solo profumo di risotto, altro che smog

venerdì 28 gennaio 2011

Pubblicato da Lydia


In questi giorni Milano profuma di risotto.
Le voci che corrono circa il superamento del limite delle polveri sottili sono false e tendenziose, non credete a quello che vi dicono giornali e telegiornali, l'unica polvere che si vede in questi giorni è il grana per mantecare i risotti, null'altro.
Le centraline ARPA hanno preso lucciole per lanterne.
Che qualcuno avverta la signora Moratti, o chi per essa, che rimuova il blocco delle auto domenica e ci lasci andare tranquilli e sereni in via Gattamelata.
In questo clima risottifero e nell'attesa di Un risotto per Milano, Winelove ed Identità Golose non potevo che preparare un risotto.
Si ringrazia la Spilucchina per la fornitura di baccalà mantecato, la ricetta originale è da lei, io per comodità e completezza la riporto anche qui.

RISOTTO CON CREMA DI CECI E ROSMARINO E QUENELLE DI BACCALA' MANTECATO

per 2 persone
200 g di riso carnaroli
100 g di ceci secchi (io ho usato i ceci di cicerale per campanilismo e perchè mi piacciono, voi usate quelli che volete)
rosmarino
olio extra vergine d'oliva
cipolla
baccalà mantecato

Mettere a bagno i ceci la sera prima e poi lessarli in abbondante acqua con qualche rametto di rosmarino.
Frullarne buona parte condendo con dell'olio e.v.o.
In un tegame con dell'olio appassire mezza cipolla di piccole dimensioni (aggiungere eventualmente un po' d'acqua per evitare che si attacchi), versare il riso e farlo tostare.
A questo punto aggiungete la crema di ceci ben calda, e poi pian piano dell'acqua bollente in cui avrete messo in infusione un rametto di rosmarino, e portare a cottura.
Terminata la cottura mantecare con dell'olio e.v.o. e completare con le quenelle di baccalà mantecato.

BACCALA' MANTECATO ALEX ASNAGHI

baccalà già ammollato
olio buono
uno spicchio d'aglio tagliato in quattro
pepe
cucchiaio di legno e santa pazienza

Mettere il baccalà in acqua fredda e farlo bollire 15 minuti circa. Scolarlo (io ho conservato un bicchiere d'acqua di cottura), pulirlo dalla pelle e dalle lische, peparlo e inserirlo in un contenitore alto e stretto. Iniare al lavorare il pesce con il cucchiaio di legno aggiungendo pian piano, olio a filo. Rigiratelo come se fosse una polenta, rompendo a poco poco così le fibre e montando in questo modo il composto. Continuate aggiungendo olio fino alla consistenza desiderata (io alla fine ho aggiunto un paio di cucchiai d'acqua di cottura). Distribuirlo in un contenitore e infilarci dentro per mezz'ora lo spicchio d'aglio tagliato in quattro a dare profumo.

35 commenti:

Gambetto ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Gambetto ha detto...

"Le centraline ARPA hanno preso lucciole per lanterne" sicuro?! :P...anche perchè le lucciole erano tutte a casa di qualcuno!! :DD
ahaahhahahhaahaha
Questa proprio non l'ho contenuta...sorry Lydia :)))
Invece il risotto è bellissimo con un accostamento classico e rivisitato nella declinazione primo piatto appunto!
PS
Io ho delle ottime narici...e ti assicuro che da Milano solo profumo di grana sento :)))

Silvia ha detto...

posso mangiarmelo senza il baccalà?? Non mi piace il pesceee!!! Ma il risottino si...che bontà, ed evviva i profumi che coprono lo smog!!!

CorradoT ha detto...

Eh, si. Stare troppo a Milano ti ha condizionato: senza auto ti senti perduta... :)
Prendi la metro, come dovro' fare io Lunedi, e prosegui per 700 metri a piedi :)
E intasare i sensori delle centraline ARPA con del risotto? Sarebbe giusta vendetta :)

Risottino niente male. Cicerale, eh? (non vale... c'e' chi puo' e chi non puo')

lucy ha detto...

un tripudio di bontà questo risotto, dovresti presentare questo risotto a identità golose!non c'è un solo sapore che non ami qui dentro!buon week

robertopotito ha detto...

E' una meraviglia!!
Concordo con la Sciura: smog e polveri sottili sono tutte una bufala.

Lydia ha detto...

@ Gambetto, questa è bellissima!!!
Tu divertiti con nanni e roberto

@ Silvia, certo che puoi mangiarlo senza baccalà


@ Corrado, il fatto è che non devo prendere solo la metro ma qualche mezzo in più, e poi arriva Giovanna piena di pacchi in aeroporto, insomma un casino

@ Lucy, ma poi riuscirai a venire?

@ Roby, un bacione

Virginia ha detto...

Gambetto for president!!

Gambetto ha detto...

Purtroppo non sarò nemmeno con loro...e non sai quanto mi dispiace la cosa ma altrimenti non era possibile :)
Tu lasciati fotografare anche lo smalto turbofigo mi raccomando! :P
A presto :)

Gambetto ha detto...

@Virginia
Basta che non faccio quella fine però!! :P ahahhahahahaha

Hysteria Lane ha detto...

ww la metro rossa!! e magnifico questo risotto!! lo stampo e lo provo di certo.
bello vedervi! baci
daniela

Lydia ha detto...

