la più grande soddisfazione della mia vita

giovedì 7 gennaio 2010

Pubblicato da Lydia

Questo post è una delle più grandi soddisfazioni della mia vita, oltre ad essere quello meno faticoso in assoluto (non ho fatto altro che fotografare, sedermi e mangiare).
Vi racconto perché.
Questa crema di broccoli, patate e fior di latte l’ha preparata nientepopòdimenochè mia cognata Marina, dopo averla mangiata al ristorante Napoli Soscia della nostra amica Mariella.
Vi starete chiedendo cosa c’è di così soddisfacente.
Di soddisfacente, di strabiliante, di incredibile, di commovente, di stupefacente c’è il fatto che mia cognata fino a poco fa non era in grado di fare un uovo fritto; se chiedevate a mia cognata di porgervi una mandolina, lei arrivava con una mezzaluna; solo un anno fa mia cognata mi guardava come fossi un venusiano quando ero davanti ai fornelli.
Poi un giorno all’improvviso ha cominciato a chiedermi ricette e consigli, a seguire il blog e a rifare quello che io facevo, ora è addirittura in grado di replicare qualcosa che ha mangiato senza averne la ricetta.
Penso che a Natale prossimo si dedicherà a pandori e panettoni e tra un paio d’anni quella brava in cucina sarà lei e non più io ed io potrò appendere pentole e mattarello al chiodo.



LA VELLUTATA DI PATATE, BROCCOLI E FIOR DI LATTE DI MARINA ISPIRATA A MARIELLA

Ingredienti per 6 persone
700 gr di patate
300 gr di broccoli
Sale
Pepe
burro 1 noce
latte q.b.
Parmigiano 1 cucchiaio
200 gr fior di latte

Lessare le patate e passarle ancora calde con lo schiacciapatate.
Lessare i broccoli e ridurli in crema con un frullatore ad immersione.
Unite i 2 passati in una pentola e su fuoco lento aggiungere il burro, il sale, il pepe e latte a sufficienza da rendere il composto cremoso.
Quando la vellutata sarà bella calda servirla con una dadolata di fior di latte e dei crostini di pane cafone

36 commenti:

One Girl In The Kitchen ha detto...

Ci credo che sia la piu' bella soddisfazione! A parte il fatto che questa crema di patate e broccoli deve essere buonissima (e con quel fiordilatte doc poi....), e' davvero bello quando qualcuno prova una tua ricetta e ti ringrazia, figuriamoci se qualcuno addirittura impara a cucinare grazie al tuo blog. Brava tu e brava tua cognata!

Ciboulette ha detto...

hai creato una chef! E so' soddisfazioni :D
Mi segno il ristorante e la ricetta, ci sentiamo??!!?? :)
Baci e un brava doppio alla cognata, le hai detto che cucinare è una droga?? :D

Giò ha detto...

allora non posso che fare i complimenti ad entrambe!!!penso che far appassionare qualcuno alla cucina sia una vera impresa e una fantastica soddisfazione per te!
..e la ricettina è proprio invitante!

fantasie ha detto...

Lo sai che anche mio marito si sta appassionando? Ancora non ha prodotto niente... ma prima o poi anche io avrò la mia più grande soddisfazione!

Camomilla ha detto...

Lydia ben ritrovata!
Sono grandissime soddisfazioni queste, per me sarebbe il massimo sapere di aver trasmesso il mio amore e la mia passione per la cucina a qualcuno che magari prima non ci pensava minimamente a cucinare :) Chissà se anche a lei verrà in mente di aprire un blog, hai visto mai... ;)
Buon 2010 carissima, ti abbraccio forte!

Lydia ha detto...

@ Ciao Sara, mia cognata ha ancora un pò di problemini con la creme brulè, ma si impegna e mi sorprende

@ Cibou, ci vediamo stasera

@ Giò, brava, hai usato l'espressione giusta, una vera impresa...

fantasie, prima o poi toccherà anche a te il post con la creazione di tuo marito

@ camo, benritrovata!!!
Ti terrò aggiornata sulle evoluzioni culinarie di mia cognata.
un abbraccio

Arietta ha detto...

