sapore di mare

giovedì 1 settembre 2011

Pubblicato da Lydia


Devo ammettere che stamattina ho avuto qualche problema a cercare di scrivere questo post, non perchè mi mancassero le parole, o per lo meno non solo per questo, ma perchè avevo quasi dimenticato come funzionasse il pannello di controllo di un blog.
E' durato poco però, certe cose non si dimenticano, un po' come andare in biciletta.
E' inutile che stia a raccontarvi che le vacanze sono finite, purtroppo, che sono state troppo brevi, questo lo sapete tutti, che un altro mesetto a pancia all'aria lo avrei trascorso volentieri, penso di non essere l'unica, che mi siete mancati, che bla, bla e bla, altre banalità di routine ve le risparmio.
Non vi risparmio, invece, questo splendido spaghetto ai ricci, ricci un po' snob a dire il vero, perchè pescati a Capri, altrimenti detti "vicci" con la "v" da gagà napoletano.
Per questi spaghetti servono dei "vicci", tanti e femmine, le riconoscete perchè sono più grandi e più chiare, servono degli amici bravi a pescare i ricci ed anche a pulirli, servono degli spaghetti, buoni, di Gragnano ovcors, e qualche pomodorino, io li ho sempre fatti in bianco, ma stavolta dietro consiglio della mia amica Palmira, ne ho aggiunto qualcuno.



SPAGHETTI AI RICCI

per circa 500 g di pasta
circa 40 ricci femmine
5 o 6 pomodorini
olio extra vergine d'oliva
1 spicchio d'aglio
un paio di mestoli di acqua filtrata dai ricci (quella che viene fuori aprendo il riccio)

Per prima cosa dovrete aprire i ricci a metà o con l'apposita pinza per ricci o con un paio di forbici, dovrete raccogliere un po' dell'acqua di mare che ne verrà fuori e dovrete pulire le cosiddette uova da quei filamenti neri che troverete all'interno. Con l'aiuto di un cucchiaino raccoglietele in un contenitore e tenetele da parte.
In un grosso tegame versate dell'olio e fate soffriggere uno spicchio d'aglio in camicia che poi eliminerete, aggiungete i pomodorini e salate poco.
Nel frattempo lessate la pasta al dente in abbondante acqua salata, scolatela e mantecatela nel tegame con l'olio ed i pomodorini aggiungendo un po' dell'acqua dei ricci.
Spegnete il fuoco ed aggiungete la polpa dei ricci mescolando bene.
Otterrete una pasta profumata con un sugo bello scivoloso che saprà di mare


Chiedo venia per la foto degli spaghetti scattata in pentola, di fretta e senza luce

Questo è il quantitativo di polpa che otterrete da una quarantina di ricci

P.S.
copincollo il commento di un lettore anonimo "Gentile Signora, i ricci di mare le cui gonadi sono commestibili sono sia maschi che femmine; i ricci le cui gonadi non sono commestibili appartengono invece ad una specie diversa che però vive negli stessi areali"

36 commenti:

annaferna ha detto...

con il capitano a disposizione diciamo che sono un must della mia cucina ^_^!!
io non metto il pomodoro e aggiungo del prezzemolo!!
sono troooppo buoni vero?
baci

Babs ha detto...

buongiorno lydiuzza! ben tornata :) anche per me oggi rientro ufficiale e fatica a rimettersi davanti alla tastiera. sarà che ho ancora la vacanza inside? quasi quasi... riparto! un bacino ;)

robertopotito ha detto...

bentornata!!!
come al solito la ricetta è molto interessante, ma reperire le ricce la vedo difficile!
Un bacione grande grande!!!

Federico ha detto...

bentornata in cucina!
un abbraccio

titty ha detto...

Mai provati! ma si puòòò per una che vive li vicino!!! il problema è che devo trovare un amico pescatore..

Lydia ha detto...

