onorare i debiti o quasi

martedì 4 ottobre 2011

Pubblicato da Lydia

Io ho un grande debito nei confronti di molti avventori di questo blog, una buona percentuale di malcapitati digitando su google, o su qualunque altro motore di ricerca, la parola "tzatziki" si aspetterebbe, a giusta ragione, di trovare la ricetta di quella famosa quanto deliziosa salsa greca a base di cetriolo, yogurt ed aglio che da queste parti si mangia a colazione, ed invece si ritrova qui a leggere di qualunque altra ricetta tranne che dello tzatziki.
Non che oggi sia finalmente riuscita ad onorare il mio debito, ma sento di essere sulla buona strada.
Leggevo la settimana scorsa di una ricetta pubblicata da Maite su Gastonomia Mediterranea: la canaria, una specie di tzatziki meno aglioso a base di carote e più digeribile nonchè ottimo.
In attesa di pubblicare lo tzatziki originale chiedo così venia a chi si imbatte in questo blog per errore.


CANARIA (lo tzatziki di carote)
4 belle carote
2 spicchi d’aglio senza germoglio
 (io ho usato uno scalogno)
375 g (=3 vasetti) di yogurt tipo greco o tipo bulgaro 

zenzero fresco a piacere (facoltativo)

olio extravergine di oliva
sale

Lavare accuratamente le carote, pelarle grossolanamente quindi tagliarle a julienne piuttosto sottile. Scaldare in una padella due cucchiai di olio extravergine di oliva con l’aglio (privato del germoglio), aggiungere le carote e far rosolare velocemente, quindi aggiungere lo zenzero fresco grattugiato (noi ne abbiamo utilizzata una radice di circa un pollice) e mezzo bicchiere di acqua, lasciar cuocere per una decina di minuti. Quando le carote avranno cambiato colore e risulteranno morbide spegnere e lasciare raffreddare; scartare gli agli e versare lo yogurt nella padella stessa, amalgamare bene (sempre a freddo) aggiustare di sale quindi conservare il frigo per un paio d’ore. Al momento di servire aggiungere un filo di olio extravergine d’oliva.

Vi segnalo su Gastronomia Mediterranea:
Il coniglio da fossa dell'isola d'Ischia di Giovanna
Il mercato di Rialto di Maite
A cinema a vedere Mozzarella stories con Diletta
Il nuovo sito di Gente del Fud di Fabrizio
L'aioli di Edda

Ed oggi la leggenda del babà e del Kugelhopf di me medesima

24 commenti:

Milen@ ha detto...

Mario perdonami se per una volta ti tolgo il primato del primo commento .....

Lydia ha detto...

Milena, stavolta l'ho fregato, ho pubblicato il post di martedì ;-))

Milen@ ha detto...

Lydia andiamo a a noi: non sapevo che su questo blog non ci fosse una ricetta di tzatziki, ma con questa ti sei fatta perdonare alla grande :D

Milen@ ha detto...

E già: sai che non ci pensavo?
Corro da lui :D

titty ha detto...

Mi sa che preferisco questa versione meno agliosa! la copio grazie:)

Ciboulette ha detto...

ci pensavo ieri a replicarlo, vvisto che sto evitando anche i cetrioli, però dovrei togliere anche l'aglio...vabè, aspetto :)

Tery ha detto...

Ma sì, la ricetta dello tzatziki è comune, si trova in giro.... la canaria invece mi è proprio nuova! E la farò prestissimo!!

Mascia ha detto...

Questa ricetta proprio non l'avevo mai sentita ... peccato perchè è proprio il mio genere !! COPIO !
Buona giornata

Virò ha detto...

Sono fortemente indecisa: mi piacciono di più la ricetta o le ciotoline?!

Babs ha detto...

cara lydiuzza, sarà deformazione professionale ma..... quelle meravigliose ciotoline mi hanno fatto innamorare!
buongiorno :)
b

Gloria ha detto...

Io vengo in questo blog per piacere e non per errore, ma ti ringrazio comune per avermi fatto scoprire la canaria, che copierò al più presto data l'abbondanza di carote nel mio frigo!

