il fascino delle mode

lunedì 19 ottobre 2009

Pubblicato da Lydia

Non c’è niente da fare, alla fine non resisto e subisco anch’io il fascino delle mode.
Ero rimasta affascinata al cospetto di quelli di Dada, poi li avevo assaggiati da Virginia (da cui li ho scopiazzati), e alla fine ho dovuto farli anch’io, mi sentivo fuori dal gruppo.
Sto parlando dei chocolate crinkles, ma io, che un po’ anarchica e sovversiva in fondo in fondo lo sono, li ho fatti al contrario, con il cioccolato bianco nell’impasto e la copertura di zucchero e cacao amaro.
Vi raccomando di rispettare i tempi di riposo in frigo, io avevo una gran fretta, non l'ho fatto e mi si sono un pò appiattiti


White Chocolate Crinkles
50g burro
220g cioccolato bianco spezzettato di ottima qualità
80g zucchero
2 uova (grandi)
pepe di sechuan macinato q.b.
1 cucchiaino di estratto di vaniglia
225 g farina 00
sale
1 cucchiaino raso di lievito per dolci
Per la copertura:
zucchero a velo e cacao amaro

Fate sciogliere a bagnomaria il cioccolato insieme al burro. A parte, setacciate la farina con il lievito e il sale.Sbattere le uova con lo zucchero fino ad ottenere un composto spumoso e chiaro, a questo punto unire la vaniglia, il pepe di sechuan e il cioccolato fuso ed infine anche la farina setacciata, ma ricordate di mescolare velocemente e solo il tempo necessario affinché il tutto venga assorbito, non oltre.Coprite l’impasto con pellicola per alimenti e metterlo in frigorifero per almeno 3 ore, meglio tutta la notte.Portare il forno alla temperatura di 170° C.Versare lo zucchero a velo e il cacao in due ciotoline.Riprendere l’impasto e formare delle palline di circa 3 cm di diametro. Passarle prima nello zucchero, pressando leggermente per fare aderire bene, e poi nel cacao amaro ricoprendole con uno strato abbondante prima di disporle su una teglia rivestita con carta forno.Infornare per circa 7-8 minuti, non superare il tempo indicato poiché i bordi dovranno essere fermi ma il cuore ancora morbido.

26 commenti:

robertopotito ha detto...

io li preferisco come sono venuti a te...rimangono più eleganti ed accentuano il contrasto con il cuore morbido.

Gambetto ha detto...

Approvo i moti di sovversione gastronomica per dare personalità ai piatti. Molto bella questa versione 'bianca', da tenere in considerazione per gli appassionati del cioccolato candido ;-)
La nota di classe del pepe di sechuan macinato però ti allontana parecchio dall'anarchia, ehh!? ahahah :-D
Complimenti come sempre e buon inizio settimana

genny ha detto...

mi stanno tentaado ovunque e anche io stavo cercando un 'alternativa...ormai prima o poi li devo proprio fare!! magari metà come i tuoi, metà original, metà..mi invento qualcosa:DDDDDun bacione lydia!!e buona settimana!!

pinar ha detto...

per non sottrarmi alle mode li ho preparati anche io! ma ce ne sono così tanti in rete che poi non li ho pubblicati però la tua versione invertita è bellissima!
ciao

lenny ha detto...

Mi affascina la tua creatività che in questo caso è figlia dell'anima sovversiva che è in te!
Amo alla follia il cioccolato bianco!

lenny ha detto...

Mi affascina la tua creatività che in questo caso è figlia dell'anima sovversiva che è in te!
Amo alla follia il cioccolato bianco!

Alex ha detto...

Che figata Lydia!!! e allora mi adeguo anch'io: li voglio fare assolutamente...ìn tutte e due le versioni.Sono bellissimi

Erbaluce ha detto...

Condivido assolutamente l'incapacità di ripetere assolutamente la ricetta nello stesso identico modo!! I tuoi sono veramente bellissimi, tres chic!!

Gunther ha detto...

sono magnifici io vado per la versione bianca, mi sa che mi devo dare una mossa pure io

TheChocolatePriestess ha detto...

These look similar to something my mother made but she used cinnamon instead of chocolate.

dada ha detto...

Un biscotto rivoluzionario, il lato chiaro della forza insomma! Lydia è affascinante, a questo punto scoppiazzero' io la tua creatività :-). Grazie mille e un abbraccio forte forte

iana ha detto...

