vergogna consueta: la signora in questione ha saccheggiato ricette ovunque....
Mi piace molto la proposta di Sabrine...
A te, Liydia e ad Adriano la mia solidarietà.Resta l'amarezza per comportamenti squallidi e imbarazzanti, che qualificano chi li compie

Lydia ha detto...

@ Sabrine, in questo modo pur non facenco nomi i riferimenti sarebbero troppo chiari e precisi a mio avviso e a qual punto gli avvocati ci servirebbero.
E poi io la trasmissione non la vedo...
Grazie comunque per l'affetto dimostrato e per la solidarietà, quest'ultima frase vale per tutti non solo per Sabrina.
Io non mi aspettavo una così grande mobilitazione

Gambetto ha detto...

Ultimo mio post dedicato a te ed Adriano. Farò così per i prossimi.
Non è granchè...

Dida70 ha detto...

Cara Lydia,
ho letto il tuo post ed ora vado da Adriano, che dire? sono d'accordo con quasi tutti i commenti nel giudizio della signora in questione, anche se ero una fan della trasmissione che mi ha avviato alla passione della cucina, però così non si fa, ho già letto in passato di altre ricette da lei indebitamente presentate come sue, tipo il ciambellone di Adelaide, credo, ma sono anche d'accordo con te che devi stare attenta a fare nomi, loro si che sanno come tutelarsi e sono sempre i 'piccoli' a pagarne le spese!!! posso solo dimostrarvi tutta la mia solidarietà!
un abbraccio
dida

Scribacchini ha detto...

Lydia, io i nomi li farei e li faccio. Pensi forse che ci possano denunciare per calunnia? I fatti che sottolineiamo esistono e sono reiterati.
Copincollo un commento lasciato da Adriano:
Come Enza penso che scrivere alla Moroni stessa sia fatica sprecata.
Sono anni che fa man bassa e, quando invitata a citare la fonte, fa la finta tonta.
Potrebbe invece avere il suo peso mandare almeno una diffida agli Affari legali della Rai a pubblicare o lasciar pubblicare la ricetta, anzi le ricette copiate (soprattutto se protette come in questo caso da Copyright) su supporti cartacei che rechino il riferimento alla Prova del cuoco.
Qualche passo legale va fatto. Tutto il resto (realizzazione collettiva delle ricette rubate, rilancio dei vostri sfoghi) sarà solo una Prova d'Amore ;-)
Ciao. Kat

SUNFLOWERS8 ha detto...

Che tristezza! Ho letto il tuo post chiedendomi chi sarà mai questa furbetta copiaricette poi cercando su internet ho capito e mannaggia, si tratta di una persona che stimavo, pensa che nel mio blog avevo dedicato un angolino tutto suo che a questo punto toglierò per solidarietà!!! Meno male che a farmi tornare il sorriso ci pensa la tua caprese :D

fiOrdivanilla ha detto...

sono persone proprio povere, povere di testa, di carattere, di tutto.
Che tristezza.

Non ho parole.

Anonimo ha detto...

Lydia, ti conosco solo di nome, per le tue ricette che mi sono salvata fin dai primi tempi di C.I., e condivido tutte le tue parole.
Purtroppo è storia vecchia, io frequento Coquinaria fin dal suo inizio, ormai 10 anni fa e so bene quanto questa persona abbia saccheggiato il nostro archivio di ricette, senza scrupoli, senza citare nulla, senza un grazie, anzi, con una arroganza insopportabile.
Come Enza credo si sia comunque tutelata contro eventuali azioni legali, per cui penso che sarebbe come combattere contro i mulini a vento adire le vie legali contro di lei.
L'unica cosa che possiamo fare, anche se ormai il fatto che lei si appropri di ricette altrui è risaputo, è spargere la voce dappertutto in rete e sedersi sulla riva del fiume...
Un caro saluto e grazie per tutte le ricette che mi hai regalato.

