eric kayser, chi è costui?

venerdì 11 settembre 2009

Pubblicato da Lydia


Chi è Eric Kayser?
Semplice, uno degli uomini della mia vita (insieme a Nanni Moretti, Umberto Eco, Sean Connery, George Clooney…).
L’ho conosciuto un po’ per caso attraverso un suo libro sulle tartes acquistato a Parigi svariati anni fa, ne sono rimasta folgorata in una delle sue boulangerie patisserie sempre a Parigi , e me ne sono innamorata perdutamente attraverso il suo ultimo libro "mes petits biscuits sucrès et salès" regalatomi da Giovanna.
Lo so che per molti di voi i biscotti sono sinonimo di Natale, ma io, come ho già avuto modo di dichiarare, biscottifico tutto l’anno.
Provate questi sablè cioccolato e pistacchi se potete, altrimenti metteteli in lista per il Natale: sono una droga!!!



SABLE'S CACAO E PISTACCHIO
50 gr di pistacchi al naturale
240 gr di farina
50 gr di cacao amaro (la ricetta originale ne prevedeva 75)
1 pizzico di sale
165 gr di burro morbido
2 tuorli
100 gr di zucchero cassonade (la ricetta originale ne prevedeva 75)
Tritare i pistacchi grossolanamente.
Lavorare burro, farina, zucchero, cacao e tuorli come una normale frolla (io uso la foglia del kenwood) e lasciare riposare in frigo una mezz'ora.
Dare all'impasto la forma di 2 salami e far riposare qualche ora in frigo (io li tendo in freezer una mezz'ora).
A questo punto se volete potete anche congelarli ed utilizzarli quando più vi aggrada.
Io a Natale faccio sempre così, mi preparo tanti salamoni e li inforno poi con calma.
Con un coltello ben affilato (io uso quello di ceramica) tagliare dei dischetti di circa 1 cm e 1/2 di spessore ed infornare a 180 gradi per circa 15 minuti

25 commenti:

Cuoche dell'altro mondo ha detto...

Ecco, ora mi hai messo un'altra pulce nell'orecchio e dovrò fare un salto in Francia a comprare altri libri :-)) Avevo notato i suoi libri a Strasburgo, poi però ho preso altro. Se mi dici che è una garanzia io compro!
È da Natale che non faccio i biscotti. Sarà ora?
Baci
Alex

Alex ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Camomilla ha detto...

Tu ti sarai innamorata di Kayser, io dei tuoi biscotti! Molto pratico il trucchetto di congelare i "salamoni", non ci avevo mai pensato. Comunque adesso che fa un po' più fresco riprendo anch'io a biscottare a tutto spiano, non vedo l'ora...

Virginia ha detto...

Noooo!!!
E con questi hai ufficialmente recuperato tutti i chili persi!!!

Cappuccetto Rosso ha detto...

Tropp belli!! Pero' mannaggia, adesso mi fai venire una voglia di acquistare il libro, nonostante i proprositi di non andare piu' su Amazon fino alla fine dell'anno.
Adesso vado a fare un giretto, innocuo si spera...

Lydia ha detto...

@ Alex, a me piace molto.
Se dovesse capitarti di andare a Parigi fai un salto in una delle sue boulangerie, pensa che io l'ultima volta ho comprato il panettone e l'ho portato a Milano!!!!!

@ Alex, biscottifico è voce del verbo "biscottificare", da me molto utilizzato.
Un abbraccio

@ Camomilla, il sistema dei salami mi ha permesso di fare centinaia di biscotti da regalare a Natale

@ Ecco Virgi, da domani a dieta!!!

@ Cappuccetto, amazon è un attentato, quel sito dovrebbero chiuderlo, accidenti a loro!!!

Roberta ha detto...

ciao, bentrovata e complimenti per questi biscotti! li metto sicuramente in lista...
il tipo del kayser (ghgh) sembra mooolto interessante..anch'io voglio il suon libro!!! dove posso trovarlo???
ps cos'è lo zucchero cassonade??

lenny ha detto...

Dici che è l'uomo della tua vita ....
E' bigamo?

Diletta ha detto...

Urca cosa vedo! mmmm siete troppissimo tentatrici per i miei gusti....sia per i biscotti (sono a dietissima!) sia per i libri (ho da metter su famiglia e mi è stato già detto:" Non penserai di traslocare tutti i libri di cucina vero?")
Un sorriso inscatolato,
Dile

Barbara ha detto...

Per me Eric Kayser era "quello del lievito liquido": piacevolissima scoperta questi biscotti, hanno un'aria deliziosa, grazie!!

Gambetto ha detto...