Gaia ha detto...

debito saldato a metà.
io qui ci sono capitata per altre vie.. ma è passato così tanto tempo che non ricordo piu' le fortunate connessioni...
ma non penso che sia per colpa dell'antipastino greco..


grazie pero', per averci fatto conoscere questo!

Ps. in quanto a GM, siete troppo in forma.. Ma, noi poveri mortali, come si fa a starvi dietro al ritmo di un articolo interessante al giorno, tutti i giorni?!?

un bacio

Piero ha detto...

al di la della ricetta, mi piacciono le foto e ti consiglio però di metterci il tuo nome sotto, così non te la fottono!

donatella ha detto...

la ricetta mi piace tantissimo.. oddio, anche lo tzatziki greco non scherza mica.. però buona, e bellissime foto!

artetecaskitchen ha detto...

Mia cara, il cugino della mia dolce metà, si è inventato - e ce lo ha servito a cena - il KARPUKI = KARPUSI + TAZTZIKI e devo dire che mi è davvero piaciuto. Perchè non parti con la verticale di tzatziki?
Baci
F

Lydia ha detto...

@ Milena, prima o poi mi toccherà metterla una ricetta originale.

@ Titty, anch'io, ma non dirlo in giro perchè canaria a colazione non suona molto bene.

@ Cibou, io ho usato lo scalogno ed è venuto veramente bene

@ Tery, sono certa che ti piacerà

@ Mascia, anch'io non la conoscevo, ringrazio Maite

@ Virò, sono indecisa come te, le ciotoline uzbeke sono stupende

@ Babs, arrivano dirette dall'Uzbekistan e sono frutto di contrattazioni estenuanti

@ Gloria, sono io ringraziare te per essere una mia assidua lettrice

@ Gaia, possiamo permetterci di pubblicare un articolo al giorno su Gm perchè siamo in 6...

@ Piero, è poco evidente ma il io nome c'è sulle foto.
Felice ti piacciano

@ Donatella, mettili a confronto e sappimi dire, è una dura lotta tra i 2

@ Fabbbri, e vada perla verticale di tzatziki

caris ha detto...

Spetta Lydia che questa mi manca: cos'è lo yogurt bulgaro???
P.S.: come sta lo splendido nipotino??? Baci!

Gio ha detto...

la canaria, il nome mi ha ricordato altro... :)
è da fare questo tzatziki di carote, lo yogurt greco è di casa in questo periodo nel mio frigo!

Alessandra ha detto...

Direi che hai salsato in pieni ul tuo debito, e ti sei fatta perdonare...
Io ci soni capitata per caso, ma non ti ho più abbandonato!

Lydia ha detto...

@ caris, lo yogurt bulgaro, bisognerebbe chiederlo a Maite, ma io penso trattasi di uno yogurt bello denso simile a quello greco.
Il nipotino non lo vedo da troppo tempo, il 15 si battezza e non vedo l'ora di coccolarmelo un po'

@ Gio, un bacione ;-))

@ Alessandra, grazie, fa piacere sapere che tu ci sarai sempre

UnaZebrApois ha detto...

bellino questo post...mi hai fatto sorridere con le scuse che son tenere perchè chi ti trova ha tra le mani un tesoro ben più inestimabile di un solo e semplice tzaztiki ;P e questa salsa qui ne è la prova: meno nota, più particolare...meno ammazzavampiri ;PPP me la segno perchè mi ha davvero intrigata!

Lydia ha detto...

unazebra a pois, però devi dirlo che non ti ho pagato!!
Grazie, sei davvero molto cara

Lysa Light ha detto...

Grazie per questa meravigliosa ricetta, è davvero facile e soprattutto deliziosa. Ci tornerò sicuramente provato.
Grazie ancora a voi!


voyance ; voyance par mail gratuite

voyance gratuite par mail ha detto...

Grazie per il bene writeup. E 'infatti stato un divertimento conto di esso. Guardate avanzato lontano aggiunto gradevole da voi! A proposito, come potremmo comunicare?