riciclando avanzi

lunedì 14 giugno 2010

Pubblicato da Lydia


Lo so, questa potrebbe sembrare una di quelle preparazioni pensate e studiate con cura e con calma.
Invece no, questa è una ricetta nata in tutta fretta per riciclare avanzi, nello specifico un po’ di ricotta che urlava vendetta e qualche cecio lessato sull’orlo del suicidio. Ah dimenticavo qualche pomodorino avvizzito.



GNOCCHI DI RICOTTA CON CREMA DI CECI E POMODORINI

per 2 persone

Per gli gnocchi di ricotta
Ingredienti:
125g di ricotta
80gr di farina circa (il quantitativo di farina dipende molto dalla consistenza della ricotta)
3 cucchiai di parmigiano reggiano
1 uovo piccolo
sale.

Mescolare la ricotta, la farina, 2 cucchiai di parmigiano e l'uovo. Otterrete un impasto abbastanza sodo (attenzione a non aggiungere molta farina altrimenti gli gnocchi potrebbero diventare un po' duri) che farete riposare in frigorifero coperto per circa mezz'ora.
Prelevare delle piccole quantità d'impasto e, su un piano infarinato, formare dei bastoncini delle dimensioni di un dito e tagliare dei tocchetti di circa 2 centimetri, a cui, se vorrete, potrete dare un incavo facendo pressione con il dito medio.
Disporre gli gnocchetti su un vassoio infarinato e proseguire in questo modo fino ad esaurimento dell'impasto

Per il condimento
100 gr di ceci lessati
Olio extra vergine d’oliva
Sale
Qualche pomodorino a pezzetti

Frullare a crema i ceci, aggiungendo un po’ d’olio ed un po’ di liquido di cottura, fino ad ottenere una crema.
Lessare gli gnocchi in acqua bollente salata e aspettare che vengano a galla. Condirli con la crema di ceci e con i pomodorini a pezzetti

23 commenti:

arabafelice ha detto...

Mi intriga moltissimo come hai condito questi gnocchi...brava,come sempre.

Diletta ha detto...

e poi mi dici che non sei cuciniera....io avrei mangiato tutto in insalata, tanto va in là la mia fantasia!!

Un sorriso appena scartato,
D.

Milena ha detto...

Ho scoperto qualche anno fa la bontà delle creme di legumi e non fatico ad immaginarne il felice matrimonio con questi gnocchi di ricotta :)

maia ha detto...

come mi ci ritrovo bene nel titolo del tuo post!

direi che il riciclo è venuto alla grande!

buon lunedì

maia

marguerited ha detto...

Non ci posso credereeeeeeeeee!!!!!!
che sia nata riciclando avanzi, che fantasia Lydia carissima, cosa dire? BRAVA
da provare quanto prima questa ricetta fresca ed estiva, insolita e sembra anche facile, ma lo sarà?
buona giornata
Marg

Alex ha detto...

...altro che riciclo avanzi!! con ingredienti giá pronti per la "flebo" hai tirato fuori un gran bel piatto (questi gnocchi li preferisco dèstate, cosí evito la bollitura delle patate, che fa salire la temperatura della mia cucina come in una fornace di Murano....)

CorradoT ha detto...

Alla faccia del riciclo..
Qui in Toscana avremmo aggiunto ai ceci dell'olio insaporito a caldo con del rosmarino. Ma forse la tua ricetta e' piu' delicata :)
(F.to A.L.A.)

luby ha detto...

ed è così che nascono dei capolavori ;)
il tuo mi piace assai!!!!!!

Babs ha detto...

avanzi vero???? mmmm.... prossimo turno di avanzi in casa, ti chiamo per venire a farne la rianimazione!
ciao lydia, c'è sempre da imparare da te!
buona settimana

Lydia ha detto...

@ arabafelice, tu sei troppo buona!!!!!

@ Dilettuzza bella, io non amo le insalate, questo è l'unico motivo per cui non finisce tutto in insalata!!!
Un bacio forte forte da Lydiuzz tua

@ Milena, siamo entrambe in periodo ceci!!!