@ annaferna, anch'io li avevo sempre mangiati in bianco, poi l'anno scorso in un ristorante a Capri che si chiama il riccio, per l'appunto, li avevo mangiati rossi e mi erano piaciuti molto, quindi ho seguito molto volentieri il suggerimento della mia amica Palmira.
Prova, magari una volta sola per cambiare

@ Babs, a me in fondo in fondo fa piacere ritornare.
Un bacione

@ Roby, in effetti se non c'è qualcuno che te le pesca...
Un bacione

@ Federico, benritrovato

@ Titty, accidenti devi colmare questa lacuna, ti sembrerà di mangiare il mare

Hysteria Lane ha detto...

vicci capvesi, che mevaviglia!
Vipe racconta dei ragazzini posillipini che fanno canottaggio e, avvistando la plebe, strillano:
"maestvo, maestvo I TAMAVVI"..
e bentornata!Stiamo facendo l'appello, eh?! Chi manca ancora?

Mascia ha detto...

Bentornata !!!
Non sarei mai in grado di preparare un piatto di pasta con i ricci, ma quest'anno, in Puglia, li ho mangiati un giorno si e un giorno no !!!!!

chiarina-ina ha detto...

Ciao e bentornata! Ottimo inizio con i ricci!

Anonimo ha detto...

Tra tutte le mie innumerevoli caccavelle,esiste anche un aggeggio apposito per tagliare i ricci a metà. Devono avermelo regalato,perchè io i ricci non li amo molto. E' finita che l'aggeggio mi è servito essenzialmente quando facevo le esercitazioni sulla fecondazione in vitro dei ricci di mare...Mariella

Mafaldina ha detto...

Certo che sei proprio una tentatrice... torni in rete e cosa ci mostri? Gli spaghetti con i ricci! Sei sempre la solita :)
Bentornata cara

Lydia ha detto...

@ Daniela, piano piano stiamo rientrando tutti, puVtVoppo...

@ Mascia, secondo me saresti in grado eccome

@ Chiarina, benritrovata

@ Mari, mio padre ce l'ha fisso in barca. Quelli in foto li abbiamo puliti a casa con le forbici. Pensavo sarebbe stato più complesso quando mi sono accorta di aver dimenticato il magico attrezzo in barca, invece si va bene anche con le forbici

@ Mafaldina, noi ci vediamo presto, e magari ci scappa anche un pranzetto a spaghetti con i ricci

CorradoT ha detto...

Ohhhhh!!! Bentornata, era ora :)
E cosi' le ricce, le ricci femmina sono migliori dei ricci maschi. Come, anche nei ricci? Bah.
Begli spaghetti, secondo me pochi pomodorini ci vogliono.
CIAO :)

artetecaskitchen ha detto...

bbboniiiii
grattatina di buccia di limone e mentuccia aggiungerei ;o)
salutiebaci

Tery ha detto...

Bentornata!!!
E che ritorno!
Gli spaghetti con i ricci mi ricordano la mia infanzia in barca.
Passavo mattinate con il retino in una mano e pugnale nell'altra a raccogliere ricci per poi farci un meraviglioso piatto di spaghetti a pranzo.... eeeehhhhhhhhhhh!
Per ora mi godo con gli occhi questo tuo piatto!!
un bacione!

Saretta ha detto...

Colpo al cuoVe....questa pasta non me la dovevi far vedeVe :(((Che nostalgia del sud!!!!!

Lydia ha detto...

@ Corrado, chettidevodì, è bene che ve ne facciate una ragione ;-))
Anche a me sono piaciuti molto un po' rosati

@ Arteteca caro, tu hai sempre un tocco in più

@ Tery, i bambini dovrebbero venir sù tutti come te.
Un bacione a te

@ SaVetta, lo so, ho giocato spoVco stavolta

arabafelice ha detto...

Che hai combinato, Lydia.
Mi sto riprendendo a fatica dalla malinconia post vacanze ed ecco che mi posti il piatto che ho mangiato durante la cena più bella di tutta la mia permanenza italiana.
Sigh :-(

Bentornata!!!

Rosalba ha detto...

