l'ultima frontiera dell'home made (english version included)

mercoledì 17 novembre 2010

Pubblicato da Lydia


Noi ossessionati dal cibo e dall'home made avevamo timidamente cominciato facendo in casa conserve e marmellate come le nostre nonne, non contenti siamo passati al pane, sempre più perfetto e professionale, con il lievito madre e con farine strane, poi è stata la volta dei dadi da brodo, non sia mai detto che ci si inzozzi con il glutammato, poi le creme al cioccolato spalmabili, mica possiamo mangiare quelle porcherie con grassi non meglio identificati??
L'ultima frontiera dei maniaci del lofaccioincasacheèpiùsano è il formaggio.
Complice un delizioso libricino della Marabout comprato a Parigi "fromages frais maison" di Cathy Ytak (i 7,90 € meglio spesi in vita mia!!!), ho cominciato con il mascarpone.
Per un giorno ho giocato al piccolo casaro e mi sono divertita da morire.
E siccome neanche gli 850 km che separano Parigi da Milano sono sufficienti per tenerci lontane, senza metterci d'accordo anche Dada è andata di mascarpone in questi giorni, e quindi oggi lo trovate anche da lei.
Glu.fri lo aveva fatto prima di noi.

MASCARPONE

250 ml di panna fresca
1 cucchiaio di succo di limone, io ho usato circa 1,5 g. di acido citrico (si vende in sottili granuli in bustina in alcuni supermercati)

In un tegame a bagno maria portare la panna a 80°, aggiungere il succo di limone o l'acido citrico e mescolare per qualche minuto.
Vedrete che a questo punto la panna comincia leggermente a rapprendersi.
Lasciare riposare da 6 a 10 ore (io tutta la notte).
A questo punto versare il composto in uno chinois (ma va bene anche un colapasta) rivestito di tela etamine (io ho usato uno strofinaccio bianco di cotone ovviamente pulito) poggiato su un contenitore e lasciare riposare al freddo per circa 12 ore.
Il mascarpone (che è quello che rimane nella tela) si conserva per circa 5 giorni in frigo.

Ora vi chiedo, quello che rimane nel contenitore (e che potete vedere nella foto sotto) è siero o è il famoso latticello?
A voi l'ardua sentenza.





ENGLISH VERSION

All foodbloggers and not only are deeply haunted by everything which can be ‘home made’ starting from preserves and marmelades as our grannie used to . We also kept on searching going well beyond from bread baking which became even more professional and perfect with wild yeast of course!!

Thereafter, we turned on to genuine and healthier stock tablets, then we even switched to chocolate creams and custards we can gently spread on a savoury slice of bread . All in the name of healthy eating trying to avoid junk food…

The very last frontier for home making maniacs is home made dairy!!!

I got the nice inspiration from a terrific booklet I bought in Paris by Cathy Ytak ‘fromage frais maison’ edited by Marabout and I started out with mascarpone cheese.

I have been playing with it for a day and I really enjoyed!!!


HOME MADE MASCARPONE CHEESE

250 ML FRESH CREAM UNWHIPPED
1 TEASPOON LEMON (but you may also use 1,5 gr granulated citric acid you can buy in some supermarkets or pharmacies)

IN a pan in a bain marie warm the cream up to 80°,add your lemon juice or granulated citric acid and mix for some minutes.
At this stage you will find out that cream will start to thicken.
Let it rest overnight.(minimum 6/10 hours)

Now pour the mixture in a colander coated with a white clean cotton dish cloth leaned on a container and let it rest for about 12 hours.

Mascarpone which is what remains in the dish cloth lasts for about 5 days in the fridge.

Now I ask everyone: the liquid which is left in the container is it buttermilk?
The verdict is up to you!!!

44 commenti:

Gambetto ha detto...

Di questo passo...arriveremo a portarci a una mucca per avere sotto mano l'intero ciclo produttivo partendo dalla materia prima! :P ahahahhahahah
Quasiquasi...ad avercelo lo spazio...!! DDD
Meditazioni sciocche a parte (data l'ora)...ottima condivisione :)
Adesso vai di tiramisù!! ;P
PS
Mi sa che la nomenclatura del liquido derivi dal tipo di produzione...se è un latticino è siero altrimenti latticello :)

Ciboulette ha detto...

