come pinocchio nel paese dei balocchi

lunedì 8 febbraio 2010

Pubblicato da Lydia

Penso di sapere cosa abbia provato Pinocchio nel paese dei balocchi.
A Natale la Garofalo mi ha fatto omaggio del pacco D.O.C..
Ogni ben di Dio lì pronto ad essere utilizzato, dovevo solo dar libero sfogo alla mia immaginazione e farne un degno uso.
Non avevo che l’imbarazzo della scelta: legumi, pomodori, olio, naturalmente pasta.
Le prime ad essersi immolate sono state le cicerchie.
Oggi è stato il turno delle pappardelle integrali, belle callose e rugose, come piacciono a me, e della polvere di peperoncini di Controne (e pensare che conoscevo Controne solo per i suoi fagioli), un profumo che vorresti infilarci il naso dentro.
Avevo un avanzo di tonno, era in offerta al supermercato e devo aver un po’ esagerato con i quantitativi, così ho pensato ad un ragù.
Devo aver pensato bene visto che in 2 ci siamo fatti fuori 3 etti di pasta!!!



RAGU’ BIANCO DI TONNO
Per circa 300 gr di pasta

1 gambo di sedano
½ cipolla bianca piccola
1 manciata di capperi sotto sale dissalati
100 gr di tonno fresco tritato finemente a coltello
Olio e.v.o. d’oliva
½ bicchiere di vino rosso
Polvere di peperoncino di controne

Tritare il sedano con la cipolla ed i capperi dissalati, farli consumare in un tegame con dell’olio e.v.o., aggiungendo un po’ d’acqua, se necessario, perché si consumino per bene.
Aggiungere il tonno e dopo qualche minuto il vino rosso, farlo evaporare, salate ed aggiungete una spolverata di peperoncino.

Lessare la pasta al dente e saltarla in padella con il ragù aggiungendo 1 mestolino di acqua di cottura

38 commenti:

robertopotito ha detto...

e non hai condiviso il dono???
Interessanti queste pappardelle...
Buona giornata!

Cuoche dell'altro mondo ha detto...

Tre etti di pasta riesco a finirmeli anche da sola, soprattutto con un condimento del genere. Amo la pasta al tonno (rigorosamente in bianco), mai provata col tonno fresco. Si farà, si farà.
Baci
Alex

Lydia ha detto...

Robbbby, oggi è una giornata memorabile, sei arrivato prima di gambettooooo

Genny ha detto...

tre etti di pasta ...eh che saranno mai ?:D

Lydia ha detto...

Alex, Genny, ma sapete che avete ragione, ripensandoci, 3 etti di pasta in 2 mica è una gran cosa.
Ai miei tempi d'oro potevo mangiarli anche da sola.
Oramai sono diventata vecchiaaaaa

Giò ha detto...

3 etti di pasta così sarei costretta a mangiarmeli tutti da sola dato chi il coniuge (pazzo)non mangia pesce!!..e non credo davvero che afrei troppa fatica, magari arrancherei solo un pochino

Camomilla ha detto...

Buongiorno Lydia, mi è venuto un discreto languorino nel leggere la ricetta e la tua descrizione di questo piatto! Devo trovarli anch'io questi prodotti, molto stupidamente credevo che Garofalo facesse solo la pasta :o
Un abbraccio!

La cuoca Pasticciona ha detto...

Idem anch'io 3 etti me li mangio tutti da sola... davvero interessante il prodotto di garofalo, non vedo l'ora di vedere quali altre cosucce ti hanno mandato e prendere spunto dalle tue ricettine, che sono davvero spettacolari.. bacio

Diletta ha detto...

Per me Gambetto o ha l'influenza o è morto dall'invidia per il tuo pacco oppure ci vuole sorprendere arrivando per ultimo!

Lydia,che buone devono essere le pappardelle integrali..io me le divorerei anche solo con un filo di olio e parmigiano...adoro la pasa che ti riempie la bocca...da proprio soddisfazione!
Me le comprerò sicuramente!