Giuliana

Diletta ha detto...

Lydia, non metto piede sui blog da un mesetto e quando lo faccio cosa trovo??? Che vigliaccata!!! In questo periodo sono proprio senza fiato causa lavoro-pendolarismi UK/Italy ma fra oggi e domani faccio un post ad hoc!
Per il momento linko su FB la tua pagina..
Se lavoriamo tutti insieme magari qualcosa si smuove...che vergogna!
Un sorriso che l'unione fa la forza,
D.

Arietta ha detto...

Lydia, in sti giorni sono oberata ma tra una cosa e l'altra sono riuscita a leggere il tuo post, quello di Adriano (blog che conosco ma che non ho forse mai commentato!) e gli altri di denuncia. Ovviamente mi rincresce questa situazione, specie perchè spesse volte ho preso ricette proprio dalla Moroni, poi vai a capire di chi effettivamente siano! :-/ Ovviamente intendo spendere due parole sulla questione, il tempo di riorganizzare le idee e domani dovrei postare, anche perchè, guardacaso (te lo anticipo) sabato ho fatto proprio un'ottima ricetta MA proprio da lei proposta: e ora sono qui a chiedermi, chissà di chi è????

Ivana ha detto...

è irritante, io ci sono passata e so quanto dia fastidio.
Guardavo la Ravaioli e: tac! la mia ricetta. Ho avuto persino le scuse della chef, che giura trattarsi di una incredibile coincidenza!
Incredibile davvero!

http://behquasiquasi.blogspot.com/2009/10/benvenuta-laura-ravaioli.html

(Ros)Marina ha detto...

Pazzesco: non sai che nervoso a leggere della tua disavventura.
La mia solidarietà
http://rosmarina90.blogspot.com/2009/10/indignazione-urgente.html

Barbara ha detto...

Che vergogna!!!!! Ha ragione Diletta, una vigliaccata,solo delle persone miserabili e vigliacche possono arrivare a tanto. Hai tutta la mia solidarieta'.

Valentina ha detto...

Non ho parole! ti sono vicina e ho citato il tuo post. A presto

sabri ha detto...

Mi unisco agli altri per esprimere tutta la mia solidarietà. La butto là ... e scrivere a Striscia la notizia per far sapere a tutta la nazione cosa fa questa simpatica signora? Non risolverebbe la questione,ma potrebbe far sollevare il problema senza dover intraprendere strade più lunghe e complicate.

Tania ha detto...

Anch'io come gli altri sono indignita e per quanto mi è possibile, faccio sentire anch'io la mia voce in quest post
http://dulcisinfurno.blogspot.com/2009/10/basta-al-plagio.html
Avete la mia solidarietà.

blunotte ha detto...

commentero' qui quello che comentero' da Adriano e da Paoletta.....altro non riesco davvero a dire e per il momento nemmeno a pensare
mi sto leggendo tutto e ....................che schifo!
Non riesco proprio a dire altro.............ma possibile? se lo metti in rete è di tutti?
ma stiamo scherzando?
no no no sono troppo arrabbiata mi fa schifo, nessuno mai ruberà le mie ricette, nè le mie foto, di sicuro non degne di una trasmissione televisiva, nè di un quotidiano, ma qui ci siamo tutti in gioco, tutti tutti tutti.
SI sono violati dei diritti e questi diritti ritengo siano anche miei

enza ha detto...

si sono per il tam tam guardate che la potenza mediatica e di divulgazione di blog e social forum travalica qualsiasi altro mezzo in questo momento.
giuliana però una domanda te la vorrei fare...come mai coquinaria che è uno dei forum più colpiti non spende nemmeno una parola sull'accaduto?
eppure sarebbe utile essendo un forum con una grande visibilità.

Lydia ha detto...

Sarò sicuramente ripetitiva, ma davvero vi ringrazio per tutta la stima e la solidarietà che ci dimostrate.
Sono fuori Milano e quindi ho difficoltà a connettermi.
Davvero non mi aspettavo si sollevsse tutto quest'ambaradan.

