dolce far niente

venerdì 13 novembre 2009

Pubblicato da Lydia

Avete presente quelle domeniche di pioggia, tristi e uggiose?
Quelle in cui non avete alcuna intenzione di uscire dal vostro guscio, quelle in cui avete solo voglia di stare a poltrire, magari leggere un libro di quelli scorrevoli, quelli che vi prendono e non vi mollano più (genere millenium trilogy per intenderci).
Può capitare, in una di queste domeniche, di avere voglia di qualcosa di coccoloso, ma di semplicissima esecuzione, che non sottragga troppo tempo al vostro libro e al vostro dolce torpore.
Tutto ciò è accaduto la settimana scorsa, scopiazzando questa ricetta di Ornella, proposta da Virginia e dando buca a Genny e golosaria, che spero mi abbia perdonato.
Con la speranza che la prossima domenica sia un pò meno pigra e un pò più soleggiata vi auguro un felice fine settimana.



BUDINO ALLA GIANDUJA

½ lt di latte
80 gr di zucchero
45 gr farina
20 gr cacao amaro
40 gr burro
1 cucchiaio di pasta di nocciole
25 gr cioccolato fondente

Sciogliere il burro dolcemente sul fuoco, aggiungere fuori dal fuoco la farina, poi ,lo zucchero e il cacao, poi delicatamente il latte caldo.
Rimettere sul fuoco e portare ad ebollizione, aggiungere alla fine la pasta di nocciole ed il cioccolato fondente a pezzetti.
Far sciogliere bene, versare in ciotoline e lasciare raffreddare

30 commenti:

Gambetto ha detto...

Con qualche perplessità sulla trilogia che giace letta sul comodino della mia ragazza...e che attende il mio turno...non posso far altro che segnarmi questa ricettina moooolto confortante per quando mi butterò in quei tomi, che probabilmente mi piaceranno anche ma che ad essere sincero non mi ispirano granchè ehehehe
Nessuno mi obbliga lo so...ma vuoi mettere che adesso ho anche la scusa per 'farmi' di budino al gianduia! :-P
Come sempre ricetta nel tuo stile, semplice, diretta ed irrinunciabile proprio per la sua essenzialità...
Buon we! :)

Cuoche dell'altro mondo ha detto...

Mamma mia quanti post mi sono persa inquesti ultimi giorni. Devo recuperare!
Eccome se le conosco quelle domeniche uggiose. La scorsa domenica ho prodotto quantità industriali di cibo coccoloso.
Il budino s'ha da provà :-)
Baci
Alex

Alem ha detto...

io nelle domeniche uggiose non faccio altro che cucinare... e purtroppo mangiare!!
Tutti cibi però che si possono mangiare sul divano!!!

One Girl In The Kitchen ha detto...

Evviva le domeniche uggiose!! Almeno abbiamo la scusa ufficiale per starcene in cucina a spignattare....
Che buono il budino e che bello il tuo vasetto
: )

Diletta ha detto...

Quanto mi mancano le domeniche pigre...fra una cosa e l'altra sono sempre in movimento...peggio di un pacco postale! Buon we anche a te!
Un sorriso in viaggio,
D.

Camomilla ha detto...

Ho presente le domeniche di cui parli, per me è stata così quella scorsa... penso potrei coccolarmi proprio per bene con questo barattolo di budino, concordo con Alex, è da provare. La foto è stupenda :)
Buon fine settimana!

Simo ha detto...

Che buono!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Genny G. ha detto...

MMmmm...si che ti ho perdonata...ma potevi farmi trovare un po' di budino!:DDDD un bacione

JAJO ha detto...

Mmmmmmhhhhh, che fai domenica prossima ? :-D
OTTIMO !!! Il libro può anche attendere un'oretta... :-D

Alex ha detto...

Finalmente riesco a rileggerti...ho dovuto installare Firefox, Explorer non mi permetteva di aprire il tuo blog (??)...e devo recuperare le ricette perse...benissimo vedere il budino (ultimamente Paolo mi tampina perchè glielo prepari) sarà la volta buona? ma si dai, facciamolo contento!!!

Gloria ha detto...

Ho ben presente le giornate uggiose a cui ti riferisci... Il tuo budino è una vera coccola!
ps: che bel cucchiaino!

lenny ha detto...

E' il budino che nella mia famiglia va per la maggiore e per quanto mi ostini ........
Un buon libro e cotanta dolcezza cioccolatosa, possono bastare .... ma non farci l'abitudine!!!
Buona domenica :))

Marta ha detto...

buono sto budino infiocchettato!

Edi ha detto...

Una sensazione così famigliare e cullante. E' bello rimanere sotto al plaid con una dolcezza tra le mani..

EssenZadiCanneLla ha detto...

Si succede anche a noi, veramente spessissimo. Abbiamo bisogno costantemente di coccole. Questo tuo budino è molto coccoloso, conservo la ricettaaaa. Grazie un bacione.