Ma allora ditelo che ci volete fare del male! Ho già detto ad edda che l'altre sera ho tirato fuori le garzine sterili (è difficile da spiegare ma mi servivano per fare la tua crostata con la crème brulée), ora mi viene in mente che ho anche la panna in frigo perchè non si sa mai.... :)
In passato ho fatto il labneh, procedimento molto simile, solo più sano, fatto con lo yogurt greco, ed è troppo bello quando apri la garzina :)
Bella l'alternativa dell'acido citrico. Giovanan (mia cognata) mi ha detto che in farmacia si può trovare anche il caglio....ci proviamo?? :)

enza ha detto...

ma la domanda versa per me è: v'è piaciuto? edda dice che si, alexandra dice che no e tu?

Elga ha detto...

Anche io sono curiosa di sapere se ti è piaciuto, la consistenz mi manda in visibilio e già non vedo l'ora di provare oggi!!

Diletta ha detto...

Ebbravia Lydiuzz....adesso anche il mascarpone!!!

Un sorriso fenomeno,
D.

Dai raccontaci un po' del gusto...

Lydia ha detto...

@ Gambetto, non mi tentare...

@ Cibou,non avevo limoni in casa, per questo ho usato l'acido citrico...

@ Enza, Elga e Diletta, come sapore è un mascarpone comprato leggermente più acido. Dovessi dirvi che lo rifarei perchè è tutta un'altra cosa rispetto a quello comprato direi una sciocchezza.
Mi sono divertita, sì.
Io però sono partita da una panna fresca acquistata al super, magari partendo da una panna turbofigachennesò il risultato sarebbe stato di tutt'altro livello. Immagino.
Quello che può essere utile è che aumentando o diminuendo l'acido citrico ( oil succo di limone) potete ottenerlo più o meno denso

Sandra Firenze ha detto...

Eh eh, anche tu sei entrata nel girone dei casari?? Bello cremoso il tuo mascarpone! dovresti chiamare Paola. Ti dirà anche come fare lo stracchino, formaggelle con le noci, con grani di pepe, più o meno stagionate. Anzi, sai che faccio? adesso ti mando una bella mail con le foto.
P.S. da quando ha imparato a fare il mascarpone da sola non lo compra più!
Baci Sandra

Lydia ha detto...

@ Sandrina, ci sto lavorando sugli altri formaggi.
Il fatto è che in questo periodo sono talmente incasinata da non aver tempo neanche di chiamare Paola.
Attendo foto.
bacioni a tutti

Nanninanni ha detto...

Mi capita raramente di usare il mascarpone, però mi avanza spesso della panna... ed ora so come utilizzarla al meglio!

Buona giornata Lydia!

robertopotito ha detto...

è semplicemente stupendo, parecchi anni fa, mi ero fatto regalare il Casaro della Philips e avevo preparato di tutto e di più: dalla caciottina, alla ricotta e al mascarpone.Confermo, il caglio liquido e l'acido citrico si comprano in farmacia tranquillamente..

Ciboulette ha detto...

e certo, perche' e' molto piu' normale avere in casa dell'acido citrico che dei limoni ;D

elenuccia ha detto...

La consistenza è da urlo...se poi dici che è anche un po' acidino allora è quello che fa per me!

Lydia ha detto...

@ nanni, devo dire che anch'io in genere non sono una grande consumatrice di mascarpone, ultimamente però mi capita di fare una crema leggera al mascarpone che non è niente male.
Buona giornata a te

@ Roby, quale diabolico marchingegno ti manca? Te lo dico io: nessuno!!!!!

@ Cibou, non ci crederai, comprata in un supermercato del trentino l'anno scorso pensando che prima o poi un utilizzo lo avrei trovato, e così è stato.
Stranamente direi, visto che spesso questi acquisti finiscono nella spazzatura...

@ Elenuccia,fammi sapere poi

Saretta ha detto...

Ammazza, qui siamo veramente avanzati...anch'io sono curiosa di sapere se è gustoso!bacioni

Diletta ha detto...

Grazie Lydiuzz, attendo nuove ricette perchè in effetti di mascarpone ne uso proprio poco...anzi solo per fare il tiramisù!