@ Giuliana sei la Giuliana che penso io? Nostra signora delle bavaresi?
Anch'io ti conosco solo di nome e da tanto.
Ti ringrazio per le tue belle parole.
Un abbraccio

Barbara ha detto...

Ciao Lydia,sono ancora io, ho cercato di dare il mio piccolo contributo con questo:
http://saltandcocoa.blogspot.com/2009/10/plagio-che-vergogna_4362.html
A presto, il tuo blog e' bellissimo.

il_cercat0re ha detto...

che schifo!! io però il nome lo farei... dite che avrebbero anche il coraggio di denunciare per diffamazione?? ma si vergognassero e basta!

carlotta ha detto...

Sono nuova...ho da pochi giorni aperto un blog di cucina e altre mie passioni; nella mia ingenuità mai immaginavo che certe persone così seguite e apprezzate si servissero del lavoro altrui, mi indigna e mi rattrista.

sabrine d'aubergine ha detto...

Cara Lydia, scrivo a te quanto appena scritto ad Adriano.
Mi sono talmente stufata di vedere in giro certi furbetti, che ho pensato che la cosa meritasse un intero post. Lo trovi, se ti va, all'indirizzo qui sotto:

http://fragoleamerenda.blogspot.com/2009/10/i-miei-maritozzi-per-adriano_27.html

Maritozzi a parte (prendili come una dimostrazione d'affetto) ripropongo in una nota a fondo pagina l'idea che mi è venuta per cercare di contrastare questo fenomeno. In assenza di avvocati e carte bollate, che chi vuole può decidere di utilizzare da solo (non sono affatto sicura che limitarsi a citare i fatti, con date alla mano e facendo i complimmenti ai veri autori della ricetta, comporti la necessità di una difesa legale).
Ti rinnovo comunque la stima per il lavoro che svolgi sul web.
A presto
Sabrine

enza ha detto...

ecco il mio contributo
http://iodagrande.blogspot.com/2009/10/ma-non-perdi-proprio-il-vizio-signora.html

lacquadorosa ha detto...

Ci sono anche io...
http://lacquadorosa.blogspot.com/2009/10/tutto-subito-e-gratis.html

Un abbraccio solidale.

Sorriso ha detto...

Ciao,
sono da poco entrata nel mondo del blog e proprio non ero a conoscenza di questi subdoli giochetti. Mi dispiace che pure tra i fornelli vi siano simili malignità.
Sono dalla vostra parte, avete la mia solidarietà.
un Sorriso...

Susina strega del tè ha detto...

Guarda, sono veramente mortificata, e per l'ennesima volta ... nel mio prossimo post denuncerò il fatto, non si può stare in silenzio, bisogna fare passaparola e sputtanare (scusa il termine) il tutto!!

Scribacchini ha detto...

Questo per cominciare. Kat e Remy

marifra79 ha detto...

Ciao non ci conosciamo ma volevo esprimere la mia solidarietà per l'accaduto! Trovo il tutto troppo increscioso per passare inosservato!Non riesco proprio a mandarla giù... sapere che potrebbe esserci qualcuno senza scrupoli capace di appropriarsi di qualcosa di tuo senza farsi troppi problemi!!!Non dovrebbero passarla liscia...la legge?Perchè no?!!!!!!
Fortuna che a me non è accaduto ma mi metto nei panni di chi ha subito...quanta rabbia e sensazione di impotenza....un abbraccio

comidademama ha detto...

Ma non è possibile. mi spiace tantissimo.
Anche a me è capitata una cosa simile, in un giornale nazionale.
Mi spiace.

sweetcook ha detto...

Sono appena stata da Adriano e ti ridico le stesse cose, io sono molto amareggiata dalla situazione. Per me le parole chiave di questo mondo dovrebbero essere condivisione e rispetto del lavoro altrui. Avete tutta la mia solidarietà:)

furfecchia ha detto...