Un sorriso a stasera!,
D.

One Girl In The Kitchen ha detto...

Evviva il tonno!!
: )
Io non ho avuto la fortuna di assaggiare questa benedetta pasta, ma appena torno in Italia mi faro' la scorta!

Gloria ha detto...

Queste pappardelle hanno un aspetto fantastico! Mi piace davvero molto l'aggiunta del vino rosso!

elenuccia ha detto...

Che piatto meraviglioso!! mi hai fatto proprio venire voglia di provare queste pappardelle. Io non compro mai la pasta all'uovo, prefersico farla in casa con spianatoia e mattarello perchè mi sembra venga più ruvida rispetto a quella confezionata. Però se dici che queste pappardelle della Garofalo meritano, non posso non provarle :)
Un bacione, elena

dada ha detto...

Sei la regina dei ragù ;-)) Che bei doni e come sempre hai una fantasia!
Un bacio grande e buona settimana
P.S. Torna a Parigi dai! :-)

Lydia ha detto...

@ Gio, in giro ci sono molti coniugi pazzi che non mangiano pesce.
Un abbraccio

@ Camomilla, ho scoperto anch'io da poco che Garofalo ha una scelta di prodotti campani di nicchia o in via di estinzione.
Un abbraccio a te

@ cuocapasticciona, sei anche tu una grande pastaiola come me!!!

@ Dile, io sono seriamnete preoccupata!!!!
A stasera, ho una chicca per te e Virgi

@ Sara, accomunate dal tonno in questi giorni

@ Gloria, sono stata molto indecisa se aggiungere vino bianco o rosso, alla fine devo dire che quello rosso ci stava proprio bene

@ Elena, queste pappardelle non sono all'uovo, ma sono a base di semola integrale di grano duro.
Un bacione a te

@ Dada, mi credi se ti dico che mi metterei sul primo aereo per parigi???
Tu e Genny mi avete fatto venire una gran voglia.
Un bacione cara mia

Federica ha detto...

questo piatto mette l'acquolina solo a guardare!

Saretta ha detto...

Credo che mai un giorno avessi la fortuna di ricevere un pacco come quello mi commuoverei alle lacrime!
Che ricetta super lydia!!!
bacione

Gunther ha detto...

dai non è male, fa piatto unico, un pasta magnifica senza complessi di colpa

Luciana ha detto...

Io adoro la pasta con il tonno, sia in bianco che al sugo, quindi proverò sicuramente anche questa tua versione veloce e gustosa!
Ciao e buona settimana!

elenuccia ha detto...

Interessante questa cosa della semola di grano duro, mi hai fatto proprio venire voglia di provarle. E poi io adoro il tonno quindi è proprio da provare :) ma la polvere di peperoncino riesco a trovarla nel supermercato?

Dodò ha detto...

buona la pasta col tonno in bianco! peccato che ne usi molto poco da crudo, soprattutto per il prezzo a mio avviso eccessivo!

iana ha detto...

eh ci credo che ve ne siete fatti fuori tre etti... è magnifica!

Anna Luisa e Fabio ha detto...

Buona la pasta al tonno...queste pappardelle mi fanno venire un'acquolina...:-9
Un abbraccio
Anna Luisa

Lydia ha detto...

@ Fadarica, grazie mille

@ saretta, è stata più o meno la mia reazione.
Bacione a te

@ Gunther, in effetti primo e secondo insieme senza troppa fatica

@ Luciana, buona settimana a te

@ Elena, penso che i loro prodotti diversi dalla pasta si trovino solo sul loro sito

@ Dodò, io l'ho trovato in offerta e me ne sono fatta una gran scoropacciata in questi giorni

@ Iana, grazie mille

@ Anna Luisa, un abbraccio a te

Gambetto ha detto...