Gran bei biscotti e molto funzionale l'idea di congelare per averli velocemente freschi al momento giusto ;-)
Martedì scorso ho fatto i cantuccini al cioccolato...quella è una delle mie prime dipendenze...grazie per contribuire ad aggiungerne altre! :-P
Eric Kayser, Nanni Moretti, Umberto Eco, Sean Connery e George Clooney, complimenti...mi sa che unendo il meglio dei suddetti esca il top degli uomini per ogni donna. Non sono del campo :-P ma forse aggiungerei anche un De Andrè o De Gregori alla ricetta del sapiens maschio perfetto che dici?! :-P
A presto e buonagiornata :-)

Maurina ha detto...

Sembrano facili da fare ... dovrei riuscirci anch'io! Che buoni.

Artemisia Comina ha detto...

ma che buonezza!

Lydia ha detto...

@ Ciao Roberta, benritrovata a te!!!
I miei libri di Kayser sono stati acquistati a parigi, ma penso che su amazon ci siano.
Il cassonade è uno zucchero di canna scuro

@ Lenny, il mio è solo un amore platonico ed ideale ;-))
Se la moglie di Kayser dovesse mai leggere questo post forse mi ammazzerebbe...

@ Dile, scusa, ma devi dirci qualcosa????????????

@ Ciao Barbara, Kayser è una fonte inesauribile

@ Gambetto, vedrai che il congelamento dei "salami" ti tornerà utile.
Allora, se permetti, alla mia summa dell'uomo ideale, aggiungerei Ivano Fossati.
Buona giornata a te

@ Maurina, tu ti butti troppo giù, tu sei un portento!!!!

@ Artemisia, quanto mi sei mancata!!!

Ciboulette ha detto...

senti tu che biscottifichi...hai deciso di farmi consumare la reliquia di pistacchi non salati che ho in dispoensa? No, dillo, dico, dillo!!!

Io ammetto che personaggi come Kayeser e Knam, li ho conosciuti seguendo te e Govanna, anzi, grazie per la marea di cose che imparo da voi :D
Bacio *

JAJO ha detto...

Ho tutto in dispensa, penso proprio che proverò a farli (anche se non ho letto nè il mio nome nè quello di Roberto nella lista degli uomini della tua vita..... hahahahahahaha)

robertopotito ha detto...

fra gli uomini che tu ami, non ti sembra di aver dimenticato qualcuno??

Lydia ha detto...

@ Cibou, ora poi hai anche il kenwood!!!
Ma sono io che imparo tantissime cose da te.
Un bacio fortissimo!!!

@ Jajo, leggi bene, non hai messo gli occhiali stamattina??

@ Robbby, ma tu sei una realtà non un ideale ;-))

dada ha detto...

E chi lo conosce? ;-) Tanto lo sai che abbiamo dei punti (deboli) in comune. Adoro la tua biscotteria puoi continuare ad oltranza e quando immagino tutte le tue scatole mi fai un po' sognare. Questi sablés mi sembrano ottimissimi, compresa la presenza della cassonade che mi piace molto nei biscotti. Senti ma non è che hai un po' troppi uomini?
Un abbraccio forte forte e buon fine settimana

Albertone ha detto...

Cioccolata e pistacchi... li adoro entrambi. Come Maurina, anch'io penso di poterci riuscire, anche se con i dolci proprio sono un disastro.
Alberto

genny ha detto...

tu mi puoi aiutare: in francia ho assaggiato dei biscotti chiamati fondenti....buonissimi, burrosissimi....come la trovo la ricetta? anche io in vacanza ho fatto incetta di libri..un disastro..sono tornata con 10 volumetti nuovi, tutti da provare..virgi! come ti cpaisisco in fatto di kili persi e tornati senza invito!:DDD

Gialla ha detto...

Buonissimi e ottimo libro consigliato!
A presto
Gialla

Lydia ha detto...

@ Dada, so bene che io e te abbiamo parecchi punti deboli in comune!!!!
P.S.
Sono una single incallita da anni ormai...

@ Albertone, non c'è possibilità di fallimento con questi sablè, credimi

@ Genny, sono proprio biscotti biscotti? Al cioccolato?
Io non capirò mai perchè i chili di troppo, pur non essendo invitati, si presentano SEMPRE!!!!

@ Gialla, io mi trovo davvero bene con i suoi libri.
A presto!

Mariù ha detto...

E ora che ho i pistacchi di Bronte...
Fenomenali questi sablè e grazie mille del consiglio, non conoscevo questo Kayser, buono a sapersi...
Un bacio!
m.

genny ha detto...

si!erano biscottoni friabilissimi, ricchi in burro....a tutti i gusti , binachi mandorla o cioccolato..
che ci vuoi fare i kg sono cordiali...