@ Virgi, gambetto vuol dire qualità!!

@ Gambè, ti perdi pure nanni, accidenti.
Vorrà dire che il prossimo corso sul cioccolato lo faremo insieme

@ Daniela, ecco appunto la metro rossa, per noi sarà scomodissimo arrivare, ma pazienza, si sa che non c'è I.G. senza blocco delle auto

Dada ha detto...

Io amo la crema di ceci, e questo risotto secondo me è la fine del mondo! brava!

Manuela e Silvia ha detto...

Wow che risotto elegante e ricercato! ci incuriosisce l'abbinamento dei ceci con il baccalà! certo un duo di sapori da provare!
bravissima!
baci baci

elenuccia ha detto...

Ahhhh be allora vendo a Milano per assaporare un po' del vostro smog ^_^

Milen@ ha detto...

Un risotto solare nei colori e negli ingredienti (v. ceci e olio evo) che porta il sole nel grigiume milanese: non so ora com'è, ma la prima settimana di gennaio non ho visto altro che grigio spesso e uniforme :D

Lydia ha detto...

@ Dada, in effetti a me è piaciuto proprio molto, grazie

@ manu e silvia, ceci e baccalà è un abbinamento abbastanza classico, non penso di essermi inventata nulla.
Grazie care

@ elenuccia, ti aspettiamo

@ milena, ora è grigino...
Un bacione

Patrizia ha detto...

e mentre vi indivio me lo faccio pure io uno tutto per me!

Baci e bon fine settimana in mezzo al riso ;-)

giulia pignatelli ha detto...

In primis... questo risotto ha un aspetto cremoso magnifico, proprio come piace a me e in secondo luogo... dev'essere magnifico! Mi piace molto il baccalà.
Vedi, Milano avrà qualche difetto, ma sai quanto mi piacerebbe poter partecipare a un evento come identità golose? Goditeli questi giorni ;)

Milen@ ha detto...

Da noi piove ininterrottamente da due giorni e pari che continuerà ancora così: ci tocca accendere la luce anche al mattino!
Che tristezza!

Saretta ha detto...

Gambetto, sei il nostro super eroe!!!!Ah lydia, il risotto è da urlo!!!!

caris ha detto...

bellissimo il risotto: con la crema di ceci non l'avevo mai visto! brava come sempre: e che invidia per Milano :( !Vorrei essere lì!

P.S.:Gambetto mi fa morire !

Gaia ha detto...

baci e abbracci.

alexandra ha detto...

Sono contenta che la mia ricetta del baccalá mantecato che ho passato a Virginia sia finita da te.
p.s. lo spicchio d'aglio tagliato in quattro é un trucco di famiglia, utile a chi non ama l'aglio, ma gradisce solo sentire un lieve profumo.

Cinzia ha detto...

risotto stupendo..!
Milan, ànca cui pulvèr, l'è semper Milan!!

Tery ha detto...

Ecco appunto! La Moratti non ha capito proprio niente!! :PPPP

Bellissimo questo risotto, poi il baccalà lo adoro!

Lydia ha detto...

@ Patrizia, un buon fine settimana anche a te

@ Giulia, mi godrò questigiorni anche per me

@ Milema, stranamente qui c'è solo grigiore ma senza pioggia, ecco il perchèdel blocco...

@ Saretta, oramai Gambetto è il re indiscusso di questo blog

@ Caris, grazie, l'anno prossimo devi esserci anche tu

@ Gaia, ricambiati tutti

@ Alexandra, ho messo il tuo nome

@ Cinzia, urge traduzioine!!!

@ Tery, grazie cara

Erica ha detto...

eheh il prfumino di risotto si sente fin quà ;)
risotto buonissimo, complimenti ^_^

lerocherhotel ha detto...

Bello il risotto e bellissima la tua introduzione!

Luca CavoloVerde ha detto...

Il risotto è una di quelle 10/12 cose per le quali vivrei, giallo o al tartufo.
Ho detto tutto.

fiOrdivanilla ha detto...

Gambetto mi ha fatto ridere :D

Amo questo post. Amo questo risotto. Adoro la foto!
Lydia, sei super.

fiOrdivanilla ha detto...

mi permetto di linkarlo nel post che pubblicherò oggi

:*

Lydia ha detto...

@ Erica, bene, sono contenta che sia stia diffondendo ovunque ;-))

@ lerocherhotel, è meglio sdrammatizzare e prenderla a ridere

@ lucacavoloverde, allora immagino sarai anche tu a Milano in questi giorni

@ Manu, ami la foto? Pensa che io stavo per non pubblicare il risotto per la foto...
Tu puoi fare quello che vuoi, lo sai.
Un bacione

Alex ha detto...

Devo implorare il commesso del supermercato turco di ordinare di nuovo il baccalà (l'ho trovato una volta in 18 anni qui). Questo risotto si DEVE replicare.
Incrocio le dita che arriviate tutti senza problemi a IG e vi auguro di divertirvi tanto!
Un abbraccio
A.

wasabi ha detto...

Questo risotto mi sembra fantastico...immagino come sia succulento unendo la morbidezza del risotto all'onda e quella del baccalà mantecato! A proposito qui c'è un piccolo premio per te http://wasabicucina.blogspot.com/2011/02/un-premio-ricevuto-e-un-ringraziamento.html
complimenti per la ricetta!