pubblicità progresso

giovedì 8 aprile 2010

Pubblicato da Lydia


Questo post potrebbe averlo scritto Giorgio Mastrota, in questo post voglio parlarvi di un prodotto ed invitarvi anche a comprarlo, questo post è un consiglio per gli acquisti di bongiorniana memoria.
Tranquilli, non si tratta di materassi, e neanche di pentole o pillole per dimagrire.
Voglio invitarvi, sempre che non lo abbiate già fatto, a comprare un legume che troppo spesso consumiamo surgelato (io per prima, quando non è il suo periodo) o in scatola: i piselli.
Con l’arrivo della Primavera arriva anche la stagione dei piselli freschi.
Quanto è semplice e veloce acquistare una busta di piselli surgelati o una scatola di latta da aprire sollevando una linguetta, ma quanto sono più buoni i piselli freschi.
Comprate un kg di piselli freschi e sgranateli, poi cucinateli come più vi pare.
A questo punto serve soltanto uno slogan, che ne dite di "chi mangia piselli freschi campa cent'anni"? Oppure "piselli freschi e sai cosa mangi", ancora "piselli freschi, contro il logorio della vita moderna", "che mondo sarebbe senza piselli freschi" o forse preferite "piselli freschi, basta la parola"?
A voi la scelta.

La ricetta che segue è di una banalità disarmante, perdonatemi, ma è solo un mezzo per fare una pubblicità spudorata ai piselli freschi.


PASTA E PISELLI
per 4 persone

Ingredienti:
1 kg di piselli freschi
2 cipollotti freschi
3-4 cucchiai di olio extravergine di oliva
100 gr. prosciutto crudo a pezzetti
250 gr di tubetti lisci
sale q.b.
parmigiano grattugiato

Sgranare i piselli.
Affettare i cipollotti a striscioline sottili e farli appassire con un po' di olio, e un pochino di acqua, unire poi il prosciutto crudo tagliato a pezzetti e farlo rosolare per qualche minuto. Unire infine i piselli, farli cuocere a fuoco vivo per qualche minuto, aggiungere dell’acqua calda e fateli cuocere ¼ d’ora circa.
Controllare la quantità di liquido e calare la pasta, preferibilmente tubetti lisci.
Portare a cottura aggiungendo, quando necessario, dell’acqua calda e mescolando di tanto in tanto.
Aggiungere una bella grattugiata di parmigiano grattugiato e lasciare riposare prima di servire.

A Napoli la pasta e piselli è un piatto asciutto, non brodoso

42 commenti:

Gambetto ha detto...

"A Napoli la pasta e piselli è un piatto asciutto, non brodoso
"...mi verrebbe da dire anche un poco "azzeccatiello"!!, vero?! ehehehehe
Guardando la foto ho avuto un piccolo déjà vu...sembra infatti lo scivolo in una piscina di quei parchi acquatici ahahahah
Personalmene non mi piacciono...certo che se fanno e piscine di pastaasciutta come in questo caso potrei anche pensare ad un abbonamento annuale!! ahahahaha
Buonissima giornata MastrotaGirl(certo che dopo WinX abbiamo fatto un passo in avavnti eh?!ehehehehe)

fiOrdivanilla ha detto...

di fretta e furia (sì, sin da questa 'tarda' ora!;) passo di qui per leggerti e salutarti!
ahahahha sei proprio un mito, è una bellissima 'pubblicità' quella che hai fatto. Ma lavori in pubblicità? No perché avrei un successo assicurato :P
sono splendidi questi piselli e se è vero che talvolta certe preparazioni sono così semplici, è anche vero che più son semplici più le materie prime devono tendere all'ottima qualità per dare un senso al piatto. E questo di certo ne è un bellissimo (buonissimo) esempio.

p.s. spero di vederti il 24 da Bottura! :*

Lydia ha detto...

@ Gambetto, bravo, proprio azzeccatiella avrei voluto scrivere, però poi mi dicono che ci metto troppo napoletano nel blog.
Però mastrotagirl...tra te Roberto e Jajo è una nobile gara a trovarmi appellativi carini...;-))

@ Manu, farei la restauratrice nella vita.
Siii, ci vediamo il 24, io penso di essere lì alle 15, tu?

robertopotito ha detto...

