cioccolato e caramello, ritorno ai francesismi

venerdì 5 giugno 2009

Pubblicato da Lydia

Ero in astinenza da dolci e avevo dell’ottimo cioccolato fondente da provare, il barry oropucce trinidad al 65%, ma non avevo né voglia e né tempo per stare in cucina.
E così sfogliando svogliatamente quei pochi libri di cucina che sono riuscita a portare a Milano mi è capitato tra le mani il larousse du chocolat di Pierre Hermè, che insieme al larousse du dessert è uno di quei libri che bisognerebbe avere.
Mi è caduto l’occhio su questa velocissima e buona mousse al cioccolato e caramello.
Pierre Hermè la annovera tra i suoi coup de coeur, e se piace a lui c’è da fidarsi
“J’aime beaucoup le mariage de cette mousse au chocolat noir, pas trop amer, avec un caramel dorè à la saveur corsèe”
Non chiedetemi la traduzione per piacere, io capisco solo le ricette in francese, nulla più, ma mi piaceva riportare le sue impressioni su questa mousse e comunque sono d'accordo con lui qualunque cosa dica.
Alcuni di voi sanno che quando c’è di mezzo il caramello io non ragiono.
Detto fatto, ecco un dessert rapido e veloce, di quelli da preparare quando avete bisogno di gratificazioni, o per allestire una cena veloce senza troppa fatica.


A proposito di libri che bisognerebbe avere, vorrei segnalarvi questa simpatica ed utile iniziativa di Maricler che sta mettendo insieme una libreria culinaria virtuale/ideale.
Segnalatele i migliori libri di cucina secondo voi




MOUSSE CIOCCOLATO E CARAMELLO HERME'

90 gr zucchero
30 cl panna da montare
30 gr burro demi-sel
85 gr cioccolato fondente al 55 % (io l’ho usato al 65%)

Montare la panna e metterla in frigo.
In una casseruola dal fondo spesso preparare il caramello a secco (mettere lo zucchero ben distribuito sul fondo della pentola, accendere il fuoco e, senza girare, aspettare che si formi un bel caramello ambrato), stoppare la cottura del caramello versando il burro ed un cucchiaio di panna, mescolare con un cucchiaio di legno.
Versare il cioccolato a pezzi e mescolare fino a che non si scioglie.
Lasciar raffreddare a 45° e mescolare delicatamente il composto alla restante panna.
Versare la mousse in una coppa o in bicchierini monoporzione e mettere in frigo per un paio di ore

Piccolo aggiornamento, questa mousse il giorno dopo è ancora più buona

33 commenti:

Cuoche dell'altro mondo ha detto...

Pure te non scherzi con le alzatacce di mattina eh? Ho avuto in mano quel libro in Francia, poi invece l'ho lasciato lì. Mannaia.
Belli sti bicchierini. E poi la ricetta ha pochi ingedienti, proprio come piace a me.
Baci
Alex

marsettina ha detto...

deliziosi!

Artemisia Comina ha detto...

il caramello, così amato e così temuto :(((

seducente, molto seducente ricetta, se la farò, pensami e proteggimi :))

mi piace l'iniziativa della biblioteca, vado a vedere e mi sa che contribuirò...

robertopotito ha detto...

ho tutti quanti i termometri per la misurazione della temperatura dello zucchero, ma con il caramello ci faccio molto spesso a botte ...sigh!
bacioni!!

Lydia ha detto...

Buongiorno a tutti i mattinieri!!!

@ Alex, devo dire che entrambi i larousse (dessert e chocolat) sono molto ben fatti, e poi Hermè è una garanzia.
Anch'io sono nel periodo pochi e semplici ingredienti

@ Grazie Marsettina

@ Artemisia, veglierò su di te e ti proteggerò

@ Roby, io non uso il termometro per il caramello, vado a sentimento

bucanero ha detto...

certo che si "mattineggia" alla grande!

manu e silvia ha detto...

Buonissimo questo dolcino..tutto coccoloso con il caramello!
baci baci

maricler ha detto...

Lydia, grazie per aver fatto pubblicità all'iniziativa, sei un tesoro di donna, davvero. Tra un po' farò scalare il post con i libro ma lascerò il logo sulla destra del blog, con l'invito sempre attivo ai lettori a inviare i loro consigli e anche i loro sconsigli :)
Per il caramello, invece, ora fucilami se vuoi, non l'ho mai fatto. Chiedo pietà alla regina del caramello!

lenny ha detto...

