FRISELLE O FRESELLE

martedì 24 febbraio 2009

Pubblicato da robertopotito

INGREDIENTI
800 GR DI FARINA INTEGRALE DI FRUMENTO
250 GR DI FARINA BIANCA POSSIBILMENTE 0
650 GR CIRCA DI ACQUA MINERALE GASATA A TEMPERATURA AMBIENTE
2 CUCCHIAI DI OLIO EXTRAVERGINE DI OLIVA
5 GR DI LIEVITO DI BIRRA FRESCO IN CUBETTO

ESECUZIONE

Con due giorni di anticipo rispetto alla preparazione, mescolate 80 gr di farina integrale con il lievito ed 80 gr di acqua minerale gasata a temperatura ambiente. Fate riposare coperto in una terrina per due giorni. Allo scadere del termine, aggiungete gradatamente la farina integrale e la farina bianca, il sale fino, l'olio e tanta acqua minerale sufficiente per ottenere un impasto morbido ed elastico. Lavorate il tutto con forza e passione per almeno dieci/quindici minuti, sbattendo ripetutamente l'impasto sulla superficie leggermente infarinata del tavolo. Ponete il tutto in una terrina capiente leggermente unta di olio e fate riposare coperto fino a quando non avrà raddoppiato il volume(circa 5 o 6 ore). Riprendere l'impasto, e formare dei bastoncini dello spessore di 4/5 cm e della lunghezza di almeno 15/20 cm e chiudere a ciambella. Vaporizzate le ciambelle così ottenute con acqua e fate riposare per almeno un paio di ore. Infornate a 220° per circa venti minuti, estrarre le ciambelle e tagliatele immediatamente nel senso del diametro. Riporre nuovamente in forno fino a quando non si saranno sufficientemente biscottate. Far raffreddare su di una grata e conservare in sacchi di carta o di tela(tipo federa di lenzuola). Sono ottime bagnate sotto l'acqua corrente e condite con pezzettoni di pomodoro fresco, olio, origano e quanto altro si desideri!!!

13 commenti:

marcella candido cianchetti ha detto...

grazie grazissime adesso grazie alla tua ricetta non le comprerò più le faò buona giornata

Antonella ha detto...

Ne mangio tantissime, soprattutto con la bella stagione, sono la mia cena ideale.
Non ho mai pensato di potermele fare sa sola. Grazie per la ricetta!

Virginia ha detto...

Belle, Robe'! Non le ho mai fatte...

JAJO ha detto...

Roberto sei un mito !!! :-D

Barbara ha detto...

Me la sono subito stampata, grazie: ogni volta che andiamo ad Avellino, torniamo carichi carichi di.. friselle.. bè anche di baccalà ammollato, di tarallini, di olive dolci, pomodori secchi.. bè almeno per le fiselle, potrei aver risolto!! Le tue sono veramente eccezionali, bravo!!

Lydia ha detto...

Sono vitali nella mia dieta estiva e non solo.
Fondamentali da portare in barca.
Li ho sempre fatti con la ricetta delle Simili, cambierò con la tua ;-)))

maricler ha detto...

Non ho parole... Le freselle, che mito!!! Le farò sicuramente in primavera, un paio di pomodori e un filo di olio ;)

Gunther ha detto...

sono molto contento che qualcuno abbia pubblicato la ricetta, mi piacciono molto ma sono di difficile reperibilità

anna righeblu ha detto...

Adoro le friselle, soprattutto in estate...bella idea pubblicare la ricetta!

Daniela di SenzaPanna ha detto...

Bellissime, le voglio provare sostituendo il lievito di birra con quello madre.
Prima però provo queste che mi sembrano ottime!!
E parto da questa ricetta per fare le varianti.
Roberto sei un mito della lievitazione.
A quando il corso?

O.d.C. ha detto...

E finalmente mifaccio le freselle. Aspettando la stagione dei pomodori che sanno di pomodoro.
Grazie.

Maria Antonietta e Francesca Gaeta ha detto...

Belle le tue friselle io solitamente le preparo con la farina di grano duro. La prossima volta devo provare queste. Ciao e buona serata!!!

audrey lefour ha detto...

Il tuo sito è meraviglioso! una molto buona continuazione auguro.

voyance gratuite en ligne par mail