Buongiorno!
bellissime fotografie!
Mia mamma ci mette anche un paio di pomodori pelati; sono anni ch enon mangio piselli freschi.
Raccolgo l'appello e agirò di conseguenza.

Nanninanni ha detto...

Mi viene in mente Stanlio&Ollio che dicevano: "Contenti come due piselli nel loro baccello!", potrebbe funzionare come slogan?
Buona questa pasta, molto... primaverile!

Babs ha detto...

fra l'altro è anche vagamente rilassante sgranare piselli (o fagioli...) non trovi?
buona giornata lydia! ciao!

Milena ha detto...

I piselli freschi sono per me indissolubilmante legati alla primavera e alla mia infanzia: quanto era divertente aiutare la mamma a sgranarli e rubarne un po' .....

Giò ha detto...

i piselli freschi sono deliziosi, altro che in scatola!! rimpiango quelli dell'orto del mio babbo, grossi e con la buccia sottile, ne facevo scorte infinite e li surgelavo!

Ciboulette ha detto...

Lydia buongiorno!
Ieri pomeriggio dal fruttivendolo ci ho lasciato gli occhi sui piselli freschi (anche se ora te lo dico zitta zitta, non è che vada proprio pazza per i piselli), ma ho lasciato perdere non sapendo se sarei dovuta partire o no. Se resto qui nel we li compro, senno' magari il tuo cliente (la pisellifreschi spa) ti licenzia :))

Alem ha detto...

Io non riesco a smettere di mangiarli mentre li pulisco... è solo questo il problema!!
Di solito ne compro grandi quantità che mangio fresca oppure congelo.

RicetteAmoreFantasia ha detto...

Che ne dici di" e accattataville"?
Ottima proposta, poi i piselli freschi durano cos� poco sul mercato... che dovremmo proprio approfittarne e non perderci queta naturale occasione.
Buona giornata

Lydia ha detto...

@ Roby, sai che non avevo mai sentito la pasta e piselli rossa?

@ Nanni, mi sembra perfetto, mi immagino anche la foto che potrebbe accompagnare lo slogan

@ Babs, hai ragione, i baccelli di piselli si potrebbero anche commercializzare come antistress

@ Milena, anch'io mi divertivo molto da bambina a sgranare piselli, devo ammettere che da grande lo faccio poco

@ Gio, i piselli dell'orto, mai avuto questo piacere io

@ Cibou, hai proprio centrato il mio problema, la pisellifreschispa vuole un incremento dei fatturati sennò mi fa fuori, e tu non faresti mai questo ad un'amica, vero??

@ Alem, li mangi crudi??
E' la prima volta che lo sento, devo assaggiarli

@ Ricetteamorefantasia, grande "accattateville", ma fai la pubblicitaria? Certo la Loren ci costerebbe un pò troppo, ma possiamo sostituirla

CorradoT ha detto...

Giusta considerazione sui piselli freschi, ma dovendo fare la spesa al sabato (e anche un po' di corsa) si ricorre al supermercato, dove i surgelati abbondano e dove, se ci sono, i piselli freschi sembrano nocciole da quanto sono grossi e duri. Anche qui in Toscana la pasta e piselli deve essere asciutta, io pero' elimino il prosciutto che maschera un po' il sapore dei piselli e non uso cipollotti, ma tanta cipolla dolce, ben stufata. Come si dice.. de gustibus, con quel che segue :-)

Genny G. ha detto...

certo , però..con i piselli freschi me li danno due cuscini, la rete ortopedica massaggiante e tutto il set per rivestire il mio letto? che poi sotto il materasso strascomodo ci infili un pisello e dormi male come la famosa principessa:DDD

ok ok sto blaterando!:D
l'altro giorno però in tv ho visto un tale che grigliava sul bbq i piselli con tutto il baccello...che dici , mai provato??

ciao belli!

elenuccia ha detto...

Sai che hai ragione? usare piselli surgelati è più veloce, ma si perdono tante cose. Sgranare i piselli freschi mi ricorda quando da piccola aiutavo mia madre a pulire i bacelli. Ero talmente piccolina che non arrivavo quasi alla tavola ma ricordo che mi piaceva da morire mettermi li a trafficare con lei. Alla fine me ne mangiavo la metà...i pisellini piccoli freschi mi piacciono da morire...ma lei sorrideva e non diceva niente :)

Edda ha detto...