Splendidi al contrario... mi sembra che tu abbia fatto proprio bene a non sottrarti al fascino della moda!

Lydia ha detto...

@ Roberto, secondo me più "chiatti" sono migliori, comunque sia vanno nella lista dei biscotti natalizi

@ Gambetto, il pepe di sechuan, di cui posseggo un sacchetto che mi basterà per le prossime 7 vite, sta benissimo con il cioccolato bianco, è la morte sua secondo me

@ Genny, non puoi sottrarti, ti tocca...

@ pinar, la versione ciocco fondente la tengo in serbo per Nataòe, se dovessi farli ora li mangerei tutti io, e non è il caso

@ Lenny, creatività figlia di anima sovversiva, mi piace molto questo concetto

@ Alex, ti tocca, ti tocca

@ Erbaluce, mercì ;-)

@ Gunther, aspettiamo anche i tuoi

@ Thechocolatepriestess, what a great idea!!

@ Dada, lo chiamerò il biscotto alla Marcos, o alla Che.
Un abbraccio

@ Iana, la mia idea è farli entrambi per le scatole di biscotti da regalare a Natale

fantasie ha detto...

Sovversiva modaiola frettolosa! Cosa ci tocca subire!!!

salsadisapa ha detto...

grandiosa idea! ecco come lasciarsi trasportare dalle mode ma non troppo: la propria personalità alla fine deve prevalere :D

lacquadorosa ha detto...

Anche i miei Lydia sono venuti chiattoni... i tradizionali intendo... ma il gusto andava comunque bene. Tuttavia questa meraviglia bicroma vale una rivoluzione... Come al solito plaudo.

Ciboulette ha detto...

favolosi i chocolate cc al negativo.....scusa se te lo dico, ma ti adoro (di piu' del solito) quando il blog non e' a dieta disintossicante!! Un abbraccio :))

Morena ha detto...

beh, ma sono bellissimi!!!..in questi giorni li sto vedendo spesso, mi sa che dovrò provarli anch'io!!!

Anna Righeblu ha detto...

Il cioccolato bianco l'ho riscopero quest'estate in montagna, è una vera goduria! E questi dolcetti sono una meraviglia!!! Tu hai talento, davvero!
Baci

Cuoche dell'altro mondo ha detto...

Questa moda mi piace, molto più di tante altre. Va seguita. Simpatica la tua versione leopardata. Credo proprio che per la prossima riunione con i colleghi porterò qualche biscottino :-))
Baci
Alex

Camomilla ha detto...

Lydia pensa che io non sono ancora riuscita a farli in nessuna delle due versioni, prima o poi ce la farò! La tua versione "anarchica" mi piace moltissimo anche perché il cioccolato bianco è uno dei miei sogni proibiti. Per quanto si conservano più o meno? Sempre se ci sono arrivati al giorno dopo... ;)
Buona giornata

Anonimo ha detto...

Che meraviglia, sister!!! Sei sempre più brava. Li farò, spero non troppo in là. Un bacione. Elena DG

One Girl In The Kitchen ha detto...

Ma che belli! Mi piacciono di più in questa versione bianca, avrai mica lanciato una nuova moda??

Lydia ha detto...

@ fantasie, ah ah ah, mi calzano tutti a pennello!!!

@ salsadisapa, sono famosa per la mia personalità prorompente, anche troppo...

@ lacquadorosa, sarebbero piaciuti anche a me belli chiattoni, sarà per la prossima volta

@ cibou, dieta disintossicante?? what's that?

@ Morena, sono la moda del momento, ti toccano

@ Anna, il cioccolato bianco quando è buono è buono, sembrerà un'affermazione banale e scontata, ma è proprio così

@ Alex, le mode mangerecce sono sempre le più belle

@ Camomilla, i miei sono finiti in 2 giorni, ma ho mangiato quelli scuri fatti da Virginia dopo una settimana ed erano molto buoni

@ Sister, quando li ho fatti ti ho pensato, so che il ciocco bianco è il tuo debole

@ O.G.I.T.K., diventeranno un nuovo tormentone??!!

FrancescaV ha detto...

li devo fare anch'io! Belli i tuoi bianchi :-P

WineFoodChat (Susan Harris-Kennedy) ha detto...

I really want to try these, like now!b