investimenti fruttiferi

lunedì 29 novembre 2010

Pubblicato da Lydia


In un periodo di crisi come questo bisogna essere accorti e oculati e fare ben attenzione a far fruttare i propri, benchè esigui, risparmi.
Bot, cct, fondi azionari o obbligazionari, mercati asiatici, gratta e vinci e lotterie, nulla di tutto questo potrà mai rendere quanto l'acquisto di questo librino.
Non si può dire che i miei 7,90 € spesi per "fromages frais maison" della Marabout, non abbiano dato i loro frutti.
Nessuna grande pretesa, nessun tomo scientifico di casearia, solo un modo per giocare e divertirsi a fare qualche semplice formaggio in casa.
Dopo il mascarpone, ecco a voi il brousse, il formaggio corso utilizzato per il fiadone.
Il brousse è una sorta di ricotta più compatta, una via di mezzo tra un primosale ed una ricotta.
Potete consumarlo con un cucchiano di miele o farci il fiadone per l'appunto.

BROUSSE (brocciu corso)

1/2 lt latte fresco intero di mucca
1/2 lt latte fresco intero di capra
1,5 g. di acido citrico (in mancanza 3 cucchiai di succo di limone)

Portare ad ebollizione i 2 latti insieme. Aggiungere l'acido citrico, il latte comincerà a cagliare, fare bollire qualche istante fino a che il latticello si separi dal latte cagliato.
Versare il tutto in una tela etamine posizionata su un colino. Lasciare colare per un'oretta.
Mettere il brousse così ottenuto in una fuscella e tenerlo in frigo per almeno un'ora.
Si consuma in giornata.

Questa la ricetta del libro, io l'ho provato anche con solo latte di capra ed un pizzico di sale e l'ho preferito

33 commenti:

Gambetto ha detto...

Per una capra come me post migliore non poteva esserci! :P ehehehehehehe
Non appena ho un pò di tempo lo provo sicuramente...certo che se adesso non compro più il pane...se ci prendo la mano che dici...non comprerò nemmeno più questi formaggi freschi?! :P Il rischio c'è ma lo corro volentieri :))
PS
L'acido citrico in farmacia lo trovo vero?

Buon inizio settimana :))))

Lydia ha detto...

Gambetto bentornato!!!!
L'acido citrico l'ho comprato in un supermercato in Trentino, ma tutti mi dicono che si trova facilmente anche in farmacia.
In mancanza succo di limone.

P.S.
Ci sei mancato

Gambetto ha detto...

Anche tu/voi mi siete mancati! :DDD
PS
Ottimo vado per farmacie allora! :P ehehehehehhe

Milen@ ha detto...

L'idea della goccia di miele su questo formaggio ancora caldo, mi perseguiterà per tutto il giorno, lo so ...

lucy ha detto...

ASSOLUTAMENTE UNA OTTIMA IDEA, CHISSà COME SAREBBE DAVVERO CON UN FILO DI MIO.UN TOPINO COME ME NON PUò CHE GRADIRE!

robertopotito ha detto...

@gambetto: bentornato!!! a me non sei mancato per niente, anzi per qualche giorno ho sperato di essere rimasto l'unico maschietto del blog.

Gambetto ha detto...

@Roberto
Vabbè ti mando un abbraccio sulla fiducia nel frattempo...in attesa che ci si veda dal vivo! :PP ahahahahahahahahaha

Diletta ha detto...

Brousse...non sarà mica il Broccio, formaggio corso?
Dopo lo smalto turbo figo ho deciso che voglio avere a tutti i costi 'sto libello anche se è in francese e faccio una gran fatica!!!

Un sorriso nella retina,
D.

PS. Oh, meno male che è tornato Gambetto....senza di lui il mondo sembrava girare al contrario!

Lydia ha detto...

@ Milena, penso che perseguiterà anche me, visto che sono a riso in bianco da non so più quanto...

@ Lucy, pensa che io invece non sono tanto topino, per mia foruna non sono una grande amante dei formaggi, sennò sarei rovinata

@ Roby, tu spera non ti leggano Gio, Jajo, Corradot, Fabrizio, Emidio e tutti gli altri commentatori occasionali e non del blog ...;-))

@ Dile, è proprio il broccio, ma tu capirai bene con lo smalto turbofigo devo dirlo alla francese...
Smakkketee

robertopotito ha detto...

@Lydia: si però io sono stato il primo...eh eh Complimenti per il post!

Diletta ha detto...

Lydiuzz, mi accorgo che potevo risparmiarmi la domanda visto che lo dici.."formaggio corso utilizzato per fare il fiadone"....ma leggendo il post quelle tre righe le ho saltate proprio a piè pari o forse le ho lette ma il cervello era ancora spento...

Un sorriso stordito,
D.

artetecaskitchen ha detto...

Lidia, oramai aspetto la prima caciotta stagionata nella cantina del condominio ;o)
Io, come casaro, mi fermo al burro ...
Un abbraccio
F

Gaia ha detto...

grande Lydia!
Ho l'acido citrico, e pure il caglio (nel caso servisse un'altra volta), recuperati da Bizzarri l'altra settimana (ci sei mai stata?).
E la ricetta del fiadone è li' ferma dall'anno scorso, di ritorno dalla corsica, dove avevo preso una cartolina con la ricetta stampata..!!
Tra un po', merito tuo, avrò pure il brocciu!
baci!