Antonella ha detto...

Mi è tornato in mente il budino che mangiavo da bimba, quello del Dr.Oetker, fatto con le mitiche bustine a cui andava solo aggiunto il latte. All'epoca mi pareva 'na goduria, immagino cosa possa essere questo...

iana ha detto...

che meraviglia!!!! Finita la fase dieta?

lacquadorosa ha detto...

In questi giorni sono indietrissimo: mi sono persa un sacco di belle ricette che veleggiano nella rete. Questa intanto l'acchiappo al volo.
E mi raccomando: ti aspettiamo lunedì dopo un'altra domenica uggiosa...

virgikelian ha detto...

Ciao Lydia, questa crema è l'ideale per una golosa come me. Da fare subito.
Volevo complimentarmi per la tua bellissima foto e per il premio
a proposito di "Spaghetto al pesto pantesco".
Sai che tra tutte le foto senza nome ho voluto cercare la tua ed ho indovinato al primo colpo: ti conosco bene ormai!!!
Un bacio e buon week-end.

Barbara ha detto...

Tutto qui? Niente colla di pesce, gelatina, agar agar... mi vergogno di me stessa, non ho mai fatto un budino... mi "tocca" provarci, visto che la domenica si preannuncia mooooolto uggiosa! Grazie e buon fine settimana!

dada ha detto...

Lydia anch'io devo provare cio' che funziona sempre, in più col gianduia (che sogno e che qui trovo col binocolo). Va bene anche se non è domenica. Ma perché ho sempre voglia di tutto qui? Baci grandi e buon fine settimana

Ornella ha detto...

Ahahahahah... Lydiuzza, anche tu una fan dell'ORNELLABUDINO??? Non ci posso credere!!! :)))) Io invece mi sono lanciata a testa bassa in una Tarte Robuchon... Mi credevo chissà quant'era difficile, invece è assolutamente abbordabile, anche andando a occhio!!! :))
Ciao, un bacione e buon fine settimana al calduccio,
Ornella

Anna Righeblu ha detto...

Buona idea starsene al calduccio... in una domenica uggiosa come quella trascorsa, magari con un buon libro e un budino come questo...
Io, invece, ho voluto sfidare le intemperie e... mal me ne incolse...
Baci :-)

Ciboulette ha detto...

Qui invece le giornate sono bellissime ed io sono chiusa in casa, grr
Allora facio finta che siano domeniche uggiose e preparo biscotti per la mamma, e questa crema al cioccolato la rimando a quando tornerò a casetta mia, che qui il cioccolato è vietato (tranne i cioccolatini regalati dalla belle soeure, che mi mangio di nascosto :D)
Baci!!!

fiOrdivanilla ha detto...

apperò!! allora evviva le domeniche pigre e uggiose!! :)

acquaviva ha detto...

Ma di questa stagione le domeniche pigre ed uggiose sono una benedizione! Non si può mica vivere sempre da wonderwoman...

Giò ha detto...

adoro le domeniche autunnali sepolta sotto il piumino spiluccando qualche cosina coccolosa...budino moolto confortante, da mangiare a cucchiaiate!

SABINA ha detto...

mmmmmmmmmmmmh, concordo con tutte, cibo che coccola per una domenica di autunno.....

vinicolamente ha detto...

sbaaavvvv, che spettacolo il tuo budino!

iperdy fumenson ha detto...

By means of many enjoy organisations moving about to make sure you in-house produced movements, will there ever be just about any anxiety the switch will make the item more and more difficult for your wrist watches to be serviced 20-50 years of age as a result of at this moment? Will certainly the foreign exchange market change help it become very complicated to get the enjoy maintained, equally domestically or maybe through check out business enterprise his or her self? Minor makes are certainly not warranted to be found plus if, perhaps a little something travels mistaken, it is not necessarily obvious if locations would be offered. Additionally, sometimes large designs can occasionally possibly not assistance older designer watches. A few might, nonetheless it is not necessarily assured. Virtually just about anything will be repaired and also maintained, however, the key less well-known and even senior a watch is definitely, a lot more difficult it will likely be to get an individual that can handle it, and also dearer it could actually get. Regardless designer still nintendo wii games, a desire more than and additionally you will find favorable signs and symptoms of the is normally which usually together with serious and also true take pleasure in regarding running watches many of us may sooner or later watch distinctive layout inside the two outdoors in addition to with most of the domestically crafted devices replica omega speedmaster. All the process on the Boundless Market obviously is not. Even while a good inspection with the movements makes it transparent which will this can be a development, I uncovered lots of the exclusive features fairly important. What precisely I need regarding this view will be how a side effects are usually a great deal more as compared to skin color deep. What we should find is 50 % of what you may acquire. To start with, I am going to discuss how even notify made the effort.