Indignata è dir poco, l'unica cosa posso fare è linkare (http://panconlolio.blogspot.com/2009/10/facciamoci-sentire.html) te e Adriano sperando che serva a qualcosa.
Silvia

la belle auberge ha detto...

Cara Lydia, completa solidarietà a te, Artemisia, Adriano e quanti hanno subito, nel tempo, i prelievi indebiti della signora.
un abbraccio
eugenia

Castagna e Albicocca ha detto...

Lydia,
mi sono permessa di parlare di quanto ti è successo nel mio ultimo post. Ho messo un link al tuo. E' gisuto che tutti sappiano.
Ciao,
Castagna

comidademama ha detto...

Lydia
ho pensato di dedicare a te e ad Adriano un post in cui metto a disposizione gli appunti che ho preso in vista di un'intervista che mi faranno e di un lavoro di coaching legato alla cucina che sto scrivendo e che metterò presto in atto.

Questo perchè la tentazione è di chiudere i rubinetti, di marchiare 'è miomiommio' e questi pessimi comportamenti avvelenano la voglia di condivisione.
Così è venuto un post molto lungo.
Lo trovi Qui

miciapallina ha detto...

CAra Lydia, non ci conosciamo, per ora, ma devo dire che volendo trare da questa storia una cosa positiva è che sono approdata in questo tuo porto.
Comunque, basta chiacchere e diamo fuoco alle streghe!
Ci sono anche io, con tutto quello che posso!

http://lagatteria.blogspot.com/2009/10/condivisione-vs-appropriazione.html

nasinasi

Forchettina Irriverente ha detto...

Ovviamente dò anche io il mio appoggio. E sono profondamente dispiaciuta per quello che stà succedendo. E' molto TRISTE. Certa gente è davvero molto PICCOLA. Non si può dire altro .... Manu

Nicol ha detto...

Il mio contributo Lydia, spero serva.
http://ilthedellecinque.blogspot.com/2009/10/lindignazione-e-la-delusione.html

SUNFLOWERS8 ha detto...

Ciao Lydia ecco il mio modestissimo contributo

http://sunflowers8.blogspot.com/2009/10/torta-di-castagne.html

Buona giornata
Sonia

Elisakitty's Kitchen ha detto...

Ciao Lydia! Anche io volevo dirti che mi spiace moltissimo per questo spiacevole quanto fastidioso episodio ho seguito la vicenda e mi sento davvero amareggiata... Arrivo un pò in ritardo a dirtelo ma volevo falo.
Un caro saluto

Anna Righeblu ha detto...

Che rabbia! Questi episodi continuano a ripetersi purtroppo e non sempre se ne viene a conoscenza...
Un abbraccio a te :)

sogno93 ha detto...

cose da pazzi!!!!!! altro che originalità! non amareggiarti troppo per questa brutta faccenda e continua a postare le tue splendide ricette...

Irene ha detto...

mi unisco all'indignazione...è davvero disdicevole! ti sono solidale!

Patty53 ha detto...

Ciao Lydia, mi associo a voi ...stimo tantissimo Adriano, per tutto quello che ci insegna, sempre generoso con tutti, con tanta pazienza e umiltà è sempre pronto a dare consigli.
Dobbiamo fare qualcosa!!!!
Dobbiamo difendere i suoi capolavori!!!!!
Qualche telefonata in diretta si potrebbe fare??????

Lydia ha detto...

Se avete voglia fate una segnalazione a striscia gabibbo@mediaset.it

Chicca Provenzale ha detto...

Leggo solo ora ciò che succede...seguo da parecchi anni sia Lydia che Elena D.G. che Adriano e spesso ho cucinato seguendo le vostre ricette.Approfitto per ringraziarvi e mi siedo anch'io in riva al fiume con una fetta di caprese bianca di Lydia, naturalmente, che mi sosterrà e consolerà nell'attesa....

dany12 ha detto...

