credetemi...

sabato 13 marzo 2010

Pubblicato da Lydia



.... se vi dico che scrivere quanto sto per scrivere mi emoziona enormemente.
E credetemi anche se vi dico che ieri sera mi sono commossa.

Ho parlato con Mara: sono tutti increduli per quanto sta accadendo.

Gli ordini stanno cominciando ad arrivare copiosi, hanno richiamato gli operai stagionali e pensano di assumere una persona che si occupi solamente delle spedizioni.

Ma quello che ha colpito Mara più di qualunque altra cosa sono l'affetto e il calore che stanno arrivando da un mondo, quello dei foodbloggers, di cui non conoscevano neanche l'esistenza.

A volte mi chiedo che senso abbia affannarsi a pubblicare compulsivamente ricette che forse nessuno farà mai, che senso abbia cucinare e fotografare quasi fossimo giapponesi davanti alle vetrine di Prada, beh, forse un senso non ce l'avrà, ma per lo meno i nostri blog sono serviti a qualcosa stavolta

21 commenti:

Genny G. ha detto...

:* è la speranza di essere utili davvero, prima o poi, almeno per quanto mi riguarda, a farmi andare avanti.
E la passione , io ne sono convinta, porta sempre in alto...a volare come colombe :D
grazie per quello che state facendo...e per averci coinvolto...

MarinaV ha detto...

Ma vuoi sottovalutare l'effetto di sbavare su uno schermo, riempirsi gli occhi invece della pancia?
Da quando scrivo RadioCucina cucino moooolto di meno :)
E non è una questione di tempo ma proprio di appagamento.
E poi permettimi, Lydiuzza: se non si potesse scrivere delle proprie passioni credo che la vita sarebbe un po' più noiosa. E se le passioni servono ad un certo punto anche a rimpolpare per vie traverse qualche bilancio familiare, io passioneggio a gogò!
Grazie per la tua passione.

MarinaV ha detto...

E per bilancio familiare intendo quello degli operai stagionali della Nurzia, ovviamente :)

Lory ha detto...

Grazie a te, grazie a voi tutti!!!

clelia ha detto...

..nulla accade per caso perche' il caso non esiste Lydia...è arrivato il momento, e questa volta il momento è stata la bella iniziativa di cui tu ed Artemisia siete state promotrici iniziali, di cambiare il 'senso' dei blog: cucina è cuore e sentimento e non solo apparenza e irraggiungibilità. Ti sei chiesta che senso ci sia a cucinare e fotografare..a mio avviso quello non è un senso, e' solo correre dietro ad una moda.. cucinare e condividere anche senza foto doc è un senso. Cucinare per far conoscere è un senso, cucinare per sentirsi vivi ed aiutare è un senso.. questa iniziativa lo sta dimostrando.Grazie per avermi permesso questo pensiero.
Clelia
Padova

Marta ha detto...

evvai!!!

Babs ha detto...

beh, che dire. ben venga che il mondo si muova davanti ad una semplice richiesta. Molto spesso tutto resta fermo perchè "non si domanda aiuto".
Io penso che sia invece importantissimo rendersi conto che si deve imparare anche a chiedere.
Sono contentissima di sapere che a questa domanda siano arrivate numerose risposte.
Grazie Lydia per averci coinvolto.
Se si può far qualcosa, perchè no!
ciao :-)

Mariluna ha detto...

...e non avevo dubbi, la solidarietà mi commuove, beh, forse non ha senso pubblicare ricette, come dici tu ma é meraviglioso poter far parte di questa catena solidale, grazie proprio alla passione della cucina che ci accomuna!

dede ha detto...

quanto sta capitando è davvero emozionante. Cerchiamo di farlo durare a lungo, non lasciamo che sia soltanto un fuoco di paglia

virgikelian ha detto...

Lydia, certo che ti credo!!!
Hai commosso pure me....
L'unione fa la forza.
Un bacio.

Muscaria ha detto...

Credo che alla fine siano queste le vere soddisfazioni: servire a qualcosa, ed essere riusciti a smuovere una situazione molto seria.

E per questo dobbiamo solo ringraziare te ed Artemisia ;-)

SUNFLOWERS8 ha detto...

Sono felice di essere utile per questa lodevole iniziativa. Ti abbraccio
Sonia

Lory ha detto...

Io ti ringrazio perchè mi dai la possibilità di rendermi utile in un caso come questo.
Un abbraccio

Laura ha detto...

Ciao!
sono Laura di "Blog di cucina", un aggregatore di cui forse avrai sentito parlare.
Ho letto di questa lodevole iniziativa dai blog di nostre iscritte e me ne sono interessata, tant'è che ho già pronto un articolo che se vuoi per far pubblicità al progetto possiamo pubblicare sul nostro sito.
Vorrei però prima avere la tua autorizzazione e se ti va chiederti di iscriverti al nostro aggregatore. é solo un pro-forma ovvio, ma così i vostri articoli saranno visibili a molti...

Grazie e aspetto vostre notizie

Per la redazione di Blog di Cucina: Laura

Laura ha detto...

Dimenticavo: per conferma scrivi pure una mail a blogdicucina@gmail.com.Grazie

Barbara ha detto...

Che bello Lydia che stia accadendo tutto questo!
Ti/Vi ringrazio molto per averci fatto conoscere questa azienda e per aver permesso a tutti noi di essere un piccolo tassello di questo progetto.
Da soli non avremmo sicuramente potuto fare nulla di rilevante per le Sorelle Nurzia, ma insieme si possono fare anche i "miracoli".
E' in questi casi che si può sentire la rete come reale e tangibile, no?

Grazie!

Barbara

Gaia ha detto...

siamo o non siamo grandi?
grazie ancora, soprattutto a te e a Artemisia!

Gambetto ha detto...

Senza fare troppo dietrologia...un nostro compaesano dice: "Basta poco che ce vò!".
:)
COntento davvero :))))

elenuccia ha detto...

Sono felicissima di leggere questo post. Si vede che alla fine a qualcosa serviamo anche noi pazzi scatenati fissati di cucina :)

Francesca ha detto...

sono felice, il brivido di quando si fa girare il mondo, come dovrebbe essere, basta un dito, o 99 , o un'ala, ognuno la sua.
ciao buona giornata cara Lydia

nina

Rosiana Monbon ha detto...

Grazie per questo grande sito, davvero variegato idee buone e interessanti. Soprattutto continuate così. Buona fortuna
Cordialmente

voyance gratuite mail