Ma in quel tuo libro turbofigo c'è per caso la ricetta per fare il frescotto/primo sale? Perchè di quello sono davvero ghiotta e vorrei provare a farlo a casina!

Un sorriso fresco,
D.

Edda ha detto...

Hi hi che bello il feeling cremoso! Mi è piaciuto, sicuramente più di quello che si compra, ma in effetti hai ragione, tutto dipende dalla materia prima. Qui le verdure non sono un granché quindi non toglietemi i deliziosi latticini (e la panna e il burro ;-).
Comunque è divertente da morire e grazie per avermi fatto comprare il libro :-) Un bacio grande

Tery ha detto...

Nooooo, il mascarpone in casa noooo!! E ora mi tocca provarci!!!
Si si, mi tocca proprio!
Avevo visto la mozzarella, la ricotta, delle caciottine.... ma il mascarpone....... bravissima è una novità interessantissima!
Però non è magnifico poter fare tutto in casa??
Dopo i salumi, anche i formaggi.... sento già il mio ragazzo che mi ripete: "Io ho voglia di chimico!"
Non ricorda più l'ultima volta che ho comperato delle briochine al supermercato! Ora che gli dico del mascarpone........

Alice ha detto...

ma...ma...DEVO FARLO!!!!!

Mafaldina ha detto...

Lydia piccolo casaro... è fantastico!
Sai che al Salone del Gusto c'era uno stand in cui insegnavano a fare il formaggio?! Ad ogni turno una folla pazzesca. Non sei l'unica con la passione del casaro...

P.S. Le ciotoline che hai fotografato sono bellisssssssssssime.

Anonimo ha detto...

Fammi capire...le ciotoline di bambù esistono anche COLORATE??? Ecco, adesso mi hai levato il sonno...dillo che lo fai per avere compagne d'insonnia! Scherzi a parte, io ci ho provato,ma il risultato somigliava più ad una caciottina che al mascarpone... Mariella

Lydia ha detto...

@ Saretta, come ho detto a Enza &co, secondo me dipende molto dalla panna che usi

@ Dile, bisognerebbe sapere come i francesi chiamino il primo sale...

@ Edda, ho già in mente il prossimo...

@ Tery, devo dire che, danapoletana, sulla mozzarella nutro dei dubbi, chissà che un giorno non ci provi e poi ti dica...

@ Alice, fammi sapere

@ Mafaldina, me lo sono perso lo stand, mannaggia....
Quelle ciotoline sono splendide, lo so.
Sono francesi e sono trattate per contenere alimenti, vanno anche in lavastoviglie. Me le ha regalate Giovanna queste, ma cele ha fatte scoprire una cra amica

@ Mari,regalo di Giovanna....
Non è che hai esagerato con l'acido citrico?

artetecaskitchen ha detto...

Lydia, pensa che io ho fatto le BIG BABBOL (o BIG BUBBLE) ;oP

ELel ha detto...

Adoro il mascarpone...chissà fatto in casa com'è buono!

Lydia ha detto...

@ Fabrizio, vuoi lasciarmi così???
Puoi darmi qualche spiegazione in più????!!!!

@ Elel, provaci, è davvero molto semplice

robertopotito ha detto...

voglio la ricetta el big bubble!!!

artetecaskitchen ha detto...

Videoricetta BIG BABBOL

http://www.rai.tv/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-a01af9e6-1f98-4259-971b-8f91270ae48a.html#p=0

Minuto 41.51

;oPPPPPP

arabafelice ha detto...

Ma dai, ho appena scritto ad Edda che lo faccio con l'acido citrico al posto del succo di limone e per magia la versione che uso appare da te :-)
Confermo la goduria del mangiarlo con le dita appena fatto!

dauly ha detto...

ebbè, dopo che ho scoperto il simil-philadelphia home made adesso mi butto anche su questo! mio marito rimane basito ogni volta e io troppo soddisfatta della sua espressione esterrefatta!!

Alex ha detto...