Ero a corto di idee per il dessert di domenica, ma ora non più: cioccolato e caramello è un connubio goloso che mi tenta moltissimo.
Mi tentano anche i Larousse che hai citato ...
Ciao

Diletta ha detto...

Lydia, una domanda idiota...ma il burro demi-sel e' quello leggermente salato? e quante porzioni vengono con quelle dosi?
Anche io con il caramello ho un rapporto bellicoso...
Un sorriso fraunscese,
D. :)

Lydia ha detto...

@ bucanero, qui si dorme poco...

@ manu e silvia, un saluto

@ maricler, sei sempre molto affettuosa e cara, e dopo questo scambio di complimenti ti dico che la tua iniziativa mi piace molto.
Sto pensando ad altri titoli da mandarti.
Baci

@ lenny, i larousse sono ottimi soprattutto per le ricette base, non sono stati tradotti dal francese sinora però

@ Dile, io ho diviso questa ricetta per 3 e me ne sono venuti 4bicchierini, il burro demi sel è quello leggermente salato, in mancanza aggiungi un pizzico di sale

Juls ha detto...

ciao Lydia! intanto comlimenti per la mousse, e poi grazie per il link al post di Maricler! ho giusto un libro da suggerire!
baci!

dada ha detto...

E' stato il richiamo Hermé...questa ricetta è fantastica e molto ben presentata! E' vero che Hermé ha un debole per il cioccolato (ma qui sta in buona compagnia) associato al caramello portato avanti di cottura in modo che il sapore sia forte e contrasti con la dolcezza e morbidezza del cioccolato. Devo provare.
A proposito di caramello, c'è anche un suo gelato al caramello salato (non mi ricordo se sta nel Larousse) con la particolarità della presenza di pezzi di caramello salati all'interno. Per un'amante come te! Vado a fare ricerche, appena trovo la ricetta te la mando.
Buona giornata dolce!

dolci a ...gogo!!! ha detto...

uuna mousse divina!!!!!che buona,baci imma

Cianfresca ha detto...

ma che colore questo caramello!!!! fantastico!

JAJO ha detto...

Ciaoo, vorrei appioppare ai miei due "totem storici" un memino :-D
Il "neototem" per ora lo lascio in pace :-D
Ciaoooo

Onde99 ha detto...

Evidentemente siamo in due a stonarci completamente di fronte alla parola "caramello": la tua mousse è divina come solo una mousse au chocolat può esserlo e l'aggiunta del mio adorato caramello non può che renderla migliore!!!

Lydia ha detto...

@ Juls, felice di averti fatto scoprire il blog di Maricler e Fabrizio, un foodblog a 360 gradi.
Non solo ricette o ristoranti, ma anche tante dicussioni interessanti

@ Dada, il gelato al caramello salato deve essere una specie di droga!!!!!!!!!
Hermè è Hermè

@ Imma, oggi è ancora più buona

@ Grazie Cianfresca

@ Jajo, mò se ne va pure in vacanza il neototem, beato lui...

@ Onde, felice di aver trovato un'altra appassionata di caramello

Ciboulette ha detto...

Mi fai morire!!!
Ti confesso che io, pur comprendendo (soprattutto nelle trasmissioni televisive) il francese ad un 65% scarso :D, adoro ascoltarlo, anche se pronunciato da un chichessia qualsiasi !!! :D

Dunque...avrei un ottimo, nonche' raro cioccolato da provare :) nonche' il blocco del caramello da superare, nonostante tu ti ostini a suscitarmi la voglia di provarci....che faccio??? :)

Un bacio cara!!

Gunther ha detto...

hai detto niente pierre hermè e il miglior pasticcere del mondo, con il cioccolato che hai utilizzato rende la ricetta ancora più buona, quei due libri li bisognerebbe averli

sandra morelli ha detto...

Dai, non posso crederci! son qui che vago da un blog ad un altro in cerca di qualcosa di dolce e sostanzioso per la mia Biba Caterina sotto torchio per gli esami e chi ti ritrovo?!? La Lydia!
Ora la mousse non posso farla per mancanza di panna, ma ti prego, urgono suggerimenti su cibi sfiziosi e nutrienti per sostenenre la pargola. Attendo fiduciosa. ciao Sandra da Firenze

Lydia ha detto...