Ehi Lydia, bentornata!
L'ultima volta che sono stata in Puglia ho fatto una bella scorpacciata di ricci crudi...buonissimi! Gli spaghetti li ho sempre mangiati in bianco, proverò la versione con i pomodorini....sempre che qualche anima pia mi procuri la materia prima!
Ciao, alla prossima

Marta ha detto...

bentornata!;)

Claudia ha detto...

Bentornata Lydia!!!I ricci mi fanno un pò impressione ma li ho mangiato con degli ottimi spaghetti dallo chef Genovese... baci

giordana ha detto...

adovo la tipica pavlata da gagà napoleno! mi vicovda il film di Totò "Signori si nasce!". Detto questo l'invidia è quanto mai cocente per una delle mie paste preferite...beata te! ma si trovano, nella provincia di Milano, i ricci? Mai visti, neppure nelle pescherie più importanti. Li vogliooooo!

Lydia ha detto...

@ araba, chiedo venia. Potrai mai perdonarmi? Non volevo, giuro ;-))
Benritrovata

@ Rosalba, il difficile è proprio la materia prima, mannaggia, altrimenti potrei mangiarli tutti i giorni

@ Marta, benritrovata ;-))

@ Claudia, bisogna vincere la paura di mangiare pesce crudo, però poi ne vale la pena

@ Giordana, io ho visto in qualche supermercato ben fornito le uova di riccio in scatola, ma ammetto di non averle mai comprate, i ricci mai, purtroppo

twostella il giardino dei ciliegi ha detto...

Mi si sono arricciate le papille gustative ...
non so se avrò mai l'occasione di assaggiare lo strepitoso sughetto , ma rileggerti è delizioso :-D

Glu.fri cosas varias sin gluten ha detto...

sigh sigh sigh :((( e quando rimangeró i vicci meravigliosi....
Sono cosírari e cosí buoni...!
Buon rientro !

Gaia ha detto...

bentornata! peccato che io sia a dieta post-vacanza... bellissimo piatto, comunque!

Lydia ha detto...

@ twostella, ritrovarti è un piacere, davvero

@ glu.fri, ma come, lì nel sud del mondo non trovi i ricci?

@ Gaia, io non ancora... tra un po' tocca anche a me

Ciboulette ha detto...

ho imparato a mie spese la differenza tra maschi e femmine: un'estate tutta contenta feci incetta di ricci a San marco di Castellabate, e poi cercai di aprirli con la tecnica vista esegure tante volte a mio fratello, ma gli aculei durissimi mi distruggevano le mani, e dentro non c'era nulla! Tutti maschi erano! E cmq se in tempi di non restrizioni alimentari mi dovesse capitare un riccio sottomano ci farei la scarpetta col pane da buona barese, è più forte di me :)

L'acqua 'dorosa ha detto...

Eccoti tornata. E Che rientro!!! Per me i pomodorini ci stanno proprio... il profumo di mare si senti fin qui! Buon fine settimana!

Alessandra ha detto...

Questi vicci sembrano coralli di mare, un vero spettacolo per occhi e palato!
Bentornata Lydia!

giordana ha detto...

eh li ho visti anch'io...costano un occhio della testa e poi... che sapore avranno? mah...

Anonimo ha detto...

Slurp!!!
Fatta con i "vicci" presi da noi.
Consiglio, a chi piace, un'aggiunta di bottarga, che ci sta d'incanto.
Ciao
A.

prezzemolino ha detto...

partecipa al contest per vincere una caraffa filtrante prezzemolino.com

Anonimo ha detto...

Gentile Signora, i ricci di mare le cui gonadi sono commestibili sono sia maschi che femmine; i ricci le cui gonadi non sono commestibili appartengono invece ad una specie diversa che però vive negli stessi areali.

vente immobilier casablanca ha detto...


ehi amico, questo può essere un articolo incredibilmente eccitante

voyance gratuite ha detto...

Blog Sweet! L'ho trovato durante la ricerca su Yahoo News. Avete qualche consiglio su come ottenere elencati in Yahoo News? Ho cercato per un po ', ma non ho mai sembrano per arrivarci! Grazie