Sandra non ne potrà più

lunedì 27 luglio 2009

Pubblicato da Lydia

Ci sono delle cose che in casa non devono mancare mai, chessò: il latte, le uova, il burro, la farina, il sale, l’olio, la pasta.
Nel mio elenco a tutto questo aggiungete la farina di ceci.
Se la farina di ceci la mescolate con un po’ di acqua e un po’ d’olio otterrete una delle cose più buone, rapide e semplici che ci siano. Chiamatela cecina, chiamatela farinata, chiamatela come più vi piace, ma sempre buona resta.
Vi prego solo di essere magnanimi se riscontrate delle inesattezze su tale preparazione, ricordate che non sono né ligure né toscana e che a Napoli una roba del genere non esiste.

Questa è un’altra ricetta che va ad aggiungersi alle innumerevoli già presentate per il contest di Sandra in collaborazione con palatifini.
Mi auguro solo che non si configuri il reato di stalking, e che Sandra accetti pazientemente ancora quest’altra preparazione, giuro è l’ultima.


SANDWICHES DI CECINA AL PESTO

Per la cecina
100 gr di farina di ceci
3 cucchiai di olio
300 gr di acqua

Mescolate la farina e l’acqua evitando che si formino grumi, aggiungete sale ed olio e versare in una teglia da 26 cm di diam ben oleata, fare riposare un’oretta ed infornare a 200 gradi per una decina di minuti, nel caso in cui si presentasse ancora umida accendete per qualche minuto il grill.
Lasciare raffreddare e sformate.

Con un coppapasta tagliate dei cerchi di cecina ed accoppiateli tra loro farcendoli con un po’ di pesto alla genovese

Semplice, veloce ed ottimo aperitivo






18 commenti:

Arietta ha detto...

La farinata è da tempo immemore nella mia "to do-list", prima o poi ci arriverò anche io!!Molto bella la presentazione "in scala" di questi simpatici e innovativi paninetti!
Ps. tranquilla per lo stalking, io mi ci sono laureata alla triennale e mi laureerò in cyberstalking a fine anno...non ci sono gli estremi ;-)))

robertopotito ha detto...

in Piemonte, la farinata è pressocchè inscindibile dalla pizza e quando si ordina la pizza si prende sempre qualche spicchio di farinata da consumare prima..
Grazie Lydia!!!

lenny ha detto...

Avevo pensato anch'io ad un'accoppiata (con i sablés) per custodire un velo di pesto, ma poi la sola idea di accendere il forno mi ha fatto desistere.
Bellissima la presentazione in scala :))

Gambetto ha detto...

Ceci, basilico ed aglio. Una accoppiata strana ma sicuramente da testare...Adoro la farinata, "proverolla" :-)

Lydia ha detto...

@ Arietta, mi hai tolto un gran bel peso ;-)))

@ Roby, ma sai che non sapevo si facesse anche in Piemonte?
E la chiamano farinata come in Toscana?

@ Lenny, io so di essere una pazza a continuare ad accendere il forno.
Bella l'idea dei sablè al pesto

@ Gambetto, se "proveralla" fammi sapere

genny ha detto...

io adoro la farinata, ma come adoro , e si sarà capito , tutta la cucina ligure!:DDD questo è spettacolare..un modo nuovo di presentare e mangaira un piatto antico...sei bravisisma come semrpe!

marguerited ha detto...

E' un meraviglioso originale aperitivo, che bella idea l'abbinamento con il pesto.
Tanto per restare leggeri se invece di mettere il composto in forno si frigge, vengono le mitiche panelle della cucina siciliana????
Buona giornata
un abbraccio
marg

Elisakitty's Kitchen ha detto...

MAI fatta questa cecina devo provarla! Per l'aperitivo è un idea proprio carina in abbinamento al pesto!

Konstantina ha detto...

Che bello!
Stasera tiro fuori il mio super-mulino per cereali e faccio la farinata con la farina di ceci appena macinata! Grazie per l'ispirazione!

Barbara ha detto...

Sai che hai realizzato una presentazione davvero deliziosa??!! Complimenti ANCHE per quella! La cecina non l'ho mai neppure assaggiata... metto in elenco tra le cose da provare!

Ciboulette ha detto...

sara' pure che a NApoli non esistono cecina e farinata, ma la tua mi sembra perfettamente croccante, menttre la mia rimase troppo morbida e umida!! Ci devo riprovare con i tuoi suggerimenti, e poi figurati se non la taglio a tondini :D

Al pesto non ci voglio pernsare, per disperazione a mensa ho mangiato una pasta al pe.. no, mica lo posso chiamare cosi' :))
Un bacio!

Gunther ha detto...

ideona super, non avevo mai pensato di abbinare farina di ceci e pesto ma devo dire che è molto interessante, noi la farinata la chiamiamo soca, ma è uguale, buona settimana

Roberta ha detto...

Ciao Lydia, piacere di conoscerti!
La tua ricetta è stuzzicante e mi fa venire in mente le "panelle"
:)
Aggiungerò questo link al mio blog e spero che anche tu possa farci una capatina :)

smack

Lydia ha detto...

@ Genny, sono stata il w.e. in Liguria, non ti dico che mangiate.

@ Eh si Marguerite, fritte diventano panelle e, sempre per restare leggere, pane e panelle me le mangerei proprio in questo momento

@ Elisakitty, veloci e semplici da preparare

@ Konstantina, tu hai il supermulino per cereali?????
Tutta la mia somma invidia!!!

@ Barbara, grazie, felice che ti piaccia la presentazione decrescente.
Un abbraccio

@ Cibou, no ti prego, non seguire i miei suggerimenti, io l'ho un pò improvvisata, la vedevo fare quando vivevo in Toscana, ma non sono una purista del genere.
Il pesto in barattolo, quando non è buono, può essere immangiabile, povera Cibou!!!
Un bacio grande

@ Gunther, non l'avevo mai sentit chiamare "soca".
Grazie per il tuo intervento

@ Roberta, grazie per essere passata.
Benvenuta nel fantastico mondo dei foodbloggers

sabrine d'aubergine ha detto...

Questa ricetta mi piace molto... perchè so di cosa parli. Se ti può interessare, in Sardegna la chiamano fainé e chissà perché la fanno (e la mangiano) solo in inverno. La tua idea di presentarli come dei "macarons" al pesto è davvero interessante. Da provare. Brava!

Camomilla ha detto...

Lydia la farina di ceci purtroppo nella mia dispensa manca irrimediabilmente tra la mia collezione di farine... devo assolutamente trovarla, mi hai messo un bel tarlo in testa ;)

dada ha detto...

Lydia che dire, dai sempre un tocco artistico a tutto. Molto originale, mi attira tantissimo
Un abbraccione!

fiOrdivanilla ha detto...

belli, ideali, sfiziosi, semplici ma d'effetto super!!!
Mitica Lydia!