Non é che non mi sia piaciuto tout court...la consistenza era perfetta...il gusto un pó lontano dal vero mascarpone lombardo (quello comperato sciolto e non nelle vaschette)...lo avevo fatto dopo averlo visto da Sarab qualcosa di rosso...mi pare che lei abbia usato un caglio vegetale (un'alga credo)io invece l'acido citrico. Divertente farlo in casa (io mi sono divertita davvero)...in ogni caso usato in abbinata ad altri ingredienti é sicuramente migliore che in purezza

maia ha detto...

ma quanto sei avanti????

per ora non ho ancora provato a produrre formaggi a casa. Ma mi hai fatto venire voglia!

Patrizia (Melagranata) ha detto...

Col formaggio non mi cimento. In casa non lo mangia nessuno.Ma questa voglia e capacità di sperimentare è meravigliosa! E contagiosa!
Brava, Lydia. Grazie

monikaki ha detto...

Ciao Lydia, non commento mai per mancanza di tempo ma scrivo solo per dirti che seguo il tuo blog con attenzione e lo trovo fantastico, utile, spiritoso e pure intrigante...complimenti per tutto!!!Già solo il menù per il buffet di un vecchio post è per me continua fonte di ispirazione. Grazie per condividere tutte queste meravigliose esperienze....c'è gente che sui fa pagare per mooooooooooooolto meno, saluti cari, Monica

Bassottina ha detto...

Cara Lydia, sono tornata ad avere il mio blog di cucina da poco e da poco sto cominciando a fare conoscenza con tutte voi foodblogger, e volevo ringraziarti perchè il tuo blog è sempre pregno di idee...ho navigato qua e la nache sui tuoi vecchi post...questo del mascarpone è veramente molto utile spero che pubblicherai altre home made...un bacione marina

Lydia ha detto...

@ Fabrì, vado a vedere subito

@ Arabafelice, ecco le dita non ce le ho messe, mi toccherà rifarlo

@ dauly, cavolo il similphiladelphia mi manca, io sono un'appassionata di philadelphia

@ Alex, io l'ho usato in abbinata infatti.
E' un mascarpone fatto in casa e non penso possa avere pretese di essere chissàcchè.
E' per lo sfizio di dire "l'ho fatto in casa"

@ Maia, credimi, è una stupidaggine ma divertente, prova

@ Patrizia, è come un gioco, sai quando da bimbi si giocava al piccolo chimico??

@ monikaki, questo commento è arrivato proprio al momento giusto.
Spesso mi chiedo se quello che faccio piaccia e serva a qualcosa.
Grazie davvero.
Un abbraccio

@ Marina, ringrazio io te per essere passata e per i complimenti

Glu.fri cosas varias sin gluten ha detto...

Che bello...lo avevo fatto anch'io...a me é piaciuto molto..Baci

Linda ha detto...

Lydia, se vuoi provare a fare il philadelphia, questo viene incredibilmente buono
http://www.kucinare.it/ricetta/Formaggio_cremoso-4480.aspx

Milen@ ha detto...

E' un'idea che mi tenta da un po' ....
E' cremosissimo e candido:D

la belle auberge ha detto...

Lydia, non sono molto amica del mascarpone ma, indipendentemente dalle mie amicizie, questo esperimento ti e' venuto una favola: guarda che cremosita'!

Lydia ha detto...

@ glu.fri, lo avevo visto da te e ti ho anche citata!!!

@ Linda, grazie, vado a vedere

@ Milena, è una stupidaggine divertente

@ eugenia, anch'io non sono una grande fan, però ultimamente ho fatto una crema leggera al mascarpone che non è niente male.
Un abbraccio

Vero ha detto...

un giorno che non passo di qua... e trovo la ricetta del mascarpone...
vi adoro!!

sally ha detto...

MA avete un'idea vaga di quanto siete incredibilmente brave???? Incredibili e straordinarie donne!!

Gunther ha detto...

Si lo conosco il libro , soldi ben spesi, complimenti per l'impegno e la costanza, io finora ho fatto solo la ricotta la cosa più facile.. devo vergognarmi? Un po' . Dai complmimenti ancora perchè ci dai delle ottime dritte e sei da stimolo per tutti

Lydia ha detto...

@Vero, non ci si può mai distrarre!!

@ Sally, se noi siamo incredibilmente brave tu sei troppo buona...

@ Gunther, io ancora non sono arrivata al capitolo sulla ricotta

FrancescaV ha detto...

Ah questo libricino mi è sfuggito, se ne parli così bene lo comprerò di certo SLURP!