--- Avete presente quante calorie possono avere 150 gr di burro e 200 gr di cioccolato bianco tutti insieme??? ---
Non puoi essere a dieta con ricette simili!Ciao

Massimiliano ha detto...

alla fine non mi sbalordisco più! ormai viviamo in una società di show man/girl, tutti vogliono mostrare quello che non sono ma comunque alla fine sono zero!come si dice a napoli:Fai solo avverè :)
Be detto questo ! Maròòòòòòò la caprese cioccolato bianco ! Mica sapevo che esisteva ...... Vi amo vi voglio..... la proverò questa settimana e poi vi faccio sapere che ne pensano qui a Berlino . Per la ricetta me la acchiappo per il mio blog nominado naturalmente fonti autori ed eroi. Ciao da Berlino
Ps :a nuie ca ce chiagnimm 'o ciel 'e Napule, comm'è è bell sta caprese!::

Cristina ha detto...

Ciao lydia, ieri ho preparato la crostata di adriano e mi sembrava giusto citare anche te.
http://zuccherofatato.blogspot.com/2009/11/la-crostata-di-mele-e-mandorle-e-di.htmla
Esprimo la mia solidarietà per quanto successo, anche se in ritardo.
saluti

daniela51 ha detto...

La solidarietà viene anche da parte mia,comunque questa persona a dimostrato di pensare solo a se.Vi ricordate la sua collega? E chi ne parla più? Sembra che non sia esistita,pensare che se non fosse stato per lei;ma, contenta lei (io non la seguo più)

La Gaia Celiaca ha detto...

ciao lydia
ti volevo dire due cose: la prima è che ho fatto la tua torta, l'ho portata a una cena senza nemmeno assaggiarla e non ne è avanzata nemmeno una fettina! era splendida!
qui la prova (foto orrenda fatta con i-phone in fretta)
http://www.flickr.com/photos/91348171@N00/5138795431/

l'altra cosa che volevo dirti è che l'ho scoperta in modo fortunoso: sfogliando il libro di Salvatore De Riso "Dolci del sole" c'era questa torta, con piccole variazioni. mi è venuta subito voglia di farla, ma mi è anche scattata una lampadina, mi ricordavo di averla già vista da qualche parte. il "da qualche parte" eri tu. la ricetta è veramente simile, solo che lui la mette fra le sue creazioni, precisamente del 2007. leggo che questa tua ricetta gira in rete fra blog e forum di cucina dal 2001...
che ne pensi?

Lydia ha detto...

@ Gaia, il libro di de riso non l'ho sfogliato, quindi non so che dire, ma oramai non mi meraviglio più di nulla.
Posso dire però che de Riso a me non piace: sono andata un paio di volte nella sua pasticceria a Minori ed è stata una delusione enorme. Fa dei dolci troppo dolci, alcuni quasi stucchevoli, è diventato una sorte di bindi, dolci tutti uguali, senza cura, poi, gravissimo, usa gli stampi in silicone per fare i babà, vedi questi babà bianchi anemici che mettono una gran tristezza.
Un abbraccio.

Ora vado a vedermi la tua torta

Anonimo ha detto...

Ciao.
Vedo che nessuno ti scrive più in merito a questa ricetta da tanto tempo.
Innanzitutto complimenti per il sito e per le ricette.
Vorrei solo chiederti due cose :
- Le mandorle le triti a farina o un pò più grandi ?
- Le uova le sbatti (tipo frittata) o le monti (tipo pan di spagna) ?
Grazie
Giulio

Lydia ha detto...

Ciao Giulio, le mandorle le trito leggermente più grosse di una farina, se resta qualche pezzettino più grande è anche meglio.
Le uova le sbatto bene, senza montarle: la caprese è un dolce basso un po' ammassato (non so se rendo l'idea) non ha molto senso montarle.
Grazie a te.