Babs ha detto...

aprire un negozietto?
guarda che potrebbe essere un idea.
hai già la tua prima cliente!
:)

artemisia comina ha detto...

vediamo un po'.... come fare il burro no? (già c'è, forse?)

secondo me è bene prepararsi alla guerra :))

Lydia ha detto...

@ Dile, tranquilla, penso che io sono talmente rintronata che ho pensato di non averlo detto

@ Fabrì, piano piano, ramm 'o tiemp' ;-))

@ Gaia, lo conosco sì Bizzarri, quanto mi piaceva, ci manco da... meglio non fare conti

@ Babs, potrebbe essere un'idea, certo per ora avrei poca offerta

@ Arte, no, mai fatto il burro, ma che io sappia basta montare con un frustino elettrico a morte la panna ed a un certo punto, come per magia, si forma il burro

Tery ha detto...

Meno male che hai investito in questo libro!! Non avremmo potuto godere di queste delizie!!
Mi hai fatto venire una voglia di formaggio con miele.......
Un bacio e buona giornata!

JAJO ha detto...

Ottimo: l'ho fatto anche io un paio di volte e volevo riprovarlo a breve (anche perchè così mi sfrutto il latticello per il pane :-D)
Brava la nostra maestra casearia :-D

artetecaskitchen ha detto...

Confermo che se azioni le fruste per montare la panna e poi ti arriva una telefonata ... la panna magicamente diventa burro ;o)

Saretta ha detto...

Sei troppo la mia casara preferita!!!

Edda ha detto...

Che bello, mi incoraggi a lanciarmi nel formaggio! Senti ma una fromagerie tutta puzzolente che dici l'apriamo?
Sempre geniali i tuoi input ;-)

Lydia ha detto...

@ Tery, forse però è il caso che ci dia un taglio con tutti stì formaggi

@ Jajo, sono piena di latticello nel congelatore, comincerò ad utilizzarlo anch'io per il pane, ottima idea!!!

@ Fabri, ci hai provato con il nuovo regalo?
Quando passi da queste parti devo darti una cosa, ricordamelo

@ Saretta, smack!!1

@ Edda, magari non tanto puzzolente però.
Un bacione

Cucina di Barbara ha detto...

Fantastico!
se apri un negozietto dammi subito l'indirizzo
Baci
Barbara

Glu.fri cosas varias sin gluten ha detto...

Mi manca nella collezione home made questo formaggio, da quando mi sono scoperta celiaca ho una passione per me lo faccio da sola vah..il latte di capra peró, devo indagare dove trovarlo da queste parti..

JAJO ha detto...

C'è chi utilizza anche dell'aceto al posto del limone... ma io preferisco il limone.

Prova a fare il pane al latticello di Alex allora: ottimoooo !!!!
(lo trovi da me e da lei, ovviamente :-D)

Gio ha detto...

e chi se lo fa mancare questo libro nel prossimo ordine di amazon! :) grazie mille lydia!

Gunther ha detto...

confermo che in alto adige l'acido citrico si trova al supermercato, il fiadone è il dolce tra i più sempolice ci siano, avevo provato anche io una ricetta quasi uguale solo che ho sbagliato latte e me ne è venuto poco ma ri riprovo come hai fatto,se può essere utile mi hanno detto ma non ho ancora provato lo ammetto che viene meglio con il latte crudo o il latte bio, ma ripeto non ho ancora provato

Ciboulette ha detto...

ma che fine ha fatto il mio commento?
Forse si è autodistrutto, fisto che ammettevo la mia ignoranza sul fiadone :))

Lydia ha detto...

@ cucina di barbara, tranquilla, sarai la prima a saperlo

@ glu.fri, qui si trova fresco nel banco frigo, ma ho capito che non è molto difffuzo

@ Jajo, provo sì, stanne certo

@ Gio, anche tu un accumulatore compulsivo di libri?

@ Gunther, ma io latte crudo o bio di capra non riesco a trovarlo, chissà come lo trovo fresco.
Sono certa venga meglio, molto meglio

@ cibou, non sai che blogger nasconde?
Ora ti dico una cosa: io il fiadone non l'ho mai mangiato

Ramona ha detto...

Il blog Farina, lievito e fantasia in collaborazione con Ballarini, ti invita a partecipare ad un contest a premi.
Ai 3 vincitori saranno assegnati 3 fantastici prodotti Ballarini.
Cosa aspetti? Dai libero sfogo alla fantasia e partecipa al contest.
http://farinalievitoefantasia.blogspot.com/2010/11/contest-foodblogger-ai-fornelli-con.html

virgikelian ha detto...

Come sempre, ogni tua preparazione è una meraviglia.
Complimenti !!!

Anna Righeblu ha detto...

E' possibile che sia così facile?
Bellissima questa ricotta! Proverò nel periodo delle vacanze.
Un abbraccio

Lydia ha detto...

@ Ramona, grazie, mi pare mi avessi già invitato via mail al contest

@ Virginia, sei troppo buona!!!

@ Anna, possibile.
Un abbraccio forte, è sempre un piacere sentirti