Ummamma non ci posso credere!!! Sandra!!!!
Questa è una carrambata.
Magia del web, è incredibile ritrovarsi qui.
Scusa un attimo, ma Caterina sta facendo gli esami di maturità???????????? Già??!! Vuol dire che sono passati troppi anni.
E' proprio un piacere ritrovarti.
Spero di riuscire a venire a trovarvi presto.
Per cibi sfiziosi e nutrienti per la "piccola" comincia a farti un giretto nel blog, nel frattempo ci penso.
Un bacio grande grande a te a Daniele e soprattutto a Caterina

@ Cibou, esorcizza il caramello, vedrai che alla fine è proprio una stupidaggine, lanciati.
Un bacio grande a te

@ Gunther, quei libri sono davvero ottimi, non tutte le ricette sono corredate da immagini, unica pecca

Sandra ha detto...

Cara Lydia, gli anni passano eccome! non sono gli esami di maturità...sono universitari!
comunque domani farò i pomodori arrecanati che m'attizzano un sacco e poi qualche biscottino. Ti tengo d'occhio. Grazie dei saluti da parte di tutta la famiglia. A presto

fiOrdivanilla ha detto...

ahahah Lydia mi hai fatto ridere :D
"Non chiedetemi la traduzione per piacere [...] ma mi piaceva riportare le sue impressioni su questa mousse e comunque sono d'accordo con lui qualunque cosa dica." ahahahah

Anche io vado matta per il caramello in tutte le sue forme, usanze, miscugli, etc. Ma ancor di più mi fa impazzire il caramello salato. E se Pierre è divino, anche Trish Deseine con i suoi libri non scherza. "Le meraviglie del caramello", per esempio. Un libro che solo a guardarlo ... non ho parole!
Comunque questi bicchierini sono proprio una favola!

Ah, Lydia.. ma davvero sei greca?? Beh a vedere anche i colori del blog, direi proprio di si! hm?
:) un saluto, Manu

Alex ha detto...

Bene..,pochi ingredienti (come quella di Santin che preparo spesso) ma questa non la conoscevo proprio (quel libro mi manca....)
nonostante il caldo sono in periodo "cioccolatoso" (sembra che il cioccolato possa aiutare in momenti difficili)...la provo, poi ti so dire....
baci A.

JAJO ha detto...

E io che pensavo sventolasse alto il tricolore italico... : tutto un fuoco di paglia... siamo già oltralpe :-(
M'è crollato pure il totem... hehehehehe

Lydia ha detto...

@ Sandra, un abbraccio

@ Manu, felice di aver trovato un'altra fan del caramello. Vuoi che non conosca le meraviglie del caramello della Desine??? ;-)
Io veramente di greco non ho proprio nulla, sono napoletana trapiantata a Milano.
Un caro saluto

@ Alex, io ho da smaltire tonnellate di cioccolato e sono alla ricerca di ricette veloci e semplici che non mi facciano fare la sauna in cucina.
Attendo notizie.
Baci

@ Jacopo, che ci devo fare, mi è scappata.
Ma correrò presto ai ripari, alla faccia di tutti quelli che sono in vacanza

alessandra ha detto...

lydia,
io non so ancora che cosa mi riserverà questo fine settimana, ma la sorpresa più bella è stata vederti fra i lettori fissi del nostro blog. Sono onorata, sul serio.
alessandra

fiOrdivanilla ha detto...

ah.. ehm.. allor anon so per quale oscura ragione credevo fossi greca! mi sembrava di aver letto un post in cui dicevi qualcosa sullo yogurt greco.. boh non mi ricordo :) pazienzA! ah ma quindi sei a Milano! Ecco perché dicevi che saresti venuta alla sagra! Che peccato caspita..!

virgikelian ha detto...

Ciao Lydia, cioccolato e caramello che guduria. Intanto oggi mi sono fatta indigestione di foto di cioccolato... perchè proprio oggi mi è arrivato il libro di Trish Deseine "Cioccolato" che avevo ordinato E' bello e lo segnalerò a Maricler. Ciao.
Se hai tempo guarda il mio neonato
http://aisapori.blogspot.com

Lydia ha detto...

@ Alessandra, è sempre un piacere per me leggerti, davvero.
Ti abbraccio

@ Fiordivanilla, si sono a Milano da quasi un anno ormai.
Alla prossima sagra!!!

@ Virginia, in bocca al lupo per la tua avventura

Giovanna ha detto...

Brava ragazza: Hermè, il caramello... Ecco, di fronte a queste cose perdo la ragione pure io.
Alla facciaccia di Jacopo, che ci vorrebbe sempre "paesane" ;-)

lauresophie ha detto...

questo libro è la mia bibla! quanto mi piacce Pierre Hermé. Le sue ricette ti uccidono di piaccere quanto sono buone!
Ciaoooo