Quando hai parlato di materassi anch'io ho pensato alla famosa principessa :-)
Intanto la foto dei piselli in purezza è stupenda, il piatto super coccoloso e per il resto accolgo sempre i tuoi consigli.
Orami anch'io compro solo piselli freschi e come dice Babs sono "rilassanti" ;-)
Un bacio grande e buona giornata

Saretta ha detto...

Bellezza....e ti dirò di più!Io non butto nemmeno i baccelli e li utilizzo per delle vellutate sai?Brava, queste pubblicità mi piacciono assai..;)

sara b ha detto...

ma quanto hai ragione! quando da piccola aiutavo i miei a sgranare i piselli erano più quelli che mi cadevano in bocca che quelli che finivano nella ciotola :-)))

Alex ha detto...

a casa mia:solo freschi. Mai provati surgelati né in scatola...aspetto pazientemente che arrivi la stagione giusta e poi piselli freschi quasi tutti i giorni (erano anche in tavola a Pasqua)..ora alterno piselli-asparagi-castraure (o carciofini di laguna)...vai con la lode ai piselli, ma a tutte le verdure di stagione direi!!!!

Gaia ha detto...

ecco, io invece i piselli freschi li avro' mangiati solo un paio di volte in campagna, appena colti dall'orto e sgranandoli in compagnia della mamma.
Per il resto, sempre surgelati.
E hai perfettamente ragione, pero'.
Lo stesso effetto me lo hanno fatto i cubetti di spinaci che ho messo nella frittata, l'altra sera.
Dopo aver assaggiato quelli freschi del contadino (presi con il GAS), quelli a cubetti mi sapevano di... pesce?!?!?

Gaia ha detto...

ah, gia,.. anche io, sgranandoli, un po' li faccio sparire prima che arrivino in pentola, come Alem!
;-)

Oxana ha detto...

Anch'io compro solo freschi, niente surgelati o "barattolatti"....In questo anno ho seminato nel mio piccolo orto, vedremo come sarà!
Le foto sono veramente bellissime!
Un bacione!

Glu.fri cosas varias sin gluten ha detto...

Freschi sono un'altra cosa ! Dalle parte dove sto io le signore boliviane li vendono in vassoietti gia' sgranati. Ma quando torno in Italia e vado in campagna sgraniamo tutto in giardino: piselli, fave, punte dei fagiolini..Ed e' tutto piu' verde, anche il sapore. Ciao dal profondo sud.

Alex ha detto...

Qui mi limito ad ammirare le foto. Fave e piselli sono tra le poche cose che proprio non mi piacciono. Né freschi, tantomeno surgelati.
Però quanto sono bellini

Alessia ha detto...

I tuoi post sono sempre molto interessanti ma anche simpatici :) mi sono divertita un modno a leggere la prefazione! Hai ragione, urge riscoprire il fresco: anche i borlotti freschi sono di tutt'altra natura! A domani allora ;)

Mafaldina ha detto...

Quanto hai ragione Lydia! Il gusto dei piselli freschi è tutt'altra cosa rispetto a quelli in scatola. E le paste cucinate con quelli freschi hanno un incomparabile gusto di primavera. Brava, bello spot!

CucinaItaliana ha detto...

Ciao!
La Scuola de La Cucina Italiana oggi è anche un blog.
Se vivi lontano da Milano, puoi lo stesso entrare, vedere che succede e magari imparare qualcosa di nuovo.
Ti aspettiamo!

http://lascuoladelacucinaitaliana.blogspot.com/

Eledigi ha detto...

IO l'ho mangiata! Divina, nella sua fantastica semplicità. Ne vorrei 3 piatti in questo momento. Anzi quattro.

Lady Cocca ha detto...

TESORO SARà ANCHE DI UNA SEMPLICITà UNICA MA è IL PIATTO DI PASTA CHE PREDILIGO IN ASSOLUTO...
MI DISPIACE NON AVER PARTECIPATO AL CONTEST DELLE SORELLE NURZIA MA FARO' LO STESSO UN ORDINE HO FINALMENTE TROVATO LA LORO PAGINA SU CUI ORDINARE...
TI ABBRACCIO LIDIA

Barbara ha detto...

Questa pasta che tu dici semplice dev'essere di un buono con i pezzetti di prosciutto crudo e i pisellini freschi...
domani vado e li prendo!