@ Maia, evviva il riciclo, non si butta via nulla qui

@ Marg, gli gnocchi di ricotta sono facili e fanno molta scena, fidati

@ Alex, grazie. Conosco il problema cucina/fornace

@ Corrado, stà storia dell'A.L.A. mi fa morire.

@ Luby, capolavoro mi sembra un po' esagerato.
Grazie mille ;-))

@ Babs cara, facciamo un rianimazione avanzi party

elenuccia ha detto...

Certo che hai tirato fuori un piattino meraviglioso da un pomodorino avvizzito, un po’ di ricotta che urlava vendetta e qualche cecio lessato sull’orlo del suicidio....qua si vede la vera vena creativa da chef di prima categoria ;-)

lacquadorosa ha detto...

Direi che hai "vendicato" gli avanzi con stile, gusto e amore per il cibo. Come al solito d'altra parte!!!! Buona giornata

artetecaskitchen ha detto...

tag# SVUOTAFRIGO
:o)

robertopotito ha detto...

purtroppo da queste parti non esiste la ricotta, cercherò di sostituirla con del formaggio fresco...domani li faccio per i miei amici.
Grazie!!!

Edda ha detto...

Che bello che sei tornata con gli gnocchi oh tu regina degli gnocchi (e non solo ;-). Abbinamento molto attraente e confortante. Un bacio grande

Glu.fri cosas varias sin gluten ha detto...

Fantastica...! e realizzabile in versione gluten free rapidamente. Per me non sara' una soluzione riciclo ma una soluzione menu' ospiti vegetariani...e si ce ne sono anche qui, pochi ma buoni...

Oxana ha detto...

Siamo quasi in sintonia: domani volevo fare anch'io gli gnocchi di ricotta che si sta ammazzando da sola nel frigo;))...
P.S. Nel post precedente ho lasciato un commento ma dopo sono entrata e non l'ho visto :o

Lydia ha detto...

@ Elenuccia, io ti ringrazio, ma gli chef di prima categoria sono ben altri

@ lacquadorosa, ciao!!!
E' un piacere leggerti

@ arteteca, hai ragione, mi manca il tag "svuotafrigo", devo rimediare

@ Robbby chettepossino, ma quando rientri da queste parti??

@ Edda, tu sì che mi conosci.
Un bacione

@ Glufri, saranno perfetti anche in versione glutenfree.
Dovrò fare come Virginia e creare un tag apposito

@ Oxana, chissà perchè in ogni frigo che si rispetti deve esserci una ricotta sull'orlo del suicidio!!!
In questi giorni blogger dà un po' di problemi

Camomilla ha detto...

Vorrei nuotare in mezzo a questi sofficissimi gnocchi, come sai soffro di gnocchite acuta e di fronte ad un bel piatto di questa pasta mi sento davvero felice e appagata :)

Felice giornata!

Ciboulette ha detto...

io sento che ne sono gia' innamorata alla follia. Li faccio aspettare giusto quel paio di settimane (riproviamo a fare una dieta-seria-lampo) e poi li faccio, in fondo i legumi fanno tanto bene, vero?? Bacio :)

paolo ha detto...

ammazza che sei riuscita a preparare con gli avanzi brava, bella foto e mi paice pure calimero qui sotto, oltre che me lo mangerei subbito ma mi piace anche la foto

artetecaskitchen ha detto...

Lo svuotafrigo si diffonde ... :o))

http://www.spigoloso.com/cucina/attenzione-questa-non-e-una-variazione-di-panzanella-svuotafrigo/

Ciàcià
Fab

fiOrdivanilla ha detto...

awhahhaah 'poteva sembrare' ma no, non lo è. ahahhaha almeno fai finta no?! ahahah scherzo :) mi piace molto come li hai messi nel piatto!
Ma prima o poi va' che voglio vedere gli gnocchetti di melanzane eh.. :) ci conto ;)