E' una grande soddisfazione anche per me quando un'amica scopre il sacro fuoco della cucina, e in piccolissima parte è merito mio che magari le ho fatto du' palle così per mesi ;) Ancor più soddisfacente è assaggiare cose da loro preparate...è l'inizio di un piacevole scambio di consigli e idee, quello che spesso nella realtà mi manca, tra conoscenti.
Un applauso a tua cognata, per questa cremina che non mancherò di provare per i miei pasti equilibrati (dopo essere stata a lungo indecisa se iniziare la dieta oggi, giorno 7, o l'11, lunedì, ho deciso di correre subito ai ripari!) ;-)
Un abbraccio

Alem ha detto...

beh.. un'enorme soddisfazione direi.
puoi dirle che mi copio la ricetta e la rifaccio subito (giuro che la cito!)

JAJO ha detto...

Allora, dopo averlo fatto con te per quasi un anno, dovrò impegnarmi anche con la cognata per cercare di convincerla ad aprire un blog goloso :-D
Brava !!!

JAJO ha detto...

Il bello è che cominciamo l'anno io con gli avanzi e tu con le cose fatte da altri...: 'sto 2010 promette bene hahahahaha

Lydia ha detto...

@ Arietta, sai che a volte penso di essere monotona e noiosa?
Faccio dei pipponi alle mie amiche, ad alcune di loro non interessa assolutamente nulla di lievito madre o temperaggio del cioccolato, altre invece alla fine, pare imparino qualcosa...

@ Alem, se lo fai penso che si monterà talmente tanto la testa che mi toccherà aprire una rubrica sul blog a lei dedicata

Lydia ha detto...

@ Jajo, tu mi fai morire.
Sarà un grande 2010...

Dajana ha detto...

La ricetta assolutamente da provare, e tanti complimenti alla cognata. Che soddisfazione.

Scribacchini ha detto...

Ah la gioia di scoprirsi contagiose ;-) Complimenti anche alla cognata.
Un abbraccio e mille auguri per l'anno nuovo. Kat

Genny G. ha detto...

eh son soddisfazioni! se con questa riuscissi a far mangiare il broccolo al marito, sarebbe roprio una ricetta magica<!

Gloria ha detto...

Che crema golosa! In effetti queste sono soddisfazioni, io sto cercando di accendere lo chef che è dentro alla mia mamma ma mi sa che è una causa persa...

Anonimo ha detto...

Mamma mia, Lydia, quale onore! E complimentissimi a Marina! Mariella

dolci a ...gogo!!! ha detto...

brave allora a tutte e 2 sia per la ricetta gustosa ed invitante che per come sei riuscita ad ispirare una persona ad accostarsi ed amare la cucina!!!cmq la foto è bellissima:-)bacioni imma

Lydia ha detto...

@ Dajana, è una ricetta veloce e semplice e neanche tanto calorica tutto sommato.
L'ideale per questi periodi

@ Kat, tanti tanti auguri anche da parte mia.
Un abbraccio

@ Genny, mi rendo conto che i broccoli non sono molto amati, io invece li adoro

@ Gloria, non demordere, ti sono vicina

@ Mari, spero di riuscire a vederti prima di partire, sennò fai un fischio quando sali a Milano

@ Immaun abbraccio

Solema ha detto...

Fortunatamente arrivava con la mezzaluna, poteva portarti uno strumento musicale.. ;-)
Mi attira molto questa vellutata!!!
Buon anno a tutta la compagnia!!

terry ha detto...

E brava la cognata...la curiosità e volontà di imparare sono fondamentali!
bellissima pure la ricetta!!!

La Gaia Celiaca ha detto...

insomma, saresti un po' pigmaliona!

comunque la ricetta è proprio caruccia, complimenti alla cognata... e alla sua maestra ;-)

Dodò ha detto...

concordo, queste sì che sono soddisfazioni!
firodilatte e patate mi son sempre piaciuti, broccoli e fiordilatte pure..bella intuizione metterli tutti e 3 insieme. e complimenti alla cognata!

Ornella ha detto...