Io adoro la pasta "panna, prosciutto, piselli" per me è il piatto della consolazione, ma anche della regressione all'età infantile...

Lydia ha detto...

@ Corrado, già il problema è proprio quello, fare la spesa di corsa al supermercato una volta a settimana.
Sarebbe bello poter andare al mercato e scegliere.
Ogni tanto dovremmo concedercelo questo lusso!!!

@ Genny, secondo me i piselli freschi te li danno con la pedana vibrante, potrebbe essere un buon affare

@ Elenuccia, anche tu i piselli crudi, mi avete fatto venire la voglia di assaggiarli

@ Edda, ma lo sai che invece non avevo pensato alla principessa sul pisello??
Accidenti se mi fosse venuto in mente prima avrei scritto il post diversamente...
Bacioni a te

@ saretta, questa dei baccelli per le vellutate te la copio.
Questo post sta diventando molto utile

@ sara, anche tu divoratrice di piselli crudi.
Domani giuro che li assaggio

@ Alex erano anche sulla nostra tavola di Pasqua!!!

@ Gaia, ho capito di essere l'unica a non aver mai mangiato i piselli crudi!!!

@ Oxana, somma invidia per il tuo orto!!!!

@ Glu.fri, che darei per vedere ed avere uno di quei vassoietti!!!!

@ Alex, sai cosa pensavo mentre fotografavo i piselli? "Alex farebbe un'opera d'arte"

@ Alessia, a tra poche ore!!

@ Mafaldina, grazie.
Detto da te che di pasta te ne intendi... ;-))

@ Ele, un bacione!!!

@ Lidia, ciao.
Un abbraccio a te

@ Barbara, mi hai fatto venire voglia di tortellini panna, prosciutto e piselli!!!!!!!!!!

La Gaia Celiaca ha detto...

non c'è dubbio, il pisello fresco ha un profumo e un sapore che quelli congelati se lo sognano.

però... c'è un però... quelli freschi talvolta, o meglio tal-spesso, sono farinosi.

è vero che non è un problema, io quando li trovo farinosi li butto in minestra e il problema è risolto, però mi domando: perché quelli surgelati farinosi non lo sono mai?

BreadandBreakfast ha detto...

sottoscrivo in pieno!da me i risi e bisi segnano l'inizio della primavera proprio perché si fanno con i piselli freschi, sennò non sarebbe la stessa cosa.. :)

Camomilla ha detto...

E' vero i piselli freschi sono tutta un'altra cosa, anche se non mi vergogno a dire che spesso utilizzo quelli surgelati, perché sono pratici, anche se appunto il sapore non è da confrontare.
Bellissima la sconda foto, sembra di vedere una strada in un campo punteggiato di giallo e verde!

RicetteAmoreFantasia ha detto...

Non per niente sono titolata tecnico del markering....(con poca fantasia hahahah ma lo sono)e per i tuoi piatti la bublicità è ben meritata

Damiana ha detto...

Gira e rigira e un richiamo irresistibile si fa sentire..il profumo di una pasta e piselli troppo familiare,è la mia cucina..Buonissimi ora è periodo e con i cipollotti novelli e quel prosciuttino è irresistibie.Un bacio da Damiana!

Aniko ha detto...

sono d'accordissima, è fantastico mangiare i piselli dolci e freschi direttamente dal baccello...e per
dimostrare che il mio non è un commento cosi, di circostanza, basta vedere il mio post di qualche giorno fa!

artetecaskitchen ha detto...

Lydia, so che se vuoi, puoi fare una pasta e piselli destrutturata, coi piselli sifonati ... ;o))

A parte gli scherzi, fondamentale per iniziare è un libricino di Paul Simon, edito da Bibliotheca Culinaria, che si chiama - manco a farlo apposta - SPUME E CHANTILLY, tutto col sifone, ovviamente.

Fabrizio

Genny G. ha detto...

mmm allora quasi quasi:D

Gunther ha detto...

io ttrovo he pasta e piselli sia un ottimo abbianamento, legumi e pasta si abbinano molto bene

Lauradv ha detto...

Questo è un piatto che mi garba tantissimo ma saranno anni che non l preparo! Romedierò quanto prima con la tua ricetta ;) Bacio Lauradv

Maurina ha detto...

Mi piace! Pasta e piselli, pasta e fagioli, pasta e ceci ... tutto buonissimo!