Non mi ha stupito il peso della pasta, nemmeno il ragù di tonno che tra l'altro adoro...la cosa che mi suonava strana è l'uso del vino rosso...con il tonno. Poi ci pensavo...visto che io ci accosterei sempre bene un buon Etna rosso...eccomi quindi a scoprirmi del tutto fuori luogo con l'osservazione! ahahaha
PS1
Grazie del pensiero avuto...la verità è che non ho più il fisico di prima :P ma non lo dite a Roberto altrimenti potrebbe pensare che è un alibi sul mancato commento prima di lui hehehehe
Alla prox e GRAZIE davvero, un abbraccio affettuoso! :))

miche ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
miche ha detto...

adoro il tonno..solitamente qst pasta la pasta la facciamo aggiungendo un pò di finocchietto selvatico...che con il tonno ci va a nozze...che mai saranno 3 etti di pasta in due, quando la pasta è buona si esagera sempre e con piacere...bacio

Patrizia Gigliotta ha detto...

Io adoro le pappardelle! Questa ricetta te la rubo!

Alexandra ha detto...

Tra non molto riprenderò a cucinare, per amici e parenti in una città da te " mooolto amata" :-D

Grazie a Te farò la mia " porca figura" ahahahahahah

Un Bacione piccerè

artetecaskitchen ha detto...

Mi sto preparando a scrivere una ricetta diversa per ogni formato di pasta Garofalo ;o))

Ely ha detto...

bellissima idea! ragù con il tonno chissà perchè quando sento la parola ragù mi viene in mente solo carne! questo lo faccio di sicuro! ciao Ely

RicetteItaliane ha detto...

Con il tonno consiglio lo scalogno anzichè la cipolla
ciao
Tina

Barbara ha detto...

Non ho mai provato l'accostamento con il sedano, tutt'alpiù una bella spolverata di prezzemolo.. gran bell'idea, rinfresca il tutto!

Lydia ha detto...

@ Gambetto, te lo chiedo come favore personale, non farci stare più in pena ;-)))

@ miche, lo so che il finocchietto sarebbe kla morte sua.
Purtroppo io non amo nè finocchio nè finocchietto

@ Patrizia, felice che ti piaccia

@ Alessandrì, vedrai che porca figura farai, bellezza mia

@ arteteca, poi me lo racconti dove li metti 73 kg di pasta????
E mi racconterai come te la spediscono? Già che ci sei, puoi fare una foto al corriere quando te la consegna?

@ Ely, in effetti il tonno ha molto in comuine con la carne, secondo me

@ Barbara ciao, pensa che io il prezzemolo non lo uso quasi mai perchè non lo amo.
Un bacio

miciapallina ha detto...

Qualcuno comunichi al signor Garofalo che ci sono tante bloggherine follemente innamorate di lui... pliz...
E se va in giro per blogghini vedrà quante ricettine sponsorizzate Garofale stiamo cucinando... e con tanto gusto aggiungerei!
Se vuole gli indirizzi sono pronta a mandarli!!!

nasinasi

p.s. e la prima volta che io e GG saremo romanticamente soli... sarà questa la ricetta che gli proporrò!!!

Gambetto ha detto...

Ok!!
PS
Grazie davvero a tutti per il pensiero carino, la cosa è molto apprezzata, serio :)

maetta ha detto...

Beh......se un'offerta al supermercato fa quest'effetto....approfittane pure spesso!!!! Baci

Ciboulette ha detto...

Mi piace tanto quando su spunti semplici come la pasta col tonno vengono fuori piccole meraviglie come questa.
Mi sottraggo dal coro dei mangiatori di tre etti, io, giuro, più di 260 g non riuscirei a mangiare :D
Un bacio!

Anna Luisa e Fabio ha detto...

Tonno, tonno...datemi del tonno!!! Voglio anche io preparare queste prelibatezze!!! ;-9
Un abbraccio
Anna Luisa