Beh sì, so' soddisfazioni!!!! :D Però L, ydiuzza non ti prendere tutto il merito... anche Mariella ha la sua parte, stimola la creatività! La mia ricetta migliore 2009 è nata da una sua idea, l'ho un po' stravolta ma la "maternità" è di Mariella! eheheheh...
Auguri bella, anche alla cognatina nolvella chef,
Ornella

Alex ha detto...

Queste sono vere soddisfazioni!!!...proprio domenica una delle mie cognate mi dice che ormai da più di un anno fa regolarmente la caprese (la tua), o l'altra che ormai con quel brodo vegetale da me tanto decantato e usato, ormai lo prepara tutte le settimane (e riesce a far mangiare alla sua "truppa" cose che credeva impossibili)Fa piacere, ma non per semplice "gongolamento" quanto per aver trasferito un'idea, un gusto, un modo per mangiare meglio...
bacioni Lydia, quando ci "ribecchiamo" a Milano?

Lydia ha detto...

@ Solema, in effetti poteva anche andar peggio.
Un felice 2010 ate

@ terry, con curiosità e volontà si può arrivare ovunque

@ gaia celiaca, la prossima volta le farò cantare la rana in spagna gracida in campagna, chissà che mi dice...

@ Dodò, la cognata, che non scrive, ma legge, a quest'ora sarà al settimo cielo

@ Ornella, hai ragione, onore e merito a Mariella

@ Alex, auguri, buon anno!!!!
Sarò a Milano a metà della prossima settimana e poi partirò per parigi.
E' un periodo abbastanza girovago per me.
Spero di vederti presto.
Un bacione

Anna Righeblu ha detto...

Bella, cremosa, buona!
Complimenti alla cognata... ma, spiegami... com'è successa 'sta cosa? Sai, anch'io avrei una cognata così!

Cuoche dell'altro mondo ha detto...

E son soddisfazioni sì! Io sono sempre felicissima quando mia sorella mi dice di aver provato delle mie ricette, anche lei era come tua cognata.
Proprio ieri ho comprato i broccoli e una vellutata ci sta una meraviglia.
Baci e buon weekend
Alex

robertopotito ha detto...

e' veramente una bellissima soddisfazione!!!
questa ricetta la proverò al più presto!

dada ha detto...

Sai che è nmolto bello questo post,molto generoso. Ti capsico benissimo, la trasmissione prima o poi arriva. E poi questa zuppa sembra deliziosa quindi adeso che l'hai condivisa grazie me ne prendo un po'. E poi sei una grande maestra ma questo non c'è bisogno di dirlo.
Un abbraccio forte forte!

Lydia ha detto...

@ Anna, c'è poco da spiegare, un miracolo!!!!!

@ Alex, a qualcosa servono i nostri blogs allora!!!!
Un abbraccio e buon w.e. a te

@ Roby, un bacione

@ Dada, la mia maestra sei tu!!!!
Un abbraccio forte e a presto

Rosa ha detto...

Buona! Brava la cognata e brava la maestra!
Questa ricetta la faccio anch'io ma con un procedimento diverso. Metto in pentola con acqua fredda cipolla, una patata grande o due piccole e, quando raggiunge il bollore, i broccoli o il cavolfiore a cimette. Alla fine frullo tutto con il minipimer. Più semplice, no?
Complimenti per il blog, che ho trovato tramite quello di Adriano. Ho pensato: se è l'unico blog che segue un motivo ci sarà!
A presto,
Rosa

lenny ha detto...

Lydia ho idea che tu sia una persona travolgente, dalla grande energia e non mi stupisce che tu sia riuscita a trasmettere tanta passione ....
Complimenti alla maestra e all'allieva :))

Lydia ha detto...

@ Rosa, Adriano è un nostro caro amico virtuale oramai da anni.
Una profonda stima ed un profondo affetto reciproci ci legano

@ Lenny, mi hai scritto delle cose molto carine.
Grazie.
Un abbraccio

Mariluna ha detto...

Complimenti a tua cognata e a te, troppo buona chesta vellutata già mi riscalda molto con questo freddo che fà :)

Laura ha detto...

Grande Marina!! Anche io sto imparando a cucinare e spero di diventare brava come te..
Ciao
Laura